Protome

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tetradracma di Gela
Gela SNGANS 065.jpg
Auriga su biga. CELAS, protome di toro androprosopo.

La protome (pronuncia: pròtome), (in greco antico προτομή, protomé, "parte anteriore, busto", dal verbo προτέμνω, tagliare) è un elemento decorativo dipinto, inciso o in rilievo, molto diffuso nell’arte antica, costituito da testa o busto di uomo, animale o creatura fantastica, posto ad ornamento di elementi architettonici come mensole, cornici, frontoni.

Il termine è stato immesso nella terminologia artistica nel XIX secolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Treccani, vocabolario in linea, voce protome

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Arte