Promontorio di Capo Mele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Area protetta}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Nelle vicinanze di Capo Mele.

Coordinate: 43°57′31.07″N 8°18′10.92″E / 43.958631°N 8.303033°E43.958631; 8.303033

Il promontorio di Capo Mele da ovest
Il promontorio di Capo Mele da est
Il promontorio di Capo Mele in un atlante del 1664

Il promontorio di Capo Mele è un imponente promontorio roccioso ubicato nel ponente della provincia di Savona, tra i comuni di Andora ad ovest e Laigueglia ad est.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Storicamente il promontorio è stato indicato come "capo delle Mole", con riferimento ad antichi mulini a vento che si trovavano sul crinale, "capo delle Melle" e "capo delle Mele".

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il versante orientale è molto scosceso, mentre quello occidentale, estremamente antropizzato, è più digradante. Lungo il crinale è ubicato il vecchio nucleo abitato di Colla Micheri, già residenza dell'esploratore norvegese Thor Heyerdahl.

Luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Sulla sommità del promontorio, a circa 220 m di quota, si trova la stazione meteorologica di Capo Mele, mentre sul versante est sorge il faro di Capo Mele. A 50 m in direzione di Laigueglia si trova l'antico santuario mariano di Nostra Signora delle Penne.