Prom - Ballo di fine anno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prom - Ballo di fine anno
Titolo originale Prom
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2011
Durata 104 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia
Regia Joe Nussbaum
Sceneggiatura Katie Wech
Produttore Ted Griffin e Justin Springer
Produttore esecutivo Sean Bailey e Samson Mucke
Casa di produzione Rickshaw Productions e Walt Disney Pictures
Distribuzione (Italia) Walt Disney Studios Motion Pictures Italy
Fotografia Byron Shah
Montaggio Jeffrey M. Werner
Effetti speciali William Dawson e Josh Hakian
Musiche Deborah Lurie
Scenografia Mark White
Costumi Shoshana Rubin
Trucco Janice Heaton, Jeff Lewis, Brad Look, Lygia Orta, Joe Podnar, Lesley Poling, Solina Tabrizi, Vito Trotta, Andrea Young e Kimberly Carlson (non accreditata)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Prom - Ballo di fine anno (Prom) è un film del 2011 diretto da Joe Nussbaum. È uscito nelle sale statunitensi il 29 aprile 2011 e in Italia il 19 agosto 2011.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la storia di alcuni ragazzi che devono organizzare il ballo della scuola, ma ci sono molti malintesi e incomprensioni. L’organizzatrice del ballo, Nova, è attratta dal suo amico Brandon; Llyod, il classico "ragazzo invisibile" si lamenta con la sorellastra Tess del ballo della scuola, così lei gli consiglia di invitare una ragazza. Lucas è innamorato della sua compagna di laboratorio Simone, e il suo amico Corey lo aiuta per farli uscire insieme; Jordan litiga con il fidanzato Tyler accusandolo di tradirla a causa di un orecchino trovato nella sua auto. Mei e il fidanzato Justin si stanno organizzando per andare all’università insieme, ma Mei è stata ammessa in un’altra università dove vorrebbe andare. Ali vorrebbe andare al ballo con Rolo, ma lui le ha raccontato che ci andrà con un'altra ragazza; Jesse è il tipico "ragazzo ribelle" della scuola, gli insegnanti sono stanchi dei suoi comportamenti anche perché manca a scuola da diversi giorni e al suo ritorno viene mandato dal preside.[1]

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

A prima vista il film ha ricevuto critiche negative, ma dopo qualche giorno ci sono state altre critiche il 34% di queste erano positive: Il critico Andre O’ Heir ha definito il film non troppo degno d'attenzione, ridicolo e che si potrebbe a malapena dire che sia stato girato. Invece il critico Claudia Puig di USA today ha definito questo film abbastanza decente. Per ultimo il critico cinematografico di Boxoffice Magazine: Pete Hammond ha definito il film molto divertente, toccante e reale.
Invece il critico italiano Alberto di Felice definisce questo un film divertente anche se solo un filmetto per ragazzi non troppo lontano dal pidocchioso e stupido quanti molti altri film. Inizia dicendo che il personaggio di Nova sia convinta che il ballo della scuola sia un'occasione per non fare differenze tra compagni, ma riferisce che proprio per tutti gli intrecci, malintesi ed incomprensioni è un film divertente, una bella commedia.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito nelle sale americane il 29 aprile 2011, incassando nella prima settimana $4.700.000.[2] Gli incassati finali al botteghino sono pari a circa $10.000.000 negli Stati Uniti[2].

Edizione home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film si può trovare in DVD e Blu-ray, e la versione Download del DVD include Bloopers e Putting on Prom in più contenuti extra come molti video degli Allstar Weekend, dei Moon e dei Neon Tress.

Premi & Nominations[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Risultato
2012 Young Artist Award Miglior performance in un film - Giovane attore ragazzo e bambino (Robbie Tucker) Candidatura

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora appartiene alla Hollywood Records come molti artisti della Disney. Il CD del Film contiene canzoni cantate da gruppi come i Simple Plan, gli Allstar Weekend e i Moon. Nella pubblicità del film viene usata la canzone Firework di Katy Perry.

  1. Those Dancing DaysI'll Be Yours – 3:22
  2. Neon TressYour Surrender (remix) – 4:15
  3. Travie McCoyWe'll Be Alright – 3:18
  4. Allstar WeekendNot Your Birthday (movie version) – 3:25
  5. MoonTime Stand – 3:04
  6. Passion PitDreams – 4:18
  7. The WeepiesPlease Speak Well of Me – 2:33
  8. Nolan SotilloWe Could Be Anything – 4:11
  9. ShereIn Deep – 3:17
  10. Oh DarlingPrettiest Thing – 3:20
  11. Simple PlanCan't Keep My Hands off You – 3:20
  12. Girl in a ComaCome On, Let's Go – 2:06
  13. Lauren HillmanAlmost There – 2:12
  14. Shout out loudsImpossible – 3:51
  15. Stick HippoStick Hippo – 2:12

We Could Be Anything[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale della canzone We Could Be Anything viene cantato da Nolan Sotillo che racconta la storia del suo personaggio, Lucas, e della ragazza di cui è innamorato, Simone, ovvero Danielle Campbell che appare anche nel video facendo vedere ogni progresso della loro storia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trama del film su Mymovies
  2. ^ a b Prom in Box Office Mojo, Box Office Mojo. URL consultato il 27 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]