Progressione del record mondiale del tiro del giavellotto femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barbora Špotáková, detentrice del primato mondiale di specialità.

La voce seguente illustra la progressione del record mondiale del tiro del giavellotto femminile di atletica leggera.

Il primo record del mondo della specialità venne riconosciuto dalla Fédération Sportive Féminine Internationale (FSFI) nel 1922. La FSFI fu assorbita dalla International Association of Athletics Federations (IAAF) nel 1936 ed il primo record riconosciuto dalla IAAF fu quello della statunitense Nan Gindele di 46,745 m (all'epoca, a volte, la misurazione avveniva al millimetro, mentre, oggigiorno le misure sono approssimate al centimetro).

Poiché l'attrezzo è stato modificato nel 1999, avanzando il baricentro per ridurne la parabola, vi sono due progressioni: la prima, fino al 1999, e la seconda successivamente, relative ai due tipi di giavellotto.[1]

Ad oggi, la IAAF ha ratificato 48 record mondiali della specialità.[1]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Vecchio attrezzo (fino al 31 marzo 1999)[modifica | modifica wikitesto]

Misura Atleta Nazionalità Luogo Data Note
25,01 m Boena Šrámková Cecoslovacchia Cecoslovacchia Praga, Cecoslovacchia 6 agosto 1922
25,325 m Boena Šrámková Cecoslovacchia Cecoslovacchia Praga, Cecoslovacchia 13 agosto 1922
27,24 m Marie Janderová Cecoslovacchia Cecoslovacchia Ostrava, Cecoslovacchia 25 maggio 1924
37,575 m Guschi Hargus Germania Germania Berlino, Germania 12 giugno 1927
38,39 m Guschi Hargus Germania Germania Berlino, Germania 18 agosto 1928
40,27 m Ellen Braumüller Germania Germania Berlino, Germania 12 luglio 1930
42,28 m Ellen Braumüller Germania Germania Magdeburgo, Germania 2 agosto 1931
44,64 m Ellen Braumüller Germania Germania Berlino, Germania 12 giugno 1932
46,745 m Nan Gindele Stati Uniti Stati Uniti Chicago, Stati Uniti 18 giugno 1932
47,24 m Annelie Steinheuer Germania Germania Francoforte, Germania 21 giugno 1942
48,21 m Herma Bauma Austria Austria Vienna, Austria 29 giugno 1947
48,63 m Herma Bauma Austria Austria Vienna, Austria 12 settembre 1948
49,59 m Natalya Smirnitskaya URSS URSS Mosca, Unione Sovietica 25 luglio 1949
53,41 m Natalya Smirnitskaya URSS URSS Mosca, Unione Sovietica 5 agosto 1949
53,56 m Nadezhda Konyayeva URSS URSS Leningrado, Unione Sovietica 5 febbraio 1954
55,11 m Nadezhda Konyayeva URSS URSS Kiev, Unione Sovietica 22 maggio 1954
55,48 m Nadezhda Konyayeva URSS URSS Kiev, Unione Sovietica 6 agosto 1954
55,73 m Dana Zátopková Cecoslovacchia Cecoslovacchia Praga, Cecoslovacchia 1º giugno 1958
57,40 m Anna Pazera Australia Australia Cardiff, Regno Unito 24 luglio 1958
57,49 m Birutė Kalėdienė URSS URSS Tbilisi, Unione Sovietica 30 ottobre 1958
57,92 m Ėl'vira Ozolina URSS URSS Leselidze, Unione Sovietica 3 maggio 1960
59,55 m Ėl'vira Ozolina URSS URSS Bucarest, Romania 4 giugno 1960
59,78 m Ėl'vira Ozolina URSS URSS Mosca, Unione Sovietica 3 luglio 1963
62,40 m Yelena Gorchakova URSS URSS Tokyo, Giappone 16 ottobre 1964
62,70 m Ewa Gryziecka Polonia Polonia Bucarest, Romania 11 giugno 1972
65,06 m Ruth Fuchs Germania Est Germania Est Potsdam, Germania Est 11 giugno 1972
66,10 m Ruth Fuchs Germania Est Germania Est Edimburgo, Regno Unito 7 settembre 1973
67,22 m Ruth Fuchs Germania Est Germania Est Roma, Italia 3 settembre 1974
69,12 m Ruth Fuchs Germania Est Germania Est Berlino Est, Germania Est 10 luglio 1976
69,32 m Kate Schmidt Stati Uniti Stati Uniti Fürth, Germania Ovest 11 settembre 1977
69,52 m Ruth Fuchs Germania Est Germania Est Dresda, Germania Est 13 giugno 1979
69,96 m Ruth Fuchs Germania Est Germania Est Spalato, Jugoslavia 29 aprile 1980
70,08 m Tatyana Biryulina URSS URSS Podol'sk, Unione Sovietica 12 luglio 1980
71,88 m Antoaneta Todorova Bulgaria Bulgaria Zagabria, Jugoslavia 15 agosto 1981
72,40 m Tiina Lillak Finlandia Finlandia Helsinki, Finlandia 29 luglio 1982
74,20 m Sofia Sakorafa Grecia Grecia La Canea, Grecia 26 settembre 1982
74,76 m Tiina Lillak Finlandia Finlandia Tampere, Finlandia 13 giugno 1983
75,26 m Petra Felke Germania Est Germania Est Schwerin, Germania Est 4 giugno 1985
75,40 m Petra Felke Germania Est Germania Est Schwerin, Germania Est 4 giugno 1985
77,44 m Fatima Whitbread Regno Unito Regno Unito Stoccarda, Germania Ovest 28 agosto 1986
78,90 m Petra Felke Germania Est Germania Est Lipsia, Germania Est 29 luglio 1987
80,00 m Petra Felke Germania Est Germania Est Potsdam, Germania Est 9 settembre 1988

Nuovo attrezzo (dal 1º aprile 1999)[modifica | modifica wikitesto]

Misura Atleta Nazionalità Luogo Data Note
67,09 m Miréla Manjani Grecia Grecia Siviglia, Spagna 28 agosto 1999
68,22 m Trine Hattestad Norvegia Norvegia Roma, Italia 30 giugno 2000
69,48 m Trine Hattestad Norvegia Norvegia Oslo, Norvegia 28 luglio 2000
71,54 m Osleidys Menéndez Cuba Cuba Rethymno, Grecia 1º luglio 2001
71,70 m Osleidys Menéndez Cuba Cuba Helsinki, Finlandia 15 agosto 2005
72,28 m Barbora Špotáková Rep. Ceca Rep. Ceca Stoccarda, Germania 13 settembre 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Statistiche IAAF di atletica leggera, aggiornate a Daegu 2011 (PDF), IAAF.org, 2011, pp. 702-703. URL consultato il 12 ottobre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera