Progressione del record mondiale dei 200 metri piani maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Usain Bolt, detentore del record mondiale di specialità.

La voce seguente illustra la progressione del record mondiale dei 200 metri piani maschili di atletica leggera.

È interessante notare che dall'introduzione del cronometraggio elettronico (1968) si sono avuti solamente quattro diversi primatisti: Tommie Smith, primo uomo a scendere sotto i 20 secondi; Pietro Mennea, che a tutt'oggi è il detentore del record più longevo avendo resistito per quasi 17 anni dal 1979 al 1996; Michael Johnson, autore del miglioramento più consistente (complessivamente 40 centesimi rispetto al precedente record di Mennea); Usain Bolt, il primatista attuale.

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Cronometraggio manuale (dal 1951 al 1976)[modifica | modifica wikitesto]

Tempo
manuale
Vento
(m/s)
Tempo
elettrico
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
20"6 Andy Stanfield Stati Uniti Stati Uniti Filadelfia, Stati Uniti 26 maggio 1951 [1]
Andy Stanfield Stati Uniti Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti 28 giugno 1952
0,0 Thane Baker Stati Uniti Stati Uniti Bakersfield, Stati Uniti 23 giugno 1953
20"75 Bobby Joe Morrow Stati Uniti Stati Uniti Melbourne, Australia 27 novembre 1956
Manfred Germar bandiera Germania Ovest Wuppertal, Germania 1º ottobre 1958
-1,6 Ray Norton Stati Uniti Stati Uniti Berkeley, Stati Uniti 19 marzo 1960 [1]
Ray Norton Stati Uniti Stati Uniti Filadelfia, Stati Uniti 30 aprile 1960
20"5 Peter Radford Regno Unito Regno Unito Wolverhampton, Regno Unito 28 maggio 1960 [1]
0,0 20"75 Stone Johnson Stati Uniti Stati Uniti Palo Alto, Stati Uniti 2 luglio 1960
0,0 Ray Norton Stati Uniti Stati Uniti Palo Alto, Stati Uniti 2 luglio 1960
20"65 Livio Berruti Italia Italia Roma, Italia 3 settembre 1960 [2]
20"62 Livio Berruti Italia Italia Roma, Italia 3 settembre 1960 [3]
-1,1 20"67 Paul Drayton Stati Uniti Stati Uniti Walnut, Stati Uniti 23 giugno 1962 [1]
20"3 -0,1 Henry Carr Stati Uniti Stati Uniti Tempe, Stati Uniti 23 marzo 1963 [1]
20"2 0,5 Henry Carr Stati Uniti Stati Uniti Tempe, Stati Uniti 4 aprile 1964 [1]
20"0 0,0 Tommie Smith Stati Uniti Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti 11 giugno 1966 [1]
19"8 0,9 19"83 Tommie Smith Stati Uniti Stati Uniti Città del Messico, Messico 16 ottobre 1968
0,9 19"86 Don Quarrie Giamaica Giamaica Cali, Colombia 3 agosto 1971
1,3 Don Quarrie Giamaica Giamaica Eugene, Stati Uniti 7 giugno 1975 [4]

Cronometraggio elettronico (dal 1977 ad oggi)[modifica | modifica wikitesto]

Tempo Vento
(m/s)
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
19"83 0,9 Tommie Smith Stati Uniti Stati Uniti Città del Messico, Messico 16 ottobre 1968
19"72 1,8 Pietro Mennea Italia Italia Città del Messico, Messico 12 settembre 1979
19"66 0,4 Michael Johnson Stati Uniti Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti 23 giugno 1996
19"32 0,4 Michael Johnson Stati Uniti Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti 1º agosto 1996
19"30 -0,9 Usain Bolt Giamaica Giamaica Pechino, Cina 20 agosto 2008
19"19 -0,3 Usain Bolt Giamaica Giamaica Berlino, Germania 20 agosto 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Tempo realizzato sulle 220 iarde (201,17 m) e ratificato come record mondiale dei 200 m.
  2. ^ Record mondiale eguagliato nella semifinale olimpica.
  3. ^ Record mondiale eguagliato nella finale olimpica, disputata poche ore dopo la semifinale.
  4. ^ Record realizzato nel corso di una gara con distanza superiore.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera