Progetto:Teatro/Shakespeare/Portale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

  Shakespeare su Wikipedia

Shakes.png

modifica
« Se non accadrà adesso, accadrà poi. Se non accadrà poi, accadrà adesso.
Se non accadrà adesso comunque accadrà. Essere pronti è tutto. »
(Amleto, ii)
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Stub Shakespeare.png

Vetrina

modifica
Orsino and viola Frederick Richard Pickersgill.jpg

La dodicesima notte o Quel che volete (in inglese: Twelfth Night, or What You Will) è una commedia in cinque atti scritta da William Shakespeare tra il 1599 e il 1601.

Il titolo allude alla festa della dodicesima notte (corrispondente all'Epifania) chiamata in questo modo per il numero dei giorni che trascorrono dal Natale fino alla festività. Fu rappresentata con certezza il 2 febbraio 1602 al Middle Temple Hall ed è stato ipotizzato che la prima assoluta sia avvenuta un anno prima, proprio il giorno dell'Epifania.

Le sue origini letterarie derivano da Gl'ingannati, una commedia italiana allestita a Siena dall'Accademia degli Intronati nel 1531.
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Stub Shakespeare.png

La vita

modifica

William Shakespeare (15641616) è stato un drammaturgo e poeta inglese. È considerato uno dei più importanti drammaturghi di sempre. Benché fosse già molto popolare in vita, divenne incredibilmente famoso dopo la sua morte e i suoi lavori furono esaltati e celebrati da numerosi ed importanti personaggi dei secoli seguenti.

Shakespeare visse a cavallo fra il XVI e il XVII secolo, un periodo in cui si stava realizzando il passaggio dalla società medioevale al mondo moderno. Nel 1558 sul trono del regno era salita Elisabetta I d'Inghilterra, inaugurando un periodo di fioritura artistica e culturale che da lei prese il nome.

La mancanza di notizie biografiche su William Shakespeare è stata a lungo oggetto di dibattito, tanto da far ipotizzare l'attribuzione delle opere a diversi autori. Negli ultimi secoli, tuttavia, sono emersi tali e tanti documenti al riguardo da poter affermare che della sua vita ormai si conosce più d'ogni altro drammaturgo suo contemporaneo...
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Stub Shakespeare.png

Le opere

modifica
Tragedie: Amleto | Antonio e Cleopatra | Coriolano | Giulio Cesare | Macbeth | Otello | Re Lear | Romeo e Giulietta | Timone d'Atene | Tito Andronico | Troilo e Cressida
Commedie: Le allegre comari di Windsor | La bisbetica domata | Cardenio (persa) | Cimbelino | Come vi piace | La commedia degli errori | La dodicesima notte Crystal Clear action bookmark.svg | I due gentiluomini di Verona | I due nobili congiunti | Il mercante di Venezia | Misura per misura | Molto rumore per nulla Crystal Clear action bookmark.svg | Pene d'amor conquistato (persa) | Pene d'amor perdute | Pericle, principe di Tiro | Il racconto d'inverno | Sogno di una notte di mezza estate | La tempesta | Timone d'Atene | Tutto è bene quel che finisce bene
Drammi storici: Edoardo III (attribuita) | Enrico IV, parte I | Enrico IV, parte II | Enrico V | Enrico VI, parte I | Enrico VI, parte II | Enrico VI, parte III | Enrico VIII | Re Giovanni | Riccardo II | Riccardo III
Opere non drammatiche: La fenice e la tortora | Il pellegrino appassionato | Sonetti | Lo stupro di Lucrezia | Venere e Adone

Fatta eccezione per due poemetti giovanili (Venere e Adone e Lo stupro di Lucrezia), Shakespeare non si è mai curato di dare alle stampe le proprie opere; d’altra parte a quel tempo non vi era interesse a farlo: le opere teatrali erano di proprietà della compagnia e pubblicarle avrebbe significato mettere nelle mani di compagnie rivali i propri copioni. Le opere di Shakespeare oggi in nostro possesso si basano quindi su copie illegali, spesso malandate, dell’epoca (i cosiddetti bad Quartos) e soprattutto sulle edizioni in-folio pubblicate dopo la sua morte. La prima e la più importante di queste è quella stampata nel 1623 dai suoi amici John Heminge e Henry Condell (Mr. William Shakespeare’s Comedies, Histories & Tragedies). L’in-folio comprende trentasei opere teatrali suddivise per categoria: commedie, drammi storici, tragedie.


Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Stub Shakespeare.png

Navigazione

Categoria Shakespeare non trovata
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Stub Shakespeare.png

Risorse

modifica
Generali
Testi in lingua originale
Testi in lingua italiana
  • Liber liber: traduzioni italiane dei testi scespiriani. Attenzione!! Non sono in PD, ma l'utilizzo è stato concesso dai traduttori per Liber Liber. Non è quindi possibile riversarle in 'source ma possono essere utilizzate per la traduzione di alcuni passi delle opere
Glossari
Concordanze testuali
Vari
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Stub Shakespeare.png

Lo sapevi che?

modifica
HamletSkullHCSealous.jpg

Amleto (The Tragical History of Hamlet, Prince of Denmark) è una delle tragedie shakesperiane più conosciute e più citate. Fu scritta probabilmente tra il 1600 e l'estate del 1602. È tra le opere più frequentemente rappresentate in quasi ogni paese occidentale, ed è considerata un testo cruciale per attori maturi. Il monologo di Amleto "essere o non essere" (Atto III, scena I), il passaggio più famoso del dramma, vanta una immensa gamma di interpretazioni sui palcoscenici di tutto il mondo.

Amleto è una delle opere letterarie più conosciute al mondo, ed è stata tradotta in quasi ogni lingua del mondo.

Leggi la voce...
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif

Pix.gif