Profiterole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Profiterole
Profiterole al cioccolato
Profiterole al cioccolato
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali pasta choux, crema pasticciera, crema chantilly, panna o gelato
 

Il profiterole è un tipo di dolce (di origine italiano) ottenuto con un bignè riempito di crema pasticciera, crema chantilly, panna o gelato, e poi ricoperto con una crema di cioccolato o di caramello.

La presentazione più comune di questo dolce avviene disponendo i singoli profiteroles in una "montagnetta" chiamata croquembouche. I profiteroles sono utilizzati anche come guarnizione per la torta Saint Honoré.

La parola (anche pronunciata prophitrole, profitrolle, profiterolle) è esistita dal sedicesimo secolo, ma il suo significato originale sia in inglese che in francese non è chiaro, anche se in seguito ha assunto il significato di una specie di panino "cotto sotto la cenere". L'attuale significato è stato attestato chiaramente solo nel diciannovesimo secolo.

Nella città e nella provincia di Messina ne esiste una variante, chiamata bianco e nero[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.buttalapasta.it/articolo/cucina-siciliana-il-bianco-e-nero-o-profiterol/12695/

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina