Professore lucasiano di matematica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Professore lucasiano di matematica è chiamato il titolare della cattedra di matematica all'Università di Cambridge in Inghilterra (Lucasian Chair of Mathematics).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'aggettivo "lucasiano" trae origine dal nome del reverendo Henry Lucas il quale rappresentò l'università di Cambridge alla Camera dei comuni dal 1640 al 1648 e, alla sua morte (1663), lasciò in eredità parte dei suoi beni alla stessa università per l'istituzione di una cattedra di matematica[1]. L'istituzione di tale cattedra fu ratificata ufficialmente da Carlo II d'Inghilterra il 18 gennaio 1664. Nelle disposizioni testamentarie, Lucas precisava che il titolare della cattedra non avrebbe dovuto essere necessariamente membro della Chiesa anglicana. Isaac Newton, titolare della cattedra nel 1669, fu perciò dispensato dal Carlo II dal prendere gli ordini sacri, requisito obbligatorio per gli aspiranti fellow nelle università inglesi dell'epoca, e tale privilegio rimase valido anche per i successori di Newton.

La cattedra è occupata dall'ottobre 2009 da Michael Green. L'Università di Cambridge ha in corso la procedura per sostituirlo a causa di raggiunti limiti di età (67 anni).

Lista dei professori lucasiani di matematica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kevin Knox and Richard Noakes, From Newton to Hawking: A History of Cambridge University's Lucasian Professors of Mathematics, Cambridge University Press, 2003, ISBN 0-521-66310-5

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]