Processo p

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il processo p è un processo di nucleosintesi che si verifica all'interno del nucleo stellare durante l'esplosione di una supernova. Tale processo è responsabile della creazione di atomi contenenti un elevato numero di protoni, come alcuni degli elementi più pesanti dell'elemento ferro.

Inizialmente si pensava che il Processo p fosse un processo di cattura di protoni che si verificava durante le esplosioni di supernove. Ma secondo tale ipotesi, le densità protoniche erano troppo piccole e le quantità isotopiche non potevano essere spiegate mediante questa reazione.

Teorie attuali[modifica | modifica sorgente]

Attualmente si ipotizza che le cause di abbondanza di isotopi (Z > 100), abbondanti nei protoni, siano da ricondurre alle reazioni di fotodisintegrazione. Le reazioni rilevanti sono quelle sviluppate dai raggi gamma, dai neutroni e dai raggi gamma e alfa. Le temperature sviluppate durante l'esplosione di una supernova oscillano tra i 2 × 109  e i 3 × 109 K. La radiazione di un corpo nero produce una serie di fotoni che possono disintegrare i nuclei che sviluppano nei processi s e r, e per tale motivo a questo processo viene data la definizione di processo gamma.

Conseguenze del processo p[modifica | modifica sorgente]

Il contributo che il processo p fornisce alle quantità isotopiche è generalmente molto piccolo, dato che queste possono essere generate anche durante i processi s e r. Nonostante ciò, esistono isotopi che non vengono sintetizzati mediante questi due ultimi processi (per esempio il 190Pt e il 168Yb). Questi isotopi sono molto rari se paragonati ai loro vicini.

Ulteriori elementi di studio[modifica | modifica sorgente]

In alcuni casi il termine "processo p" include anche il processo rp (cattura protonica rapida). Lo scenario di questo processo però non è ancora ben chiaro. Si ipotizza che una stella di neutroni in un sistema binario, che sta assorbendo materia da una stella della sequenza principale mediante un disco di accrescimento potrebbe essere una buona candidata per tale definizione. Durante le eruzioni di raggi X, le temperature e le densità protoniche sono adeguate per dare inizio ai processi di cattura protonica e sintetizzare elementi ricchi in protoni fino a rendere Z = 100.

Astronomia
Hubble2005-01-barred-spiral-galaxy-NGC1300.jpg Astrofisica | Cosmologia | Evoluzione stellare | Astronomia a raggi gamma | Astronomia a raggi X | Astronomia dell'ultravioletto | Astronomia dell'infrarosso | Radioastronomia | Planetologia | Astrometria | Esobiologia | Archeoastronomia | Astronautica Saturn (planet) large rotated.jpg