Processo Krupp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il processo Krupp (ufficialmente The United States of America vs Alfried Krupp, et al.) fu il decimo processo secondario allestito dagli alleati, tra l'8 dicembre 1947 e il 31 luglio 1948,[1] a causa del collaborazionismo tra la ditta Krupp e l'ex Partito nazista.

Aula della corte

L'accusa fu rivolta al direttore Alfried Krupp, ad otto membri delegati del Consiglio direttivo e ad altri tre membri delle alte sfere della società.[2]

Imputazioni[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.

Capo d'accusa 1[modifica | modifica wikitesto]

Crimini contro la pace, poiché la società prese parte alla pianificazione e alla conduzione di guerre di aggressione in violazione dei trattati internazionali.[2]

Capo d'accusa 2[modifica | modifica wikitesto]

Crimini di guerra e crimini contro l'umanità, partecipando al saccheggio e alla spoliazione dei beni pubblici e privati, alla devastazione e allo sfruttamento nei confronti dei paesi sotto occupazione tedesca, causando così sofferenza a milioni di persone.[2]

Capo d'accusa 3[modifica | modifica wikitesto]

Crimini di guerra e crimini contro l'umanità, partecipando all'omicidio, allo sterminio, alla riduzione in schiavitù, alla deportazione, alla prigionia, alla tortura e all'uso della schiavitù nei confronti dei civili sotto il controllo tedesco, di cittadini tedeschi stessi e dei prigionieri di guerra.[2]

Capo d'accusa 4[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione a un piano comune, o ad una cospirazione, al fine di commettere crimini contro la pace.[2]

Coinvolgimento della Krupp[modifica | modifica wikitesto]

Giudici del processo

Alfried Krupp fu l'imputato principale poiché fu l'unico proprietario della società, sin dalla fine del 1943, considerando che la Krupp fu una delle società principali che rifornì le armate tedesche per tutta la durata del conflitto. Nel 1944, la società aveva in assunzione circa 100 000 lavoratori forzati e internati in campi di concentramento, come per esempio nella filiale di Marktstaedt, vicino a Breslavia, dove alcuni degli internati ad Auschwitz erano obbligati a lavorare. Oltre a tutto ciò, l'accusa afferma che la Krupp giocò un ruolo fondamentale nel programma segreto e illegale di riarmo dell'esercito tedesco durante la Repubblica di Weimar, nell'ascesa di Hitler, nell'organizzazione dell'industria tedesca, in accordo con il partito nazista, e nella deliberata collaborazione al completo riarmo tedesco, al fine della conquista.[3]

« [La Krupp] ha saccheggiato e sfruttato le proprietà e le risorse dei paesi occupati e i cittadini di questi territori, resi schiavi, come parte integrante degli atti di aggressione »
(Giudice Telford Taylor)

Condanne[modifica | modifica wikitesto]

Nome Funzione Sentenza[4]
Alfried Krupp proprietario e amministratore delegato 12 anni di reclusione più la confisca dei beni
Ewald Löser ex-direttore finanziario 7 anni
Eduard Houdremont direttore, capo delle opere in acciaio 10 anni
Erich Müller direttore, capo della fabbricazione di armi 12 anni
Friedrich Wilhelm Janssen direttore finanziario, successore di Löser 10 anni
Karl Heinrich Pfirsch ex-capo del reparto vendite non colpevole
Max Otto Ihn assistente personale di Löser e di Janssen e responsabile dello spionaggio industriale 9 anni
Karl Eberhardt capo del reparto vendite, successore di Pfirsch 9 anni
Heinrich Leo Korschan assistente capo degli impianti per le opere in acciaio 6 anni
Friedrich von Bülow responsabile del controspionaggio industriale, responsabile delle pubbliche relazioni e capo del reparto di sicurezza (Werkschutz) 12 anni
Werner Lehmann "procacciatore di lavoratori", assistente di Ihn 6 anni
Hans Kupke capo dei campi dei lavoratori 2 anni e 10 mesi

Tutti e undici gli imputati trovati colpevoli furono perseguiti per il capo d'accusa 3 mentre sei di loro furono ritenuti colpevoli anche del capo d'accusa 2. Il 31 gennaio 1951, coloro tra gli imputati ancora in prigione furono rilasciati e, poiché non furono trovati degli acquirenti per la società, Alfried Krupp riprese in mano l'azienda, nel 1953.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Nuremberg Trials 60th anniversary, Anti-Defamation League, 2006. URL consultato il 25 giugno 2013.
  2. ^ a b c d e (EN) Subsequent Nuremberg Proceedings, Case #10, The Krupp Case, United States Holocaust Memorial Museum, 10 giugno 2013. URL consultato il 25 giugno 2013.
  3. ^ (EN) The Krupp Trial - Follow-Up Trials in Nuremberg, Città di Norimberga. URL consultato il 25 giugno 2013.
  4. ^ (EN) Krupp Trial, Jewish Virtual Library. URL consultato il 25 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo