Processo Andrussow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Impianto per il processo Andrussow fotografato dal fine di 1930 ad Herne, in Germania da Leonid Andrussow

Il processo Andrussow è un metodo usato industrialmente per la produzione di acido cianidrico a partire da metano e ammoniaca in presenza di ossigeno e un catalizzatore di platino[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il processo è basato su una reazione scoperta da Leonid Andrussow nel 1927 e che, col passare degli anni, prese il suo nome.
L'HCN può essere prodotto anche con il processo BMA.

Procedimento[modifica | modifica wikitesto]

La reazione chimica è la seguente:

CH4 + NH3 + 1.5O2 → HCN + 3H2O

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leonid Andrussow (1927), "Über die schnell verlaufenden katalytischen Prozesse in strömenden Gasen und die Ammoniak-Oxydation (V)". Berichte der deutschen chemischen Gesellschaft 60 (8): 2005–2018.:una pagina del libro