Procedura di Frey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La Procedura di Frey è un particolare intervento chirurgico con bassa mortalità.[1]

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Tale procedura è indicata:

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Venne descritto per la prima volta nel 1987[2]

Intervento[modifica | modifica wikitesto]

Si provvede prima all'immobilizzazione del duodeno e poi alla resezione di una parte del pancreas e poi si attua il drenaggio del parenchima pancreatico con lo scopo di liberare il dotto pancreatico

Complicanze[modifica | modifica wikitesto]

Fra le complicanze possibili:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pessaux P, Kianmanesh R, Regimbeau JM. Frey procedure in the treatment of chronic pancreatitis: short-term results. Pancreas. 2006;33(4):354–8.
  2. ^ Amudhan A, Balachandar TG, Kannan DG, Rajarathinam G, Vimalraj V, Rajendran S, Ravichandran P, Jeswanth S, Surendran R., Factors affecting outcome after Frey procedure for chronic pancreatitis. in HPB (Oxford)., vol. 10, 2008, pp. 477-482.
  3. ^ Chaudary A, Negi SS, Massod S. Complications after Frey's procedure for chronic pancreatitis. Am J Surg. 2004;188:277–81
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina