Procamelus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Procamelus
Stato di conservazione: Fossile
Procamelus mummy.JPG
Fossile mummificato di un cranio di Procamelus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Sottordine Tylopoda
Famiglia Camelidae
Genere Procamelus
Specie
  • Procamelus angustidens
  • Procamelus gracilis
  • Procamelus grandis
  • Procamelus leptocolon
  • Procamelus leptognathus
  • Procamelus occidentalis
  • Procamelus robustus
  • Procamelus vulcanorus

Procamelus (Leidy 1858) è un genere estinto di camelidi vissuto durante il Miocene . Il nome deriva dal greco e significa "prima del cammello", infatti da questo genere discendono l'estinto Titanotylopus e l'odierno genere Camelus.

Epoca e distribuzione[modifica | modifica sorgente]

I più antichi reperti fossili attribuiti a questo genere[1] risalgono a circa 20 milioni di anni fa; i più recenti a circa 5.

Quasi tutti i reperti fossili sono stati trovati in America settentrionale e centrale; ma due provengono dal Kazakistan e dall'Ucraina.

Ricostruzione di Procamelus

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Alto circa 1 m e mezzo al garrese, aveva lunghe zampe che gli consentivano di correre velocemente ed un collo più lungo rispetto alla maggior parte degli altri camelidi. Si nutriva di piante e vegetali in genere.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ PaleoBiology Database: Procamelus

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi