Proattività (video)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si definisce Proattività video l'insieme delle funzioni che elaborano immagini video e ne traggono una serie di informazioni utili per semplificare la successiva elaborazione e/o attivazione umana. La proattività video è anche un obbiettivo; il quale viene raggiunto quando - ad esempio - le immagini si trasformano in allarmi sensati, questa è l'ultima tendenza seguita dall'industria della sicurezza.

Dovremo aspettarci - nel prossimo futuro - funzioni base di riconoscimento già all'interno della stessa telecamera, software più ad alto livello - con modalità centrale - effettueranno successivamente ulteriori post elaborazioni; tuttavia la pratica di legare un database con informazioni a punti di un filmato - a causa delle specifiche indicazioni del garante della privacy - in Italia, per il momento, è soggetta a particolari e molto precise restrizioni - sostanzialmente è vietata.

Questo tipo di funzioni possono essere utilizzate con profitto per scopi di intelligence, per scopi repressivi, per scopi di ordine pubblico o anche per scopi di protezione civile: conosciamo già qualche applicazione come il telered e i "multanova" vari, questi sistemi saranno presto sostituiti da nuovi più evoluti dotati di elaborazione dell'immagine; sono già pronti pacchetti software che permettono di gestire in maniera automatica persino i parcheggi a tempo - anche a pagamento - quando la macchina arriva viene identificata dalla targa, il software valuta permessi e/o pagamenti ed inizia un conteggio del tempo, se necessario emette la multa in automatico - con tanto di fotografia; sono già disponibili software per rilevare incendi, laghi e fiumi che escono dai margini o vulcani che riprendono attività.

Riconoscimento Soggetto e Parametrizzazione[modifica | modifica sorgente]

I software di analisi dei dati video offrono già oggi funzionalità impressionanti, come ad esempio il riconoscimento di un soggetto (all'interno di un'immagine) come: persona; automobile; motociclo; camion; o imbarcazione. Pacchetti software - ancora più evoluti - hanno anche la capacità di parametrizzare sul soggetto: colore; targa; velocità; direzione e comportamento. Un soggetto umano può essere ulteriormente "identificato" tramite misurazione delle componenti del suo volto. Questo significa in pratica mettere in vari punti del filmato dei segni che riportano ad un archivio in cui sono inseriti dal software i dati provenienti da elaborazioni o altro tipo di fonte o anche da altro archivio.

L'identificazione - ad esempio - di un soggetto come "essere umano" all'interno di una immagine è semplicemente una informazione, di per sé non offre alcun valore aggiunto alla sicurezza. La proattività video è un obbiettivo raggiunto quando le informazioni sono anche gestite in base a specifiche esigenze di sicurezza - ad esempio - quando il personale di una centrale di videosorveglianza riceve solo allarmi significativi che richiedono cioè una valutazione umana e un eventualmente intervento; è questo il caso dei software utilizzati recentemente negli aeroporti dove il personale preposto riceve un allarme automatico quando un bagaglio viene abbandonato per un tempo troppo elevato.

Comparazione Immagine Campione[modifica | modifica sorgente]

Sono altresì già in commercio sistemi in cui è possibile indicare a priori - all'interno di una ripresa video - la presenza di un oggetto e l'allarme scatta quando questo viene spostato. È il caso di un museo, quadri, statue e altri oggetti vengono indicati al sistema che ne memorizza i contorni e l'immagine, il passaggio continuo di persone avanti all'inquadratura viene filtrato dal software, l'allarme si attiva solo quando l'oggetto risulta spostato.

Analisi Comportamentale[modifica | modifica sorgente]

Ampio margine di sviluppo avranno i software di Analisi Comportamentale che già oggi sono in grado di riferire su soggetti che stazionano troppo in una determinata area, se questi sono fermi o si muovono e anche se lo fanno in modo nervoso oppure calmo.

Per testare e migliorare questi software - che spesso utilizzano tecniche di programmazione neuronale - vengono utilizzate immagini di simulatori come Second Life o SimCity o anche immagini reali come ad esempio le riprese dei vari "grande fratello".

Motion Detect[modifica | modifica sorgente]

Il motion detect è una funzione sofisticata delle apparecchiature video dedicate alla sicurezza che troviamo ad esempio nei videoregistratori o nelle telecamere di ultima generazione. Questa funzione è applicabile alle immagini in diretta, nelle apparecchiature dotate di più canali è applicabile a tutti i canali contemporaneamente anche con parametri differenti.

Il funzionamento del motion detect è il seguente: viene costantemente monitorata tutta l'inquadratura o parti di essa con lo scopo di individuare soggetti in movimento e conseguentemente attivare modalità di funzionamento diverse e/o degli allarmi. Cioè un videoregistratore potrebbe essere impostato per registrare normalmente una o due immagini al secondo per passare invece a venticinque in condizioni di rilevamento del movimento.

Il meccanismo di rilevamento del movimento può essere più o meno sofisticato, generalmente però si basa sul confronto di più frame video nel tempo e/o con una immagine considerata di fondo. Nei più sofisticati Una serie di task valuta una serie di fattori riconoscendo il numero, le dimensioni dell'oggetto, la sua velocità ecc.

Nei motion detect è possibile impostare parametri per regolare la soglia di intervento ed ormai quasi in tutti è possibile delimitare le zone da monitorare. Sono considerati più sofisticati quelli che hanno una maggiore flessibilità, generalmente quando cioè hanno una maggiore quantità di parametri impostabili ad esempio dove è possibile impostare la soglia in base alla velocità, direzione, persistenza, forma e dimensione dell’oggetto.

Il motion detect è anche in grado di rilevare problemi tecnici o di sabotaggio come l'occlusione dell'ottica e la scomparsa del segnale video.

Sono state sviluppate per il settore automobilistico particolari funzioni supplementari affiancate a quella principale per rilevare al volo la velocità di più veicoli contemporaneamente (allarmando in caso di eccesso di velocità o di lentezza), guida pericolosa, sorpassi in zone vietate, direzioni vietate, veicoli fermi e code allo scopo di attivare la centrale di controllo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Progetto OpenSouce di Motion Detect