PES 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pro Evolution Soccer 2012)
PES 2012
Pes 2012 logo.PNG
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami
Serie PES
Data di pubblicazione Microsoft Windows, PlayStation 3, Xbox 360:
Flags of Canada and the United States.svg 27 settembre 2011
Flag of Europe.svg 29 settembre 2011
Flag of the United Kingdom.svg 14 ottobre 2011

PlayStation 2, PSP:
Flags of Canada and the United States.svg 15 ottobre 2011
Flag of Europe.svg 28 ottobre 2011
Flag of the United Kingdom.svg 15 ottobre 2011
Wii:
Zona PAL 10 novembre 2011
Nintendo 3DS:
Zona PAL 1º dicembre 2011

Genere Calcio
Modalità di gioco Singleplayer, multiplayer e online
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, Wii, Nintendo 3DS, Microsoft Windows, PlayStation Portable, PlayStation 2, iOS, Android
Supporto Blu-ray Disc, DVD, UMD
Periferiche di input Gamepad, Wiimote, tastiera
Preceduto da PES 2011
Seguito da PES 2013

PES 2012 (sottotitolato Pro Evolution Soccer e conosciuto in Asia come World Soccer: Winning Eleven 2012) è un videogioco calcistico prodotto da Konami, facente parte della celebre serie di PES. Il gioco è stato annunciato ufficialmente il 13 maggio 2011,[1] ed è stato distribuito a partire dal 27 settembre nel Nord America,[2] dal 14 ottobre in Europa per PC, PlayStation 3 ed Xbox 360[3], dal 28 ottobre nelle versioni per PSP e PlayStation 2, dal 10 novembre per Nintendo Wii[4] e dal 1º dicembre per Nintendo 3DS.

Come nella precedente versione del gioco, vi sono in esclusiva le licenze per l'UEFA Champions League, l'UEFA Europa League, la Supercoppa UEFA e la Coppa Libertadores.

Lionel Messi, nelle copertine dei vari giochi della serie fin da Pro Evolution Soccer 2009, è stato in questa sostituito da Cristiano Ronaldo, che fu già testimonial della serie per Pro Evolution Soccer 2008. Nella versione giapponese del gioco in copertina c'è Shinji Kagawa, mentre in quella statunitense e sudamericana è presente Neymar insieme a Cristiano Ronaldo.

Trailer e demo[modifica | modifica sorgente]

Nuove caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Rispetto alla versione precedente sono state apportate diverse modifiche e migliorie.

  • Sono state introdotte le modalità "TeamMate" e "Off The Bal", che consentono rispettivamente di far scattare alcuni giocatori alteri rispetto a quello di cui si ha controllo e di selezionare a gioco fermo il calciatore a cui passare la palla.[5]
  • È stata migliorata l'IA, la grafica, le animazioni ed il sistema delle collisioni.[5]
  • Il sistema di controllo è stato completamente rinnovato.[5]
  • Sono stati aggiunti ulteriori dieci inni nazionali, facendo arrivare il totale a 31.[6]
  • È stato introdotto un nuovo livello di difficoltà, Super Star.[7]

Telecronisti[modifica | modifica sorgente]

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Competizioni[modifica | modifica sorgente]

Coppe[modifica | modifica sorgente]

Con licenza[modifica | modifica sorgente]

Senza licenza[modifica | modifica sorgente]

Campionati[modifica | modifica sorgente]

Inghilterra Premier League
2 squadre con licenza (Manchester United e Tottenham), 18 squadre senza licenza (Arsenal, Aston Villa, Blackburn, Bolton, Chelsea, Everton, Fulham, Liverpool, Manchester City, Newcastle, Norwich City, Queens Park Rangers, Stoke City, Swansea, Sunderland, West Bromwich, Wigan Athletic e Wolverhampton), lega senza licenza;
Spagna Primera División
Tutte le 20 squadre con licenza, lega con licenza;
Francia Ligue 1
Tutte le 20 squadre con licenza, lega con licenza;
Paesi Bassi Eredivisie
Tutte le 18 squadre con licenza, lega con licenza;
Italia Serie A
Tutte le 20 squadre con licenza, lega senza licenza;
Portogallo Primeira Liga
3 squadre con licenza (Benfica, Porto e Sporting Lisbona), 13 squadre senza licenza (Académica, Beira-Mar, Braga, Feirense, Gil Vicente, Marítimo, Nacional, Olhanense, Paços de Ferreira, Rio Ave, União Leiria, Vitória Guimarães, Vitória Setúbal), lega senza licenza.[8]

Squadre[modifica | modifica sorgente]

Club della Copa Libertadores[modifica | modifica sorgente]

Club della Copa Libertadores 2012[9][modifica | modifica sorgente]

Altri club[modifica | modifica sorgente]

Nazionali[modifica | modifica sorgente]

Europa[modifica | modifica sorgente]

Africa[modifica | modifica sorgente]

Americhe[modifica | modifica sorgente]

Asia e Oceania[modifica | modifica sorgente]


In grassetto quelle con licenza.

Fict. = squadre con i nomi dei giocatori fittizi.

Nuova = nuova introduzione nella serie.

Club generici[modifica | modifica sorgente]

PES League[8][modifica | modifica sorgente]

Questo campionato è formato da 18 squadre con nome e logo completamente modificabili ed appare nel Campionato Master.

Borussia Dortmund Werder Brema Fortuna D. Hannover 96 Borussia M. Schalke 04 Mainz 05 Hoffenheim Stoccarda Wolfsburg Amburgo Augsburg Friburgo Noriberga Eintracht F. Hertha B. Eintracht B. Colonia

Campionato D2[10][modifica | modifica sorgente]

Questo campionato è formato da 18 squadre e appare nel Campionato Master come seconda divisione. Le squadre sono modificabili interamente.

Stadi[modifica | modifica sorgente]

Con licenza[modifica | modifica sorgente]

# Stadio Nazione Squadra
1 Old Trafford Inghilterra Inghilterra Manchester Utd Manchester Utd
2 Wembley Stadium Inghilterra Inghilterra Inghilterra Inghilterra
3 Camp Nou Spagna Spagna Barcellona Barcellona
4 Estadio Santiago Bernabéu Spagna Spagna Real Madrid Real Madrid
5 Stade de France[8] Francia Francia Francia Francia
6 Stade Louis II Monaco Monaco Monaco Monaco
7 Juventus Stadium[8] Italia Italia Juventus Juventus
8 Giuseppe Meazza[11] Italia Italia Inter Inter
9 San Siro[11] Italia Italia Milan Milan
10 Stadio Olimpico Italia Italia Lazio Lazio e Roma Roma
11 Estádio do Dragão Portogallo Portogallo Porto Porto
12 Estádio José Alvalade Portogallo Portogallo Sporting CP Sporting CP
13 Estádio da Luz Portogallo Portogallo Benfica Benfica
14 Amsterdam Arena Paesi Bassi Paesi Bassi Ajax Ajax
15 El Monumental Argentina Argentina River Plate River Plate
16 Stadio di Saitama Giappone Giappone Urawa Reds Urawa Reds
17 Allianz Arena Germania Germania Bayern Monaco Bayern Monaco

Senza licenza[modifica | modifica sorgente]

# Stadio
1 Burg Stadion
2 Royal London Stadium
3 Rose Park Stadium
4 Bristol Mary Stadium
5 Estadio Del Nuevo Triunfo
6 Stade De Sagittaire
7 Stadio Orione
8 Ville Marie Stadium
9 Estadio De Escorpiao
10 Estadio Amazonas
11 Estadio De Palenque
12 Konami Stadium
13 Mohamed Lewis Stadium

Palloni[12][modifica | modifica sorgente]

  • Classico
  • Plain
  • WE-PES 2002
  • WE-PES 2003
  • WE-PES 2007
  • WE-PES 2008
  • WE-PES 2009 claw
  • WE-PES 2010
  • WE-PES 2011
  • WE-PES 2012
  • Adidas Speedcell
  • Adidas Predator X-ite
  • Nike Seitiro
  • Nike Seitiro Hi-Vis
  • Puma v1.10
  • Puma King Ball
  • Puma Powercat 1.10 Ball
  • Umbro Neo Pro High Visibility Football
  • Umbro Neo Pro

A questi vanno aggiunti i palloni esclusivi e dedicati alle modalità della UEFA Champions League, UEFA Europa League e della Copa Libertadores.

Aggiornamenti[modifica | modifica sorgente]

Patch[modifica | modifica sorgente]

Patch 1.01

È stata pubblicata il 28 settembre 2011. Essa ha abilitato il sistema myPES (l’applicazione che permette di condividere vari dati su Facebook) e migliorato l'IA degli atleti.[13]

Patch 1.02

Pubblicata il 7 novembre 2011, risolve alcuni bug ed apporta lievi migliorie.[14]

Patch 1.03

È stata pubblicata il 15 dicembre 2011, migliora i movimenti del portiere e risolve alcuni bug.[15]

Patch 1.06

È stata pubblicata il 27 aprile 2012 per far integrare correttamente il DLC 4.00. La patch inoltre apporta delle migliorie al gameplay.

DLC[modifica | modifica sorgente]

DLC 1.00

È stato pubblicato l'11 ottobre 2011 per aggiornare le rose alla chiusura del mercato estivo, le divise di alcune squadre, i parametri di alcuni giocatori e per aggiungere tredici nuovi scarpini.[16]

DLC 2.00

È stato pubblicato il 27 dicembre 2011 per aggiornare la prima divisa della Nazionale del Giappone ed aggiungere tre nuovi palloni e quattordici scarpini.[17]

DLC 3.00

È stato pubblicato il 6 marzo 2012 per aggiornare le rose alla sessione di mercato invernale e le divise di tre nazionali: Germania, Spagna e Giappone (seconda maglia). Verranno inoltre aggiunti otto nuovi scarpini (4 Nike e 4 Adidas) e il pallone della UEFA Champions League utilizzato per la finale di Monaco 2012.[18]

DLC 4.00

È stato pubblicato il 27 aprile 2012 per aggiornare la Coppa Libertadores all'edizione 2012, con il pallone ufficiale della competizione e le 38 squadre che ne fanno parte, comprensive di divise e formazioni aggiornate.[19]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ PES 2012: il trailer dell’annuncio ufficiale, Movieplayer.it, 13 maggio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  2. ^ (EN) Konami's critcally acclaimed Pro Evolution Soccer 2012, Konami.com, 28 luglio 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) PES 2012 dated for Europe, Psu.com, 28 luglio 2011. URL consultato il 9 ottobre 2011.
  4. ^ (EN) Prezzi e dettagli per PES 2012, Spaziogames.it, 3 settembre 2011. URL consultato il 9 ottobre 2011.
  5. ^ a b c PES 2012 Pro Evolution Soccer, Konami.Halifax.it. URL consultato l'11 ottobre 2011.
  6. ^ PES 2012: primi dettagli sulla Master League Online, GamesNation.it, 6 settembre 2011. URL consultato l'11 ottobre 2011.
  7. ^ Pes 2012, presente un nuovo livello di difficoltà!, PesFan.it, 3 agosto 2011. URL consultato l'11 ottobre 2011.
  8. ^ a b c d e Solo nella versione per PC, PlayStation 3 e Xbox 360.
  9. ^ Dopo DLC 4.00.
  10. ^ Solo nelle versioni per PC, PlayStation 3 e Xbox 360. Nella versione per PlayStation 2 il Campionato D2 è formato dalle squadre degli "Altri club".
  11. ^ a b Gli stadi "Giuseppe Meazza" e "San Siro", pur essendo il medesimo, vogliono rappresentare separatamente Inter e Milan.
  12. ^ Pes 2012, lista dei palloni presenti!, PesFan.it. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  13. ^ PES 2012: patch 1.01 ufficiale disponibile per il download in GamesNation.it, 30 settembre 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  14. ^ PES 2012: Disponibile Patch ufficiale 1.02, ItaliaTopGames.it, 7 novembre 2011. URL consultato il 7 novembre 2011.
  15. ^ News / PES 2012: disponibile la nuova patch ufficiale 1.3 in GamesNation.it, 16 dicembre 2011. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  16. ^ PES 2012: dettagli sul DLC ufficiale per l'aggiornamento delle rose in GamesNation.it, 7 ottobre 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  17. ^ News / PES 2012: DLC ufficiale gratuito il 27 dicembre in GamesNation.it, 23 dicembre 2011. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  18. ^ PES 2012: DLC con i trasferimenti invernali dal 6 marzo in GamesNation.it, 29 febbraio 2012. URL consultato il 5 marzo 2012.
  19. ^ PES 2012, aggiornamento per la Copa Libertadores in GamesNation.it, 25 aprile 2012. URL consultato il 27 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi