Principato di Černigov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principato di Černigov
Principato di Černigov - Stemma
Principato di Černigov - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale Черниговское княжество
Lingue parlate
Capitale Černigov
Politica
Forma di governo
Nascita 1097 con Mstislav di Černigov
Fine 1401 con Roman Mikhailovich
Territorio e popolazione
Evoluzione storica
Succeduto da Granducato di Lituania

Principato di Černigov in russo: Черниговское княжество[?]fu un principato dell'epoca della Rus' di Kiev con capoluogo Černigov. Fondato nel 1097, esistette fino al 1401 quando entrò a far parte del Granducato di Lituania.

Posizione[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte del Principato era situato sulla riva sinistra del fiume Dniepr, entro i bacini dei fiumi Desna e Seym. Il principato fu presumibilmente popolato in gran parte da tribù slave di Siberiani e in parte da polani del Dniepr. Successivamente il territorio del Principato fu esteso alle terre del Radimici e, in parte Vjatiči e Drehovici. La capitale del principato era la città di Černigov, moderna Chernihiv, e l'influenza del Principato di Černigov si estese a Nord fino al Murom-Ryazan, e al Sud-Est fino al Tmutarakan.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Manoscritto Nestoriano prima del XI secolo, il principato fu governato dai locali (tribali) anziani e dai voivodi mandati da Kiev su nomina del Gran Principe per raccogliere gli omaggi da parte della popolazione locale, gestire i processi giudiziari, e difendere la terra dai nemici esterni. Negli anni 1024-1036 il principato di Chernigov passò sotto l'amministrazione del figlio del Vladimir I di Kiev, Mstislav di Černigov che vi si recava da Tmutorokan. Insieme con Yaroslav il Saggio, Mstislav governò il Rus di Kiev, che elevò Černigov ad uno dei centri più importanti dell'amministrazione all'interno del Rus. Alla morte di Mstislav, Černigov entrò a tutti gli effetti a far parte del regno di Kiev.

Dopo Yaroslav il Saggio il principato di Černigov passò ad uno dei suoi figli, il Gran Principe Sviatoslav II di Kiev, che diede origine al ramo Černigov della Dinastia Rurik. Durante la guerra civile degli Yaroslavichi, Černigov fu contesa tra figli di Svjatoslav e Vsevolod. Solo con la decisione del Congresso di Liubech (1097) i figli di Sviatoslav Oleg, Davyd, e i loro discendenti ottennero finalmente il principato per la loro famiglia, dando autonomia e stabilità.

Con il tempo, il Principato fu suddiviso in tre principati maggiori: Černigov, Novgorod-Seversk e Murom-Ryazan, mentre Tmutarakan a causa della sua lontananza fu spesso contestato e alla fine uscì dai domini. Murom e più tardi anche il Principato di Rjazan si allontanarono dall'influenza di Chernigov e dopo qualche tempo entrarono nella sfera del Principato di Vladimir. Tuttavia l'influenza dei Principi di Černigov rimase elevata tanto da mantenere ancora il titolo di Gran Principe, mentre la capitale fu uno dei più grandi centri economici e culturali del Rus' di Kiev.

Sovrani[modifica | modifica sorgente]

Vedi alla voce Principi di Černigov.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]