Primiera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il gioco di carte chiamato primiera, vedi Primiera (gioco).

Con il nome Primiera si indica una combinazione di alcuni giochi di carte, come ad esempio Cirulla e Scopa. La Primiera vale un punto e si calcola sommando, per ognuno dei quattro semi, la carta più alta con il seguente punteggio:

Valore carta
7
6
Asso
5
4
3
2
Re / Regina o Cavallo / Fante
Valore Primiera
21
18
16
15
14
13
12
10

Per conteggiare la primiera è necessario il possesso di almeno una carta per ogni seme. Se un giocatore o una coppia di giocatori è completamente mancante di un seme, ad esempio, non può calcolare la Primiera.

Il termine "Primiera", che deriva dal francese prime, significa letteralmente "premio".[1] Il suo utilizzo italiano nell'ambito di alcuni giochi di carte è relativo proprio al suo etimo: chi riesce ad ottenere una certa combinazione con le carte riceve un premio che, nella maggior parte dei casi, equivale ad un punto. Nome alternativo della Primiera è "Settanta" nel caso in cui si entra in possesso di tutti e quattro i 7.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pianigiani, O. (1927) Vocabolario etimologico della lingua italiana, Roma, Albrighi e Segati, cfr. [1]
Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giochi da tavolo