Pretty Fly (for a White Guy)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pretty Fly (for a White Guy)
The Offspring - Pretty Fly (For a White Guy).png
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista The Offspring
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1998[1] (U.S.)
Durata 3 min : 09 s[2]
Album di provenienza Americana
Dischi 1
Tracce 3 - 4
Genere Punk revival[2]
Pop punk[2]
Post-grunge[2]
Alternative rock[2]
Hard rock[2]
Etichetta Columbia Records
Sony Music
Produttore Dave Jerden
The Offspring - cronologia
Singolo precedente
(1997)
Singolo successivo
(1999)

Pretty Fly (for a White Guy) è un singolo[1][2][3] del gruppo punk Offspring, pubblicato nell'album del 1998, Americana. Negli Stati Uniti ha raggiunto la 3ª posizione nella Billboard Modern Rock Tracks[3], mentre in altri paesi (Norvegia[4], Australia[5], Svezia[6], Belgio[7], Olanda[8]) ha raggiunto la prima posizione. Si è classificata sedicesima nei 100 migliori singoli della storia (100 Greatest Singles of All Time) secondo Kerrang![9].

La canzone campiona una parte della canzone Rock of Ages dei Def Leppard, in particolare la frase senza senso in tedesco Gunter glieben glauchen globen, che, in Rock of Ages, sostituiva l'"1, 2, 3, 4" dell'attacco.

Significato[modifica | modifica wikitesto]

Pretty Fly (for a White Guy) narra delle persone che cercano di fingere di essere qualcuno che in realtà non sono[10], solo per fare "i fighi" davanti alle ragazze.

Video[modifica | modifica wikitesto]

Nel video il wigger (una persona, immersa nella cultura hip hop, non perché la ama o la capisce, ma perché è "di moda" e consente, secondo il wigger, di conquistare le donne[11], impersonato da Guy Cohen[12][13]) guida in città con la sua automobile ribassata e ostenta spavalderia davanti alle persone che incontra utilizzando il sistema idraulico della vettura. È ironico il fatto che il personaggio se la creda, tanto da arrivare ad interrompere una competizione di breakdance risultando poco capace, così com'è ironico che i ragazzi se la prendano dandogli peso.

Viene poi sollevato e lanciato dietro ad una piscina, dove è tuttavia soddisfatto di poter guardare delle ragazze sul bordo che stanno facendo un balletto.

Alla fine del video il wigger spaventa senza farlo apposta una bambina vestita di rosa.

È stato nominato agli MTV Video Music Awards 1999 come miglior video rock[12][14].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

1^ Versione[15][modifica | modifica wikitesto]

  1. Pretty Fly (for a White Guy) - 3:09
  2. Pretty Fly (for a White Guy) - 3:03 (The Geek Mix)
  3. No Brakes - 2:02

2^ Versione[15][modifica | modifica wikitesto]

  1. Pretty Fly (for a White Guy)
  2. Pretty Fly (for a White Guy) (Baka Boys Remix)
  3. No Brakes

3^ Versione[15][modifica | modifica wikitesto]

  1. Pretty Fly (for a White Guy)
  2. Pretty Fly (for a White Guy) (The Geek Mix)
  3. Pretty Fly (for a White Guy) (Baka Boys low rider remix)
  4. All I Want - 2:02

4^ Versione[1][16][modifica | modifica wikitesto]

  1. Pretty Fly (for a White Guy) - 3:11 (Album Version)
  2. Pretty Fly (for a White Guy) - 0:10 (Callout Hook #1)
  3. Pretty Fly (for a White Guy) - 0:05 (Callout Hook #2)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Pretty Fly (for a White Guy) nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk