Pretty Cure (anime)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pretty Cure
serie TV anime
Cure Black (Nagisa) e Cure White (Honoka) con le Pietre Prismatiche
Cure Black (Nagisa) e Cure White (Honoka) con le Pietre Prismatiche
Titolo originale Futari wa Pretty Cure
Autore Izumi Tōdō
Regia Daisuke Nishio
Soggetto
Character design Akira Inagami
Direzione artistica
Studio Toei Animation
Musiche
Reti
1ª TV 1º febbraio 2004 – 30 gennaio 2005
Episodi 49 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 24 min
Reti italiane
1ª TV it. 17 ottobre 2005 – 8 febbraio 2006
Episodi it. 49 (completa)
Durata ep. it. 24 min
Dialoghi it.
Doppiaggio it.
Genere
Cronologia
  1. Pretty Cure
  2. Pretty Cure Max Heart
Futari wa Pretty Cure
manga
Titolo originale Futari wa Pretty Cure
Autore Izumi Tōdō
Disegni Futago Kamikita
Editore Kodansha
1ª edizione aprile 2004 – febbraio 2005
Collana 1ª ed. Nakayoshi
Periodicità mensile
Genere
Futari wa Pretty Cure
manga
Titolo originale Futari wa Pretty Cure
Autore Izumi Tōdō
Disegni Futago Kamikita
Editore Kodansha - Kodansha Deluxe
1ª edizione 4 febbraio 2005
Tankobon unico
Formato 11,5 cm × 17,5 cm
Rilegatura brossura
Pagine 192
Genere

Pretty Cure (ふたりはプリキュア Futari wa Purikyua?, Futari wa Pretty Cure, lett. Noi due siamo le Pretty Cure) è la prima serie anime della saga di Pretty Cure, creata da Izumi Tōdō e prodotta dalla Toei Animation. Trasmessa in Giappone su TV Asahi dal 1º febbraio 2004 al 30 gennaio 2005[1], in Italia la serie è stata acquistata dalla Rai, che l'ha mandata in onda su Rai Due dal 17 ottobre 2005 all'8 febbraio 2006[2].

Nel 2004, alla nona edizione dei Kobe Animation Awards, la sigla d'apertura DANZEN! Futari wa Pretty Cure ha vinto il premio come miglior canzone[3].

Pretty Cure è stata seguita da Pretty Cure Max Heart.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nagisa Misumi e Honoka Yukishiro frequentano la Verone Academy e sono molto diverse: la prima è una sportiva, la seconda un'appassionata di scienza. Un giorno, le due tredicenni incontrano Mipple e Mepple, i quali raccontano loro di provenire da una dimensione chiamata il Giardino della Luce e che, poiché questa è stata attaccata dall'oscuro regno di Dotsuku, hanno bisogno del loro aiuto per raccogliere le sette Pietre Prismatiche, che racchiudono la forza della vita e della creazione, senza le quali sia il Giardino della Luce sia la Terra, detta Giardino dell'Arcobaleno, saranno distrutti.

Nagisa e Honoka diventano così le Pretty Cure, ritrovandosi a combattere per evitare che il malvagio Re Jaaku venga liberato tramite le Pietre Prismatiche.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Pretty Cure[modifica | modifica sorgente]

Nagisa Misumi (美墨なぎさ Misumi Nagisa?) / Cure Black (キュアブラック Kyua Burakku?)
Nata il 10 ottobre[4], ha 13 anni (14 in Max Heart) e il suo gruppo sanguigno è 0[5]; frequenta la seconda media alla Verone nella sezione A[6] (ciliegio in giapponese) e vive con i genitori ed il fratellino Ryota. È una giocatrice di lacrosse (in seguito diventerà il capitano) nella squadra della Verone e il suo numero è il 7. Anche se non è molto portata allo studio, vi si dedica con vigore. Ha una cotta per un amico d'infanzia di Honoka, Shogo Fujimura, e ha difficoltà a nasconderlo, cadendo spesso preda dell'imbarazzo in sua presenza. Con suo disappunto, la sua popolarità è più forte tra le ragazze che tra i ragazzi. Sente inoltre di avere difficoltà a rapportarsi con Yuka, ritenuta la persona più in vista della scuola. Sogna l'amore e di sposarsi. È una gran mangiona, ama i takoyaki, il cioccolato e le pere, ma odia le cipolle[7]. Ha una vasta collezione di peluche. Ama fare shopping, ma tende a scialacquare i soldi. Ammira Honoka e ha un forte senso di giustizia. Alla fine di Max Heart, lei e Honoka si diplomano. Si trasforma in Cure Black, la più forte del gruppo, che fa della forza fisica la sua arma principale.
Doppiata da Yōko Honna (giapponese), Perla Liberatori (italiano).
Honoka Yukishiro (雪城ほのか Yukishiro Honoka?) / Cure White (キュアホワイト Kyua Howaito?)
Nata il 4 aprile, ha 13 anni (14 in Max Heart) e frequenta la seconda media alla Verone nella sezione A[6] (ciliegio in giapponese). Vive stabilmente con la nonna materna Sanae, alla quale è particolarmente legata, e con il cane Chutaro. I suoi genitori sono commercianti di gioielli e sono spesso costretti a viaggiare per lavoro, tornando a casa solo una volta l'anno in occasione del compleanno della figlia. È una studentessa modello, ammirata per la sua intelligenza, maturità e capacità di giudizio. È molto curiosa e le piace capire il funzionamento delle cose, e per questo vorrebbe entrare nel mondo della ricerca scientifica e diventare chimico. Le sue attività pomeridiane si svolgono principalmente nel club di Scienze, laddove è riconosciuta per le sue doti (ne diventerà la presidentessa in Max Heart), ed è anche membro del Comitato Studentesco. Adora leggere, ma va male in Educazione Fisica. È introversa e riservata, e questo la porta a socializzare con difficoltà, ma intraprende legami profondi con coloro che la avvicinano. Gode di molta popolarità tra i ragazzi, che non hanno il coraggio di chiederle un appuntamento. Il suo idolo è il professor Brainstorm. Ama Kiriya, uno dei cattivi, la cui scomparsa la farà soffrire non poco. Si trasforma in Cure White, la più agile del gruppo.
Doppiata da Yukana (giapponese), Monica Vulcano (italiano).

Dotsuku, Esercito delle Tenebre[modifica | modifica sorgente]

Nella prima parte della serie, le Pretty Cure, nella loro ricerca delle Pietre Prismatiche, affrontano i Dark Five: Pisard, Gekidrago, Poisonny, Kiriya e Ilkubo. Nella seconda parte della serie, affrontano i Semi dell'Oscurità: Belzei, Yuna e Regine.

Re Jaaku[8] (ジャアクキング Jaaku Kingu?, Jaaku King)
Sovrano dell'Esercito delle Tenebre di Dotsuku e imprigionato con delle catene, vuole il potere delle Pietre Prismatiche per avere la capacità di consumare tutte le cose e distruggere il suo stesso corpo, ottenendo l'immortalità. Viene sconfitto dalle Pretty Cure con l'aiuto della Regina della Luce[9], ma riesce a spargere i suoi Semi dell'Oscurità, che lo fanno rinascere, anche se in catene[10]. I Semi dell'Oscurità, però, una volta rubato il potere della creazione, si ribellano a lui per distruggerlo e diventare i nuovi sovrani di Dotsuku, in modo da non essere più schiavi. Dopo averli assorbiti e aver ottenuto, di conseguenza, il potere delle creazione, Jaaku si libera dalle catene, ma viene sconfitto dalle Pretty Cure.
Doppiato da Kenichi Ono (giapponese), Diego Reggente (italiano).
Zakenna (ザケンナー Zakennā?)
Mostro nero utilizzato dai malvagi, si insinua negli oggetti inanimati rendendoli mostri per contrastare le Pretty Cure. Viene utilizzato in entrambe le serie da tutti i malvagi. Quando viene sconfitto, si divide in tante stelline nere che esclamano "gomenna" che in giapponese significa scusa. Al suo arrivo, il cielo diventa viola e le persone svengono.
Doppiato da Hitoshi Kamibeppu (ep. 1-22) e Shi Takichi (ep. 23+) (giapponese), Flavio Cannella (italiano).
Zakenna maggiordomi (執事ザケンナー Shitsuji Zakennā?)
Appaiono nella seconda parte della serie e in Max Heart. Oltre a servire i Semi dell'Oscurità nella prima serie e il bambino nella seconda, badano alla villa che funge da quartier generale: il loro ruolo principale è quello di spalla comica. Uno è basso, porta una bandana sulla testa e si arrabbia spesso con il suo compagno, il quale è alto e magro. Sono in grado di parlare, finendo le frasi con "zakenna".
Doppiati da Rika Komatsu e Satoshi Taki (giapponese), ? e Franco Mannella (italiano).

Dark Five[modifica | modifica sorgente]

Pisard (ピーサード Pīsādo?)
Il cattivo dei primi episodi, si dà un sacco di arie ed è capace di ogni crudeltà. È molto veloce e può pietrificare le persone e far levitare gli oggetti. Ha un certo senso dell'onore e combatte sempre ad armi pari. Nell'episodio 3, si infiltra alla Verone spacciandosi per un nuovo insegnante, di nome Ryuichi Kazama, per prendere le Pietre Prismatiche alle Pretty Cure, non riuscendoci. Honoka lo ritiene l'essere più spregevole che abbia mai visto. Custodisce la Pietra Prismatica verde. Affronta le Pretty Cure dall'episodio 1 al 5.
Doppiato da Hiroki Takahashi (giapponese), Alessio Cigliano (italiano).
Gekidrago (ゲキドラーゴ Gekidorāgo?)
Bestione tutto muscoli e niente cervello, succede a Pisard. Nell'episodio 9 riesce persino a catturare Mepple, ma, avendo pietà di lui perché aveva la febbre, lo libera. Può fondersi con altri esseri viventi per trasformarsi e aumentare la sua forza. Custodisce la Pietra Prismatica azzurra. Affronta le Pretty Cure dall'episodio 6 all'11.
Doppiato da Kōji Ishii (giapponese), Paolo Marchese (italiano).
Poisonny (ポイズニー Poizunī?)
Subdola ingannatrice capace di confondere la mente, è una strega vampira. Succede a Gekidrago e ha un fratello minore, Kiriya. È veloce ed è capace di attraversare i muri. Non esita a sfruttare le persone, può generare forti raffiche di vento e far crescere i capelli per usarli come tentacoli. Sostiene che la vittoria spetti solo a chi possiede esperienza e conoscenza, e detesta la nonna di Honoka perché l'ha sconfitta, pur non essendo una Pretty Cure. Custodisce la Pietra Prismatica arancione. Affronta le Pretty Cure dall'episodio 12 al 20.
Doppiata da Sakiko Uran (giapponese), Laura Romano (italiano).
Kiriya Irisawa (入澤キリヤ Irisawa Kiriya?)
Fratello minore di Poisonny, nell'episodio 13, per spiare le Pretty Cure, comincia a frequentare la prima media alla Verone, dove entra anche nella squadra di calcio. Come la sorella, è abbastanza veloce e può scatenare forti raffiche di vento; riesce inoltre a materializzare oggetti cosparsi di energia negativa che si possono rompere solo se lui viene distratto. Honoka s'innamora di lui, e anche lui sembra provare qualcosa per lei: per questo, non potendo cambiare il suo destino, dopo un breve combattimento consegna di sua spontanea volontà la Pietra Prismatica alle Pretty Cure. Dopo il tradimento, viene esiliato nelle tenebre, ma torna ad avvisare le Pretty Cure dei cambiamenti in atto a Dotsuku nell'episodio 44, aiutandole poi nel combattimento finale. Alla fine della serie, si reincarna in un bambino umano. Custodisce la Pietra Prismatica gialla.
Doppiato da Reiko Kiuchi (giapponese), Mirko Cannella (italiano).
Ilkubo (イルクーボ Irukūbo?)
Il guerriero più potente di Dotsuku, può assorbire l'energia dalle forme viventi, neutralizzando così anche il Doppio Vortice delle Pretty Cure. Sulle tracce del Guardiano delle Pietre Prismatiche, riesce infine a trovarlo e a rubare, oltre al Contenitore Prismatico, anche le Pietre di Mepple e Mipple. Il potere della creazione, però, lo indebolisce, permettendo alle Pretty Cure di sconfiggerlo. Tramutato in un mostro d'ombra, nell'episodio 25 ruba nuovamente le Pietre, ma viene poi distrutto da Re Jaaku, che temeva potesse danneggiarle. Custodisce la Pietra Prismatica viola. Affronta le Pretty Cure dall'episodio 19 al 25.
Doppiato da Issei Futamata (giapponese), Alberto Angrisano (italiano).

Semi dell'Oscurità[modifica | modifica sorgente]

Belzei (ベルゼイ・ガートルード Beruzei Gātorūdo?, Belzei Gertrude) / Genbu Yuki (結城 玄武 Yūki Genbu?)
Uomo di mezza età che si spaccia per dottore, è a capo del secondo gruppo di soldati dell'Esercito delle Tenebre nati dai semi sparsi da Re Jaaku. Compare nella seconda parte delle serie, e, insieme a Regine e Yuna, risveglia Re Jaaku dopo che i Dark Five sono stati sconfitti dalle Pretty Cure. Ha la capacità di confondere gli umani, facendo credere loro di essere chi vuole. Elabora i piani, i suoi poteri si basano sui fulmini ed è molto veloce. Con il proseguire della storia, decide, insieme ai suoi compagni, di liberarsi dal potere dell'annientamento, che, oltre a Re Jaaku, consuma anche loro. Una volta rubato il potere della Creazione[11], si ribellano a Re Jaaku e lo sfidano, fondendosi in un unico essere per diventare i nuovi sovrani di Dotsuku[12]. Alla fine, però, vengono assorbiti dal loro stesso creatore.
Doppiato da Tomomichi Nishimura (giapponese), Paolo Marchese (italiano).
Yuna (ジュナ Juna?) / Ryuichiro Kakuzawa (角澤 竜一郎 Kakuzawa Ryūichirō?)
Alto e giovane, è in grado di scatenare il vento e può ingrandire i muscoli a suo piacimento. Da umano, si spaccia per un impiegato.
Doppiato da Yasunori Matsumoto (giapponese), Massimo Bitossi (italiano).
Regine (レギーネ Regīne?) / Shoko Koyama (小山 祥子 Koyama Shōko?)
Frustrata, pensierosa e piuttosto timida quando è in forma umana, è solita parlare a bassa voce. In questo modo nessuno riesce a capirla e, se le si chiede di ripetere, risponde urlando in tono stridulo. Quando si trasforma in cattiva diventa l'opposto di quello che è di solito. Usa il fuoco.
Doppiata da Rika Fukami (giapponese), Cinzia Villari (italiano).

Giardino della Luce[modifica | modifica sorgente]

Mepple (メップル Meppuru?)
Eroe prescelto del Giardino della Luce e protettore della Principessa della Speranza, lui e Mipple sono molto innamorati. Vive con Nagisa e finisce le frasi con "mepo". Tende a prendersi gioco di Nagisa ed è sempre affamato. È anche piuttosto geloso di Pollun e a volte vorrebbe che fosse meno egoista. Al suo arrivo sulla Terra, perde il Contenitore Prismatico in prossimità del lago Hyotan. Nella sua coda custodisce la Pietra Prismatica rosa. Alla fine della prima serie, decide di restare sulla Terra, addormentandosi nel Card Commune, ma nella seconda serie si risveglia per aiutare le Pretty Cure contro i nuovi nemici.
Doppiato da Tomokazu Seki (giapponese), Paola Majano (italiano).
Mipple (ミップル Mippuru?)
È la Principessa della Speranza e, come Mepple, viene dal Giardino della Luce. Vive con Honoka e finisce le frasi con "mipo". Come Honoka, è più riservata della sua controparte maschile. Si occupa di Pollun e questo tende a creare problemi tra lei e Mepple. Sia Mipple sia Mepple possono restare nelle loro vere forme solo per poco tempo prima di stancarsi, rimanendo per questo solitamente nella forma di cellulari. Trova Wisdom affascinante. Nella sua coda custodisce la Pietra Prismatica blu. Alla fine della prima serie, decide di restare sulla Terra, addormentandosi nel Card Commune, ma nella seconda serie si risveglia per aiutare le Pretty Cure contro i nuovi nemici.
Doppiata da Akiko Yajima (giapponese), Greta Bonetti (italiano).
Pollun (ポルン Porun?, Porun)
È il Principe del Giardino della Luce che guida verso il futuro ed è arrivato sulla Terra per portare le Pretty Cure nel Giardino una volta raccolte tutte le Pietre Prismatiche. Vive prevalentemente con Nagisa, ma in Max Heart si trasferisce da Hikari, essendone diventato il partner. Ottiene il potere della Creazione delle Pietre Prismatiche da Wisdom[13] e con questo può potenziare le Pretty Cure con i Bracciali dell'Arcobaleno, contattare il Giardino della Luce e rimanere per più tempo nella sua forma originale. A differenza di Mipple e Mepple, non si trasforma in cellulare, ma in una specie di computer. Tende ad essere un po' egoista e a pensare solo a sé, è infantile e per questo Mepple ne è spesso irritato; tuttavia, nel corso della serie, abbandona il suo comportamento viziato. Sente molto la mancanza dei suoi compagni. Finisce le frasi con "popo".
Doppiato da Haruna Ikezawa (giapponese), Ilaria Latini e Laura Latini (Pretty Cure ep. 41-49) (italiano).
Regina della Luce (クイーン Kuīn?, Queen)
È la sovrana del Giardino della Luce, un reame protetto dalle Pietre Prismatiche. Ha lunghi capelli biondi, è gigantesca e sta sempre seduta sul suo trono nel Palazzo della Luce. Senza la sua forza vitale, unita al potere delle Pietre Prismatiche, il Giardino della Luce cadrebbe nelle mani di Dotsuku. In Pretty Cure Max Heart, la Regina torna alla sua forma originaria, e la sua vita si concretizza in Hikari.
Doppiata da Kaya Matsutani (giapponese), Giò Giò Rapattoni (italiano).
Wisdom il saggio (ウィズダム Wizudamu?)
È il guardiano delle Pietre Prismatiche, tiene sempre gli occhi socchiusi e indossa una lunga tunica viola. Le sfere che lo circondano rappresentano il potere delle Pietre. Il contenitore delle Pietre Prismatiche, in cui Wisdom alloggiava, era stato perso da Mepple mentre raggiungeva la Terra. Prima di venire catturato da Belzei, trasferisce l'energia della creazione delle Pietre Prismatiche in Pollun[13].
Doppiato da Taiki Matsuno (giapponese), Maura Cenciarelli (italiano).
Gran Consigliere (長老 Chōrō?)
È il consigliere della Regina della Luce e sa molte cose sul Giardino della Luce. Essendo smemorato, sbaglia sempre i nomi di Nagisa e Honoka.
Doppiato da Hiroshi Naka (giapponese), Valerio Ruggeri (italiano).

Altri personaggi[modifica | modifica sorgente]

Rie Misumi (美墨理恵 Misumi Rie?)
È la madre di Nagisa e l'unica che ride alle battute del marito.
Doppiata da Mayumi Shō (giapponese), Daniela Calò (italiano).
Takashi Misumi (美墨岳 Misumi Takashi?)
È il padre di Nagisa e si diverte a fare battute.
Doppiato da Takehito Koyasu (giapponese), Edoardo Nordio (Pretty Cure) e Gianni Bersanetti (Pretty Cure Max Heart) (italiano).
Ryota Misumi (美墨亮太 Misumi Ryōta?)
Il fratellino di Nagisa, frequenta le elementari e ha 10 anni[14]. Ha una cotta per Honoka ed è molto bravo a giocare a badminton.
Doppiato da Naozumi Takahashi (giapponese), Tatiana Dessi (italiano).
Aya Yukishiro (雪城文 Yukishiro Aya?)
La madre di Honoka, lei e il marito sono commercianti d'arte; per questo, sono sempre in viaggio per lavoro. Tornano a casa solo in occasione del compleanno della figlia, che adorano.
Doppiata da Miki Itō (giapponese), Michela Alborghetti (Pretty Cure) e ? (Pretty Cure Max Heart) (italiano).
Taro Yukishiro (雪城太郎 Yukishiro Tarō?)
Il padre di Honoka, lui e la moglie sono commercianti d'arte; per questo, sono sempre in viaggio per lavoro. Tornano a casa solo in occasione del compleanno della figlia, che adorano.
Doppiato da Takeru Miyashita (giapponese), ? (Pretty Cure) e Massimo Bitossi (Pretty Cure Max Heart) (italiano).
Sanae Yukishiro (雪城さなえ Yukishiro Sanae?)
La nonna materna di Honoka, è una donna molto saggia, è brava a cucinare e ha molto intuito. Quando aveva l'età di Honoka, ha raccolto il cellulare contenente Mipple quando questa è arrivata sulla Terra.
Doppiata da Masako Nozawa e Yuki Matsuoka (da bambina) (giapponese), Paola Piccinato e Alessia La Monica (da bambina) (italiano).
Chutaro (忠太郎 Chūtarō?)
Il cane della famiglia Yukishiro, è un Golden Retriever maschio e fa amicizia con Pollun. Nell'episodio 22, aiuta il cagnolino Moko a ritrovare il suo padrone.
Doppiato da Ryōtarō Okiayu (giapponese), Roberto Stocchi (italiano).
Akane Fujita (藤田アカネ Fujita Akane?)
È la proprietaria del Tako Cafè, chiosco di takoyaki che Nagisa e Honoka frequentano spesso. Crede che Hikari sia sua cugina e la ospita a casa sua. Ha frequentato la Verone e giocava anche lei a lacrosse come Nagisa. All'ultimo anno delle medie, lei e i suoi compagni di classe hanno inventato la storia del fantasma della studentessa Ruriko, che ancora viene raccontata tra gli studenti della scuola. Prima di aprire il Tako Cafè, lavorava presso una grande azienda commerciale, ma poi ha lasciato questo lavoro perché voleva creare qualcosa con le sue mani e rendere felici le persone. Il suo sogno è che il suo chiosco sia conosciuto e apprezzato da tutta la città. In Max Heart, amplia la sua scelta di prodotti, vendendo anche gelati. Inoltre, Hikari comincia a lavorarci.
Doppiata da Mikako Fujita (giapponese), Maura Cenciarelli (italiano).
Rina Takashimizu (高清水莉奈 Takashimizu Rina?)
Studentessa di seconda media, è in classe con Nagisa, Honoka e Shiho, e pratica lacrosse insieme a Nagisa. Il suo numero di maglia è il 23. Ogni tanto disegna.
Doppiata da Yuka Tokumitsu (giapponese), Monica Ward (italiano).
Shiho Kubota (久保田志穂 Kubota Shiho?)
È la migliore amica di Rina ed è coetanea di Nagisa e Honoka. Pratica lacrosse e il suo numero di maglia è il 55. È appassionata di gossip. Dopo aver diretto la recita di Carnevale, decide di voler diventare una regista, vincere l'Oscar e sposare un attore famoso. Nella prima serie, decide di lasciare la squadra di lacrosse dopo aver sbagliato un passaggio, ma alla fine cambia idea[15].
Doppiata da Eri Sendai (giapponese), Barbara Pitotti (italiano).
Shogo Fujimura "Fuji P" (藤村省吾 "藤P" Fujimura Shōgo "Fuji P"?)
Amico d'infanzia di Honoka e ragazzo per cui Nagisa ha una cotta, frequenta la terza media e gioca nella squadra di calcio della Verone. Alla fine della prima serie, si diploma e, nella seconda, frequenta il liceo.
Doppiato da Daisuke Kishio (giapponese), Flavio Aquilone (italiano).
Kimata (木俣 Kimata?)
Studente di terza media e miglior amico di Fuji P, gioca nella squadra di calcio della Verone e il suo numero di maglia è il 4. È un ragazzo molto solare e allegro. I nonni vivono in campagna. Alla fine della prima serie, si diploma e, nella seconda, frequenta il liceo.
Doppiato da Satoshi Katōgi (giapponese), Daniele Giuliani e Leonardo Graziano (Pretty Cure Max Heart - Amici per sempre) (italiano).
Yumiko Nakagawa (中川弓子 Nakagawa Yumiko?)
È il capitano della squadra di lacrosse e nella seconda serie lascia il suo ruolo, avendo finito le medie, a Nagisa.
Doppiata da Hitomi Nabatame (giapponese), Sabrina Duranti (italiano).
Yuriko (ユリコ Yuriko?)
Fa parte del club di Scienze con Honoka ed è sempre molto gentile con lei. È una delle poche persone a chiamarla per nome; il suo sogno è andare a studiare in una città europea. Nella seconda serie diventa il vice di Honoka e capo del club.
Doppiata da Kozue Kamada (giapponese), Ilaria Latini (italiano).
Natsuko Koshino (越野夏子 Koshino Natsuko?)
Compagna di classe di Nagisa e Honoka, dopo aver visto le Pretty Cure in azione, si veste come Cure Black per far divertire i bambini al parco. È brava a cucire e, quando è stata messa in scena la recita "Romeo & Giulietta", le è stato dato l'incarico di occuparsi dei costumi.
Doppiata da Ami Koshimizu (giapponese), Gemma Donati (Pretty Cure ep. 14) e Letizia Ciampa (italiano).
Kyoko Mori (森京子 Mori Kyōko?)
Compagna di classe di Nagisa e Honoka, dopo aver visto le Pretty Cure in azione, si veste come Cure White per far divertire i bambini al parco. Aiuta Natsuko come costumista per le recite della scuola.
Doppiata da Kaori Nazuga (giapponese), Eleonora Reti (italiano).
Mayu Kashiwada (柏田真由 Kashiwada Mayu?)
Compagna di classe di Nagisa e Honoka, fa parte del club d'arte e ha le lentiggini. Ragazza introversa, ammira molto un pittore italiano di nome Mario e tiene i capelli pettinati come quelli di Nagisa.
Doppiata da Akeno Watanabe (giapponese), Gemma Donati (italiano).
Seiko Taniguchi (谷口聖子 Taniguchi Seiko?)
Compagna di classe di Nagisa e Honoka, è una ragazza timida e porta nei capelli una mollettina rosa a forma di quadrifoglio. Ha una cotta per Kiriya, ma, quando si dichiara, viene respinta. Suona il piano[6].
Doppiata da Konami Yoshida (giapponese), Gemma Donati, ? (Pretty Cure ep. 45) e ? (Pretty Cure Max Heart ep. 35) (italiano).
Yui Morioka (森岡唯 Morioka Yui?)
Compagna di classe di Nagisa e Honoka, ha una cotta per Shogo e lo confessa a Nagisa, non sapendo che anche lei ne è innamorata. Quando si dichiara, però, viene respinta[16].
Doppiata da Masako Jō (giapponese), Letizia Ciampa (italiano).
Chiaki Yabe (矢部千秋 Yabe Chiaki?)
Compagna di classe di Nagisa e Honoka, fa parte del coro, che dirige, e suona il piano. È una ragazza molto intelligente e porta gli occhiali. In occasione della finale di canto corale delle scuole medie, decide di cambiare la canzone con la quale la classe parteciperà alla competizione[6]. Quando si tratta di musica, è molto severa ed esigente.
Doppiata da Akiko Nakagawa (giapponese), Emanuela Damasio (italiano).
Yuka Odajima (小田島友華 Odajima Yuka?)
Frequenta la terza media e proviene da una famiglia ricca. È la superstar della scuola e primeggia in tutti campi: pur non praticando nessuno sport particolare, è molto brava a pallavolo e tennis; partecipa fin dal primo anno al club di Scienze e a quello della cerimonia del tè, prende lezioni di piano e d'Inglese, suona il flauto traverso nella banda della scuola[17] e la prima volta che gioca a lacrosse, con il numero 29, segna subito varie reti[18]. Tuttavia, sente fortemente il peso dei propri impegni e il non potersi divertire spensieratamente come le sue coetanee la rende infelice[17]. Yuka apprezza molto Nagisa e vede in lei un esempio da seguire; dal canto suo, anche Nagisa prova le stesse cose, ammirando molto la sua grande energia e a volte sentendosi inferiore. Alla fine della prima serie, si diploma e, nella seconda, frequenta il liceo.
Doppiata da Mayumi Iizuka (giapponese), Federica De Bortoli (italiano).
Kazuki Hasekura (支倉一樹 Hasekura Kazuki?)
È uno studente del terzo anno alla Verone e gioca a basket. Molto popolare tra le ragazze, dopo aver visto la determinazione di Nagisa nella staffetta si prende una cotta per lei[19]. Quando la ragazza lo respinge, però, non ci resta male perché nel frattempo si è innamorato di Cure Black, che considera la ragazza dei suoi sogni[4].
Doppiato da Shinobu Iidato (giapponese), Gabriele Patriarca (italiano).
Yoshimi Takenouchi (竹野内よし美 Takenouchi Yoshimi?)
È la giovane insegnante della classe di Nagisa e Honoka. È romantica e tranquilla. Nel corso della prima serie, si sposa[20].
Doppiata da Ai Nagano (giapponese), Raffaella Castelli (italiano).
Preside (校長 Kōchō?)
Il preside della Verone Academy, anche se può sembrare severo, in realtà è molto buono e goffo.
Doppiato da Kōzō Shioya (giapponese), ? (italiano).
Vice preside (教頭 Kyōtō?)
Il vice preside della Verone Academy, è severo e adora leggere manga, ma tiene questa passione nascosta[21]. Segue ovunque il preside per mettersi in buona luce, senza riuscirci.
Doppiato da Tomohiro Nishimura (giapponese), Oliviero Dinelli (italiano).

Oggetti magici[modifica | modifica sorgente]

Card Commune (カードコミューン Kādo Komyūn?)
È il telefono cellulare in cui si trasformano Mipple e Mepple. È corredato da un set di carte che, se strisciate nell'apposita fessura, permettono alle Pretty Cure di far mangiare, dormire e curare Mipple e Mepple. Inoltre, se viene strisciata la Carta della Regina, Nagisa e Honoka attivano la trasformazione.
Pietre Prismatiche (プリズムストーン Purizumu Sutōn?, Prism Stones)
Sono sette piccole gemme a forma di cuore, che, una volta raccolte tutte, consentono di liberare il potere della Creazione.
Contenitore Prismatico (プリズムホーピッシュ Purizumu Hōpisshu?, Prism Hopish)
È il contenitore in cui sono custodite le Pietre Prismatiche ed è sorvegliato da Wisdom il Saggio.
Diario delle Pretty Cure (プリキュア手帳 Purikyua Techō?)
È il diario donato da Wisdom alle Pretty Cure. Può essere letto solo da chi ha i poteri della Luce, utilizzando una luce speciale che rivela l'inchiostro invisibile.
Misuratore d'Amore Prismatico (プリズムラブチェッカー Purizumu Rabu Chekkā?, Prism Love Checker)
È un oggetto proveniente dal Giardino della Luce che misura quanto sono innamorate due persone, facendo poggiare ai due un dito su di esso. Nagisa voleva provare a utilizzarlo con Shogo, ma alla fine non ha fatto nulla per l'imbarazzo.
Pretty Commune (プリティコミューン Puriti Komyūn?)
È il contenitore in cui vive Pollun e assomiglia a un computer portatile. Grazie ad esso si può comunicare con il Giardino della Luce.
Bracciale dell'Arcobaleno (レインボーブレス Reinbō Buresu?, Rainbow Braces)
È il bracciale donato da Pollun alle Pretty Cure nell'episodio 30, che gli conferisce la possibilità di invocare il potere delle Pietre Prismatiche.

Trasformazioni e attacchi[modifica | modifica sorgente]

  • Trasformazione: Nagisa e Honoka passano la Carta della Regina nella fessura del Card Commune, si prendono per mano e vengono avvolte da un'enorme bolla arcobaleno, nella quale avviene la trasformazione.
(JA)
« (Insieme) Dual Aurora Wave!

(Black) Emissaria della Luce, Cure Black!
(White) Emissaria della Luce, Cure White!
(Insieme) Noi due siamo le Pretty Cure!
(White) Servo delle forze delle Tenebre,
(Black) torna nel luogo dal quale provieni! »

(IT)
« (Insieme) Doppia Aurora Boreale!

(Black) Io sono Cure Black, la protettrice della Luce!
(White) Io sono Cure White, la protettrice della Luce!
(Insieme) Siamo le Pretty Cure!
(White) Soldato dell'Esercito delle Tenebre,
(Black) tornatene subito da dove sei venuto! »

  • Doppio Vortice (マーブル・スクリュー Māburu Sukuryū?, Marble Screw): è l'attacco di Cure Black e Cure White. Le Pretty Cure invocano il Fulmine Nero e il Fulmine Bianco e li combinano in un vortice che spazza via il nemico. La sua forza dipende da quanto forte si tengono per mano.
(JA)
« (Black) Black Thunder!

(White) White Thunder!
(White) Le belle anime delle Pretty Cure...
(Black) Distruggeranno il tuo cuore malvagio!
(Insieme) Pretty Cure Marble Screw! »

(IT)
« (Black) Gran Fulmine Nero!

(White) Gran Fulmine Bianco!
(White) Questa è la forza benefica delle Pretty Cure...
(Black) Per combattere le forze delle Tenebre!
(Insieme) Doppio Vortice delle Pretty Cure! »

  • Terapia dell'Arcobaleno (レインボー・セラピー Reinbō Serapī?, Rainbow Therapy): è l'attacco di Cure Black e Cure White. Le Pretty Cure vengono avvolte da una bolla arcobaleno, separata poi in fasci di luce su umani o animali per guarirli da influenze maligne.
(JA)
« (Black) Black Pulsar!

(White) White Pulsar!
(White) Tu che sei maledetto dai poteri dell'oscurità...
(Black) Ora romperemo le catene che ti legano!
(Insieme) Pretty Cure Rainbow Therapy! »

(IT)
« (Black) Spirale Nera!

(White) Spirale Bianca!
(White) Tu che sei afflitto dai poteri dell'oscurità,
(Black) ti ordino di liberarti dalle sue catene!
(Insieme) Terapia dell'Arcobaleno delle Pretty Cure! »

  • Tempesta Arcobaleno (レインボー・ストーム Reinbō Sutōmu?, Rainbow Storm): è l'attacco di Cure Black e Cure White, con l'ausilio dei Bracciali dell'Arcobaleno, a partire dall'episodio 30. Le Pretty Cure, dopo aver ricevuto i Bracciali dell'Arcobaleno lanciati da Pollun, creano una tempesta arcobaleno, che investe il nemico.
(JA)
« (Porun) Basta così, popo! Ricevete il potere della Luce, popo!

(White) Oh, potere della Speranza! Oh, pietre della Luce!
(Black) Rivolgetevi avanti, verso il futuro!
(Pretty Cure) Pretty Cure Rainbow Storm! »

(IT)
« (Pollun) Ora basta, popo! Il potere della Luce è vostro, popo!

(White) La forza della Speranza! Il potere della Luce!
(Black) Per sempre avanti, verso il futuro!
(Pretty Cure) Tempesta Arcobaleno delle Pretty Cure! »

Luoghi[modifica | modifica sorgente]

Giardino della Luce (光の園 Hikari no Sono?)
È il mondo di Mepple, Mipple, Pollun e Lulun. È protetto dal potere delle Pietre Prismatiche e governato dalla Regina della Luce. È sempre pieno di luce e vi sbocciano i fiori tutto l'anno. Sul Colle della Luce sono custodite le Pietre Prismatiche.
Giardino dell'Arcobaleno (虹の園 Niji no Sono?)
È il nome con il quale Mipple, Mepple, Pollun e i cattivi si riferiscono alla Terra.
Dotsuku (ドツクゾーン Dotsuku Zōn?, Dotsuku Zone)
È il Regno delle Tenebre, una landa buia e desolata sede delle forze del male.
Verone Academy (ベローネ学院 Berōne Gakuin?)
È la scuola frequentata da Nagisa e Honoka e, in Max Heart, da Hikari. Il suo simbolo è la Statua del Domani, rappresentante l'impegno profuso nel presente per raggiungere gli obiettivi del futuro, ed è presa a modello, in quanto a ideali, dalle studentesse.
TAKO✯CAFE (TAKO✯CAFE?)
È il chiosco di takoyaki di Akane, nel quale, in Max Heart, Hikari aiuta. Honoka e Nagisa lo frequentano spesso.
Lago Hyotan (ひょうたん池 Hyōtan Ike?)
Situato nel Monte Kappa, è il lago dove Mepple ha perso il Contenitore Prismatico al suo arrivo sulla Terra. Nella seconda serie, le Pretty Cure vi si recano alla ricerca del "Campo Luminoso", un piccolo cratere pieno d'acqua circondato da sei tronchi, collegato al Colle della Luce nel Giardino della Luce. Pronunciando una formula magica contenuta nel Libro della Saggezza, si invoca il dono dei Bracciali di Scintille.
Villa nel bosco (闇の洋館 Yami no Yōkan?)
È la villa in cui vivono i Semi dell'Oscurità insieme ai due Zakenna maggiordomi; in Max Heart viene abitata dai Quattro Guardiani insieme a Hikaru e ai due Zakenna maggiordomi.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Pretty Cure.

Sigle[modifica | modifica sorgente]

La sigla italiana, interpretata per Rai Trade da Giorgia Alissandri con testo di Bruno Tibaldi, segue lo stesso arrangiamento della opening giapponese, sia in apertura che in chiusura. Tuttavia, nella replica della serie su Rai Gulp, la sigla di chiusura ha lo stesso arrangiamento della ending giapponese.

Giappone Giappone Italia Italia
Tipo Titolo Cantante Episodi Tipo Titolo Cantante Episodi
Opening DANZEN! Futari wa Pretty Cure (DANZEN! ふたりはプリキュア?) Mayumi Gojo Tutti Opening Pretty Cure Giorgia Alissandri Tutti
Ending Get You! Love Love?! (ゲッチュウ!らぶらぶぅ?!?) Ending Ciao Nagisa e Honoka Tutti
(Repliche su Rai Gulp)

Della sigla di coda sono state realizzate due versioni: nella prima compaiono le Pretty Cure insieme ad altri personaggi, tra cui i Dark Five; nella seconda, a loro si aggiunge Pollun e i Dark Five vengono sostituiti dai Semi dell'Oscurità.

DVD[modifica | modifica sorgente]

In Giappone la serie è stata raccolta in una collezione di 13 DVD dalla Marvelous Entertainment tra il 18 agosto 2004 e il 18 agosto 2005. Nei primi 10 DVD sono presenti quattro episodi, mentre negli altri solo tre[22]. Il 2 febbraio e il 2 marzo 2011 la serie è stata raccolta in due DVD-BOX, raffiguranti il primo Cure Black e il secondo Cure White[23][24][25].

Errori[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'episodio 4, Scontro nel museo, Mipple sostiene di essere giunta sulla Terra nel 1904 camuffata da telefono cellulare. In un precedente episodio, la creatura del Giardino della Luce aveva però detto di aver assunto la forma degli oggetti più comuni del tempo. È improbabile che nel 1904 i telefonini rientrassero nella categoria. Lo stesso si può dire per l'episodio 28, Il valore della speranza, dove il telefonino compare nei flashback della nonna di Honoka.
  • Nell'edizione italiana dell'episodio 12, Una nuova nemica: Poisonny, le Pretty Cure, per liberare le persone sotto l'influsso di Poisonny, chiamano la Terapia dell'Arcobaleno (riconoscibile dalla sfera arcobaleno) con la formula del Doppio Vortice.

Note al doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

  • Nel doppiaggio italiano, il nome Nagisa [na•'gi•sa], なぎさ in hiragana, nel doppiaggio italiano diventa [na•'dʒi•za], cioè la seconda sillaba si legge come si scrive in italiano, sostituendo la consonante occlusiva velare sonora (la g di /gatto/) con una affricata postalveolare sonora (la g di /giorno/). La fricativa alveolare sorda della terza sillaba diventa sonora.

Film[modifica | modifica sorgente]

Titolo Prima visione
Giappone
(cinematografica)
Italia
(televisiva)
Eiga Pretty Cure All Stars DX - Minna tomodachi ☆ Kiseki no zenin daishūgō! 20 marzo 2009[26] inedito
Eiga Pretty Cure All Stars DX 2 - Kibō no Hikari ☆ Rainbow Jewel o mamore! 20 marzo 2010[27] inedito
Eiga Pretty Cure All Stars DX 3 - Mirai ni todoke! Sekai o tsunagu ☆ Niji-iro no Hana 19 marzo 2011[28] inedito
Eiga Pretty Cure All Stars New Stage - Mirai no tomodachi 17 marzo 2012[29] inedito
Eiga Pretty Cure All Stars New Stage 2 - Kokoro no tomodachi 16 marzo 2013[30] inedito
Eiga Pretty Cure All Stars New Stage 3 - Eien no tomodachi 15 marzo 2014[31] inedito

Manga[modifica | modifica sorgente]

Il manga di Pretty Cure, disegnato da Futago Kamikita, è stato serializzato sulla rivista Nakayoshi della Kodansha da aprile 2004 a febbraio 2005. Le storie raccontate negli undici capitoli fanno da contorno all'anime e narrano la vita quotidiana delle protagoniste, senza combattimenti.

Il 4 febbraio 2005 una seconda versione del manga, sempre disegnata da Futago Kamikita, è stata pubblicata in un singolo tankobon dalla Kodansha[32]. A differenza della versione serializzata su rivista, il manga in monografico adatta in formato cartaceo l'anime, pur con qualche differenza, arrivando fino all'episodio 26 e concludendosi con la prima sconfitta di Re Jaaku e la comparsa di Pollun sulla Terra. Il volume è stato pubblicato anche in Cina a gennaio 2008[33].

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giappone
Unico Futari wa Pretty Cure
「ふたりはプリキュア」 - Futari wa Purikyua
4 febbraio 2005
ISBN 4-06-334971-3

Differenze tra l'anime e il manga[modifica | modifica sorgente]

Il secondo manga della serie è suddiviso in quattro parti, ognuna delle quali riconducibile a determinati episodi dell'anime.

  • La prima parte ripercorre fedelmente gli eventi dell'episodio 1, Una sorpresa piovuta dal cielo. Dopo aver trovato Mipple e Mepple, Nagisa e Honoka vengono portate dalle rispettive mascotte al lunapark. Qui, le due ragazze affrontano Pisard trasformandosi per la prima volta nelle Pretty Cure.
  • La seconda parte unisce eventi diversi accaduti negli episodi 2, Il Giardino della Luce, e 5, Il potere dell'amore. Mipple e Mepple raccontano a Nagisa e Honoka la storia del Giardino della Luce e l'attacco subìto da parte di Dotsuku. Mentre Nagisa, ancora incerta, torna a casa, Honoka viene attaccata da Pisard; guidata da Mepple, però, Nagisa raggiunge la compagna e insieme sconfiggono il malvagio, recuperando la prima Pietra Prismatica.
  • La terza parte copre tutto l'arco della storia di Kiriya, che corrisponde agli episodi 13, Gara di scienze, 17, La vita dei campi, 18, Questioni di cuore, 20, Il mistero delle due Honoka, e 21, La scelta di Kiriya. Dopo aver sconfitto anche il secondo soldato di Dotsuku, Gekidrago, e recuperato la Pietra Prismatica da lui custodita, Nagisa e Honoka vanno ad aiutare i nonni di Kimata nella raccolta delle verdure insieme a Shogo e Kiriya, un nuovo studente. Qui, Honoka e Kiriya si avvicinano, ma il ragazzo è in realtà un soldato di Dotsuku sotto mentite spoglie. Kiriya rivela la sua vera identità quando le Pretty Cure sconfiggono sua sorella Poisonny; inizialmente disposto a fare qualsiasi cosa pur di prendere le Pietre Prismatiche alle Pretty Cure, alla fine il ragazzo decide di cambiare il suo destino e consegna di sua spontanea volontà la propria Pietra alle Leggendarie Guerriere, dirigendosi a Dotsuku a subire la punizione di Re Jaaku.
  • La quarta parte narra gli eventi accaduti nel combattimento finale, collocato negli episodi 24, Lo scontro finale con Ilkubo, 25, Il Giardino della Luce, e 26, La sconfitta di Re Jaaku. Nagisa e Honoka sconfiggono anche Ilkubo, ottenendo così tutte le Pietre Prismatiche. Guidate da Pollun, le due ragazze si recano al Giardino della Luce, presentandosi al cospetto della regina; mentre stanno per ripristinare il potere delle Pietre, Ilkubo torna, trasformato in un mostro d'ombra, e le trascina a Dotsuku. Qui, dopo che il malvagio sovrano ha ucciso Ilkubo temendo che potesse distruggere le Pietre Prismatiche, ha luogo il combattimento finale contro Re Jaaku, che vede le Pretty Cure vincitrici grazie all'aiuto della regina. Il Giardino della Luce torna al suo splendore, ma le due ragazze devono separarsi da Mipple e Mepple; qualche giorno dopo, però, le due creature e Pollun tornano sulla Terra per stare con loro.

Fermandosi all'episodio 26, il manga non esplora la seconda parte dell'anime: le Pretty Cure, quindi, non devono affrontare i Semi dell'Oscurità e un Re Jaaku redivivo, e non ricevono nemmeno i Bracciali dell'Arcobaleno. Alla fine, il manga contiene anche quattro storie brevi, nelle quali le Pretty Cure affrontano normali problemi della vita quotidiana.

  • La prima storia breve vede Nagisa che, mentre si affretta per prendere la metro, conosce Fuji P, amico d'infanzia di Honoka.
  • La seconda storia breve vede Nagisa, spinta da Honoka, che cerca di dichiararsi a Fuji P, ma non ci riesce e alla fine le due litigano. Nel mentre Mipple scompare, ma viene ritrovata da Nagisa, Honoka e Mepple.
  • La terza storia breve vede Honoka che riceve una dichiarazione d'amore da un ragazzo, senza sapere che si sta prendendo gioco di lei, ma grazie a Nagisa si risolve tutto.
  • La quarta storia breve vede Nagisa che cerca di applicare la scienza all'amore per potersi dichiarare a Fuji P; la ragazza riesce a dichiararsi, ma a causa del forte vento della giornata, Fuji P non la sente.

Altre pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Il 30 ottobre 2004 e il 23 aprile 2005 la Kodansha ha pubblicato in Giappone Futari wa Pretty Cure Visual Fan Book Vol. 1 (ふたりはプリキュア ビジュアルファンブックVol.1 Futari wa Purikyua Bijuaru Fan Bukku Vol. 1?) (ISBN 4-06-314659-6)[34] e Futari wa Pretty Cure Visual Fan Book Vol. 2 (ふたりはプリキュア ビジュアルファンブックVol.2 Futari wa Purikyua Bijuaru Fan Bukku Vol. 2?) (ISBN 4-06-314660-X)[35], due libri dedicati alla serie contenenti alcune immagini e i retroscena dello sviluppo[36].

Il 9 dicembre 2005 è uscito in Italia Pretty Cure - Il libro della luce (ISBN 8809046420), edito da Giunti Editore e con testi di Elisa Prati. Il libro è suddiviso in sette capitoli, ognuno con un tema specifico e caratterizzato da un giorno della settimana.

CD e videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Titolo CD Numero tracce Data uscita Flag of Japan.svg
1 DANZEN! Futari wa Pretty Cure (edizioni Bop) 4 24 marzo 2004
2 DANZEN! Futari wa Pretty Cure (edizioni Geneon) 4 24 settembre 2004
3 Futari wa Pretty Cure Pretty Cure Sound Screw! Original Soundtrack 1 41 24 settembre 2004
4 Futari wa Pretty Cure Vocal Album DUAL VOCAL WAVE! 10 24 settembre 2004
5 Futari wa Pretty Cure CD Drama Series Futari de Pretty Drama No.1 bucchake oedo de gozaru!? 10 22 ottobre 2004
6 Futari wa Pretty Cure Vocal Album 2 VOCAL RAINBOW STORM!! ~Hikari ni naritai~ 11 22 dicembre 2004
7 Futari wa Pretty Cure CD Drama Series Futari de Pretty Drama No.2 maji shindoi! Yuki wa maneku yo arashi o yonde!? 11 22 dicembre 2004
8 Futari wa Pretty Cure Pretty Cure Sound Therapy!! Original Soundtrack 2 50 26 gennaio 2005
9 Futari wa Pretty Cure 1st Year Character & Chara Song Best 19 22 settembre 2005
10 Futari wa Pretty Cure 4 11 maggio 2011
11 Futari wa Pretty Cure Memorial Vocal Selection 16 20 luglio 2011
12 Precure Vocal Best BOX 240 4 settembre 2013[37]
Titolo videogioco Piattaforma Data uscita Flag of Japan.svg
1 Futari wa Pretty Cure Sega Pico 26 giugno 2004[38]
2 Futari wa Pretty Cure: Ariena~i! Yume no sono wa daimeikyū! Game Boy Advance 9 dicembre 2004

Pretty Cure in altre opere[modifica | modifica sorgente]

  • Nel manga Sket Dance, a partire dal capitolo 3 viene introdotta una serie parodia delle Pretty Cure chiamata "Futari wa Nervous" oppure "Siamo entrambe Nervous".
  • Nell'episodio 50 di Gintama, Otose e Catherine, travestiti da Nagisa e Honoka, si trasformano nelle "Tama Cure Silver Soul".
  • Nel sesto episodio di Lucky Star, Konata racconta una storia nella quale l'autista di un autobus canta la sigla d'apertura "DANZEN! Futari wa Pretty Cure".
  • Nel volume 11 di Negima, durante la 91esima ora, due ragazze fanno il cosplay di Cure Black e Cure White.
  • Nel primo episodio di Papillon Rose New Season, compaiono due cosplayer molto simili a Cure Black e Cure White.
  • Nell'episodio 8 dell'anime Nisemonogatari, Koyomi Araragi, parlando con la sorella, assume la posizione di Cure Black, e vicino si nota l'ombra di Cure White.
  • Nell'episodio 68 di Kilari, "Cacciatrici di fantasmi in azione", Kilari e Hikaru indossano i panni di Cure Lemon e Cure Lime.
  • Nell'episodio 3 di Shin・Koihime † musō, due ragazze sono vestite con costumi simili a quelli delle Pretty Cure.
  • Nell'episodio 2 di Pretty Cure Splash☆Star, "Amiche per sempre", mentre Goyan parla delle Leggendarie Guerriere, si vedono Cure Black e Cure White in penombra.
  • Nell'episodio 12 di Fresh Pretty Cure!, "Il grande progetto di Keitaro", tra le varie parrucche indossate dai personaggi ne compare una identica ai capelli di Cure White.
  • Nell'episodio 44 di Fresh Pretty Cure!, "Il sibilo della foglia misteriosa", uno dei gruppi che partecipano alla gara di ballo si chiama in giapponese "Aurora Wave", in italiano "Doppia Aurora Boreale", formula di trasformazione delle Pretty Cure.
  • Nel manga Rockin' Heaven - Alla conquista del Paradiso, uno dei personaggi conosce a memoria la sigla d'apertura "DANZEN! Futari wa Pretty Cure", affermando di aver seguito l'anime da bambina.
  • Nell'episodio 2 di Joshiraku, Kukuru decide di chiamare la sua figlia immaginaria "Pret Tycure".
  • Nell'episodio 38 di PPG Z - Superchicche alla riscossa, Fumiko e Hanayo, trasformate nelle nemiche dell'episodio, si presentano con il nome di "Futari wa Followers".
  • Nel capitolo 4 del manga Masamune-kun no Revenge, la protagonista Aki Adagaki si presenta al suo primo appuntamento indossando il costume di Cure White, e viene poco dopo avvicinata da un ragazzo che si mette a discutere con lei della serie.

Critica[modifica | modifica sorgente]

Pretty Cure, ha ricevuto recensioni miste. Theron Martin di Anime News Network la lodò per la sua capacità di differenziarsi dagli altri anime di genere, proponendo protagoniste che possono operare solo come duo, trasformando questo fatto nella loro maggiore forza, ma anche nel loro tallone d'Achille, e coinvolgendo molta più fisicità nelle sequenze dei combattimenti, introducendo una vena shōnen in un anime tipicamente shōjo. Tuttavia, criticò la serie definendola "banale nella costruzione. Le personalità delle protagoniste sono quelle in contrasto della tipica maschiaccia stupida e della bella ragazza intelligente, e l'impostazione e le storie di ogni episodio sarebbero potute provenire da qualsiasi altra serie majokko". Apprezzò l'evolversi del rapporto tra Nagisa e Honoka nel corso della storia, l'animazione e la lunghezza dei combattimenti, la differenziazione dei costumi delle Pretty Cure, ma non la colonna sonora ("rende la serie terribilmente datata; ricorda il rock pessimo degli anni '80")[39]. Il sito THEM Anime Reviews, invece, bocciò completamente la serie, sostenendo che fosse un anime "semplicemente stupido, forse quasi peggiore del più stupido degli anime majokko stupidi, Wedding Peach". In particolare, evidenziò che gli elementi che rendevano orribile la serie erano la trama "piena di cliché", "una copia diretta di Sailor Moon", il metodo di trasformazione e la sua lunghezza, i nomi degli attacchi, i mostri, la banalità dei caratteri delle protagoniste e la fastidiosità delle mascotte. Gli unici elementi apprezzati furono l'utilizzo delle arti marziali per combattere il nemico e la sigla di coda[40].

Altre trasmissioni nel mondo[modifica | modifica sorgente]

Paese Canale/i Data prima TV
Australia Australia ABC Kids, ABC2 1º aprile 2011 - 28 gennaio 2012
Canada Canada YTV 6 marzo 2009 - 31 luglio 2010
Cile Cile ETC TV 13 luglio 2013 - in corso
Corea del Sud Corea del Sud SBS, Champ TV[41], Anione TV[41] 4 dicembre 2005 - 27 novembre 2006
Filippine Filippine GMA Network, Hero TV
Germania Germania RTL II[42] 5 settembre 2005[43] - 15 novembre 2005[44]
Guatemala Guatemala Tv Azteca Guatemala
Hong Kong Hong Kong TVB[41] 16 luglio 2006 - 22 luglio 2007
Indonesia Indonesia Indosiar, RCTI 2005/2006
Malesia Malesia Ntv 7
Messico Messico Galavisiòn, Televisa Canal 5 25 novembre 2010 - 22 dicembre 2010
Nuova Zelanda Nuova Zelanda TV One, TV3 2 aprile 2011 - conclusa
Regno Unito Regno Unito Pop Girl 6 settembre 2010[45] - conclusa
Singapore Singapore MediaCorp TV
Spagna Spagna Cuatro, Clan TVE, Jetix España 18 settembre 2006 - 29 gennaio 2007
Stati Uniti Stati Uniti Internet
Taiwan Taiwan YOYO TV 31 dicembre 2005 - 2 dicembre 2006
Thailandia Thailandia Modern Nine TV 11 febbraio 2006 - 29 luglio 2006

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) New Anime in Japan, 30 novembre 2003. URL consultato il 21 aprile 2012.
  2. ^ Pretty Cure. URL consultato il 22 aprile 2012.
  3. ^ (EN) Kobe Animation Awards winners, 28 ottobre 2004. URL consultato l'11 ottobre 2011.
  4. ^ a b Pretty Cure episodio 35, Gita a raccogliere le castagne.
  5. ^ Pretty Cure episodio 20, Il mistero delle due Honoka.
  6. ^ a b c d Pretty Cure episodio 45, Gara di canto.
  7. ^ Pretty Cure episodio 40, Un invito a casa di Honoka.
  8. ^ In Pretty Cure episodio 2, Il Giardino della Luce, viene chiamato col nome originale: Jaaku King.
  9. ^ Pretty Cure episodio 26, La sconfitta di Re Jaaku.
  10. ^ Pretty Cure episodio 31, Il nuovo potere delle Pretty Cure.
  11. ^ Pretty Cure episodio 46, Verso la battaglia finale.
  12. ^ Pretty Cure episodio 47, Il potere delle sette pietre nelle mani sbagliate.
  13. ^ a b Pretty Cure episodio 30, Il segreto di Pollun.
  14. ^ Pretty Cure episodio 38, L'incarico di Ryota.
  15. ^ Pretty Cure episodio 33, Una partita importante.
  16. ^ Pretty Cure episodio 44, Un Natale indimenticabile.
  17. ^ a b Pretty Cure episodio 16, Incontro con Yuka.
  18. ^ Pretty Cure Max Heart episodio 24, Nagisa e Yuka.
  19. ^ Pretty Cure episodio 34, Un'eccitante staffetta.
  20. ^ Pretty Cure episodio 39, Il matrimonio della signorina Yoshimi.
  21. ^ Pretty Cure episodio 9, Mepple sta male.
  22. ^ (EN) Pretty Cure. URL consultato il 27 agosto 2012.
  23. ^ (JA) ふたりはプリキュアDVD-BOX vol.1[Black]. URL consultato il 27 agosto 2012.
  24. ^ (JA) ふたりはプリキュアDVD-BOX vol.2[White]. URL consultato il 27 agosto 2012.
  25. ^ (JA) 『プリキュア』シリーズの原点! 『ふたりはプリキュア』のDVD-BOXが2月に発売, 1º novembre 2010. URL consultato il 27 agosto 2012.
  26. ^ (EN) Precure All Stars Film's Teaser, Full Trailer Streamed (Updated), 20 febbraio 2009. URL consultato il 21 aprile 2012.
  27. ^ (EN) Gintama, Precure, Shin-chan Movie Trailers Streamed, 12 dicembre 2009. URL consultato il 21 aprile 2012.
  28. ^ (EN) Precure All-Stars DX3 Anime Film to Open Next March, 29 ottobre 2010. URL consultato il 25 aprile 2012.
  29. ^ (EN) Precure All Stars New Stage Film to Open March 17, 25 novembre 2011. URL consultato il 26 novembre 2011.
  30. ^ (EN) Mikikazu Komatsu, Next Precure All Stars Film to Open March 16, 2013, 27 ottobre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2012.
  31. ^ (EN) Last Precure All Stars New Stage Film to Open in March, 26 ottobre 2013. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  32. ^ (JA) ふたりはプリキュア. URL consultato l'11 agosto 2012.
  33. ^ (EN) Pretty Cure (Vol.1).
  34. ^ (JA) ふたりはプリキュア ビジュアルファンブックVol.1. URL consultato il 27 agosto 2012.
  35. ^ (JA) ふたりはプリキュア ビジュアルファンブックVol.2. URL consultato il 27 agosto 2012.
  36. ^ (JA) ふたりはプリキュア ビジュアルファンブック購入&感想, 5 novembre 2010. URL consultato il 27 agosto 2012.
  37. ^ (JA) プリキュア ボーカルベストBOX (Precure Vocal Best BOX). URL consultato il 26 maggio 2013.
  38. ^ (JA) ピコ専用絵本ソフト ふたりはプリキュア (Software per Pico - Futari wa Pretty Cure).
  39. ^ (EN) Theron Martin, Pretty Cure - Episodes 1-14 Streaming, 24 giugno 2009. URL consultato il 18 febbraio 2012.
  40. ^ (EN) Jennifer Berman, Futari wa Pretty Cure review.
  41. ^ a b c (FR) Développement international - APPORTER DE L'EMOTION AU MONDE in Toei Animation Europe.
  42. ^ (DE) MyPokito - Pretty Cure. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  43. ^ (DE) Pretty Cure: Infos zur TV-Serie. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  44. ^ (DE) Anime no Tomodachi - Pretty Cure. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  45. ^ (EN) Pretty Cure 1st season on Pop Girl channel in UK. URL consultato il 12 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga