Presnitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Eccovi un altro dolce di tedescheria e com'è buono! Ne vidi uno che era fattura della prima pasticceria di Trieste, lo assaggiai e mi piacque. Chiestane la ricetta la misi alla prova e riuscì perfettamente... »
(Pellegrino Artusi, La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene, 1891)
Presnitz
Presnitz.jpg
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia
Zona di produzione Provincia di Trieste e Gorizia
Dettagli
Categoria dolce
Riconoscimento P.A.T.
Settore paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
 

Il presnitz è un tipico dolce triestino a base di pasta sfoglia arrotolata con un ripieno di noci, mandorle, pinoli, fichi, prugne, albicocche, uvetta, cioccolata grattugiata, zucchero, cannella, chiodi di garofano e rum. Gli ingredienti variano a seconda di chi lo produce, essendo il dolce preparato artigianalmente e potendo constare di varianti.

Per certi aspetti, il presnitz è simile alla gubana e allo strudel.

È un tipico dolce pasquale: infatti la forma circolare ad anello ha un significato simbolico della tradizione cristiana, ovvero la corona di spine di Cristo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Pellegrino Artusi, nel celebre manuale di cucina "La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene del 1891, lo definì "dolce di tedescheria" ad indicare le origini austroungariche [1].

Altra fonte riferisce che il dolce si considera specialità triestina, benché originario di Castagnevizza[2]; tuttavia il dolce tipico della località slovena viene realizzato con pasta friabile non lievitata, anziché pasta sfoglia.

Sembra che sia stato preparato la prima volta nel 1832 in onore di Francesco I e dell'imperatrice d'Austria in visita alla città. Il dolce, che originariamente riportava la scritta "se giri il mondo ritorna qui", venne insignito del Preis Prinzessin (Premio Principessa), che venne successivamente storpiato dai triestini in presnitz[3].

A volte viene erroneamente chiamato anche "dolce di Sissi"[4], ma si tratta di un evidente errore cronologico in quanto la principessa Elisabetta di Baviera (Sissi) nacque nel 1837, ovvero cinque anni dopo la presunta creazione del dolce.

Una teoria minoritaria attribuisce il nome alla ex cittadina di Přísečnice (in tedesco: Pressnitz), situata nella Repubblica Ceca (distrutta nel 1974 a seguito della creazione dell'omonimo bacino idroelettrico). Tuttavia, tale accostamento appare un semplice caso di omonimia, non essendoci legami noti tra le città di Trieste e Pressnitz.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pellegrino Artusi, La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene, 1891.
  2. ^ AA.VV., Guida gastronomica d'Italia, Touring Club Italiano, 1931, p. 172.
  3. ^ Presnitz. URL consultato il 22 aprile 2014.
  4. ^ Presnitz: il Dolce di Sissi. URL consultato il 20 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

scheda del prodotto sul sito della regione Friuli-Venezia Giulia