Presidenti della Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il presidente della Baviera Horst Seehofer

Il Presidente della Baviera (in tedesco Bayerischer Ministerpräsident) è, a norma del Capo IV della Parte I della Costituzione bavarese, il capo del Governo statale del Land Baviera.

È eletto dal Landtag (Parlamento) entro una settimana dalla sua prima riunione, per la durata di cinque anni, a scrutinio segreto. È eleggibile alla carica ogni cittadino bavarese di più di quarant'anni con diritto di voto. Il Landtag non può destituire il presidente, ma questi è tenuto alle dimissioni allorché, a causa della situazione politica, la sua collaborazione fiduciaria con l'assemblea risulta impossibile. In caso di rifiuto di dimissioni, il presidente può essere messo in stato d'accusa davanti alla Corte costituzionale.

Il presidente dirige gli affari politici del Governo; nomina e destituisce, con l'approvazione del Landtag, il suo sostituto e un massimo di diciassette ministri e segretari di Stato, ai quali assegna settori di competenza e compiti specifici; può avocare a sé uno o più settori di competenza. Gli spettano in ogni caso la funzione di determinare l'indirizzo politico del Governo e la rappresentanza esterna della Baviera. Risponde del suo operato di fronte al Landtag e dispone del potere di grazia.

Il presidente in carica è Horst Seehofer, eletto il 27 ottobre 2008.

Presidenti dello Stato libero di Baviera[modifica | modifica wikitesto]

Nella Repubblica di Weimar[modifica | modifica wikitesto]

Nel Terzo Reich[modifica | modifica wikitesto]

Nella Germania occupata e nella Repubblica Federale di Germania[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]