Preselle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Preselle
frazione
Villa di Poggio Morino
Villa di Poggio Morino
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Grosseto-Stemma.png Grosseto
Comune Scansano-Stemma.png Scansano
Territorio
Coordinate 42°45′38″N 11°15′27″E / 42.760556°N 11.2575°E42.760556; 11.2575 (Preselle)Coordinate: 42°45′38″N 11°15′27″E / 42.760556°N 11.2575°E42.760556; 11.2575 (Preselle)
Altitudine 114 m s.l.m.
Abitanti 56 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale 58054
Prefisso 0564
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Preselle

Preselle è una frazione del comune di Scansano, in provincia di Grosseto, situata sulla Strada statale 322 delle Collacchie, all'estremità nord-occidentale del territorio comunale, a metà strada tra Istia d'Ombrone e Montorgiali.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La frazione di Preselle è nata in tempi recenti su un territorio denominato Le Preselle, in quanto nel 1250 Ugolino di Bertoldo, conte di Montorgiali, fu costretto dalla Repubblica di Siena a suddivedere parte del territorio a pascolo in "preselle" (piccoli lotti di terreno boschivo e seminativo) da distribuire agli abitanti della contea.

La chiesa di Sant'Isidoro

A metà dell'Ottocento nacque l'azienda agricola delle Preselle, che con un'estensione di 800 ettari frazionati in poderi, era una delle principali aziende vinicole della Maremma. Nel Novecento, l'intera zona delle campagne di Preselle tra Istia d'Ombrone, Poggio Cavallo e Pancole è diventata il centro della produzione del Morellino di Scansano, e oggi qui si trovano le principali aziende e fattorie vinicole. Il paese di Preselle è stato costruito nel dopoguerra, in una località chiamata Valletta, con la costruzione di una chiesa parrocchiale, un centro servizi e una zona residenziale, fungendo da centro per tutti i poderi, ville, fattorie e aziende sparse per la vasta campagna.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

  • Chiesa di Sant'Isidoro, centro di una parrocchia istituita il 6 aprile 1947, che insieme con quella di Pancole fa parte di un'unica unità pastorale.
  • Cappella della Madonna della Pace, costruita nel 1929 nella località Cerralti su un preesistente edificio di culto.
  • Cappella di San Giuseppe Lavoratore, eretta nel 1956 su iniziativa di Giuseppe Trombetti (1886-1960) in località Madrechiesa.
  • Villa di Poggio Morino, caratteristica villa rurale ottocentesca in pietra che troneggia al centro della frazione.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]