Premio Paolo Borciani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

"Ciò che suonate va sempre scandito con i battiti del cuore"

Concorso Internazionale per Quartetto d'Archi "Premio Paolo Borciani"[modifica | modifica wikitesto]

Il Concorso Internazionale per Quartetto d'Archi "Premio Paolo Borciani" è stato creato nel 1987 a Reggio Emilia ed è dedicato al famoso reggiano fondatore e primo violino del Quartetto Italiano. Oggi, dopo oltre vent'anni, il Premio è diventato uno dei concorsi musicali più importanti al mondo. Organizzatore e promotore è la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia; responsabile artistico è il Maestro Lorenzo Fasolo; fondatore del Premio è stato il fratello di Paolo Borciani, Guido A. Borciani.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si sono svolte finora dieci edizioni del concorso:

1987[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: non assegnato
  • 2° PREMIO: Quartetto Carmina, Svizzera
  • 3° PREMIO: non assegnato

1990[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: Quartetto Keller, Ungheria
  • 2° PREMIO: Quartetto Lark, USA
  • 3° PREMIO: ex aequo Quartetto Danubius, Ungheria e Quartetto Subaru, Giappone

1994[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: non assegnato
  • 2° PREMIO: Quartetto Mandelring, Germania
  • 3° PREMIO: non assegnato
  • PREMIO SPECIALE: Quartetto Mandelring, Germania (migliore esecuzione del quartetto commissionato a Marco Stroppa)

1997[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: Quartetto Artemis, Germania
  • 2° PREMIO: non assegnato
  • 3° PREMIO: ex aequo Quartetto Auer, Ungheria e Quartetto Lotus, Giappone
  • PREMIO SPECIALE: Quartetto Lotus, Giappone (migliore esecuzione del quartetto commissionato a Luciano Berio)

2000[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: non assegnato
  • 2° PREMIO: Quartetto Excelsior, Giappone
  • 3° PREMIO: Quartetto Casals, Spagna
  • PREMIO SPECIALE: Quartetto Excelsior, Giappone (migliore esecuzione del quartetto commissionato a Salvatore Sciarrino)

2002[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: Quartetto Kuss, Germania
  • 2° PREMIO: Quartetto Pacifica, USA
  • 3° PREMIO: Quartetto Auer, Ungheria
  • PREMIO SPECIALE: Ex aequo Quartetto Kuss e Quartetto Pacifica (migliore esecuzione del quartetto commissionato a Wolfgang Rihm)

2005[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: Quartetto Pavel Haas, Repubblica Ceca
  • 2° PREMIO: Quartetto Tankstream, Australia
  • 3° PREMIO: Quartetto Chiara, USA
  • 4° PREMIO: € 4.000, offerto da Mrs Irene Steels-Wilsing (Brussells) in omaggio a una settimana indimenticabile - Quartetto Biava, USA
  • PREMIO SPECIALE: Quartetto Pavel Haas, Repubblica Ceca (migliore esecuzione del quartetto commissionato a Sir Peter Maxwell Davies)

2008[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: Quartetto Bennewitz, Repubblica Ceca
  • 2° PREMIO: Quartetto Doric, Gran Bretagna
  • 3° PREMIO ex aequo: Quartetto Ardeo, Francia e Quartetto Signum, Germania
  • PREMIO SPECIALE IRENE STEELS-WILSING: Quartetto Amaryllis, Germania-Svizzera
  • PREMIO SPECIALE: Quartetto Quiroga, Spagna (migliore esecuzione del quartetto commissionato a Giovanni Sollima)

2011[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: non assegnato
  • PREMIO FINALISTA: Quartetto Amaryllis, Germania; Quartetto Meccorre, Polonia; Quartetto Voce, Francia
  • PREMIO DEL PUBBLICO: Quartetto Voce, Francia
  • PREMIO SPECIALE ex aequo: Quartetto Meccorre, Polonia e Quartetto Cavaleri, Inghilterra(migliore esecuzione del quartetto commissionato a Giya Kancheli)

2014[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° PREMIO: Quartetto Kelemen, Ungheria
  • 2° PREMIO: Quartetto Mucha, Repubblica Slovacca
  • 3° PREMIO: Quartetto Varèse, Francia
  • PREMIO SPECIALE: Quartetto Varèse, Francia (migliore esecuzione di un brano contemporaneo)
  • PREMIO DEL PUBBLICO: Quartetto Mucha, Repubblica Slovacca
  • PREMIO JEUNESSES MUSICALES DEUTSCHLAND: Quartetto Indaco, Italia

Comitato d'onore[modifica | modifica wikitesto]

Claudio Abbado
Radu Lupu
Sir Peter Maxwell Davies
Riccardo Muti
Arvo Pärt
Maurizio Pollini
Wolfgang Rihm
Salvatore Sciarrino
Marco Stroppa
Quartetto Alban Berg
Quartetto Borodin
Quartetto di Tokyo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  1. www.premioborciani.org
  2. www.iteatri.re.it
  3. DIE ZEIT, 26.06.2008 Nr. 27