Premio Orteig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il premio Orteig fu un premio in denaro di 25000 dollari indetto il 19 maggio 1919 dal famoso imprenditore e proprietario di hotel Raymond Orteig al primo aviatore appartenente ad uno stato alleato in grado di volare non-stop da New York a Parigi o viceversa.

La notizia fece molto clamore negli ambienti dell'aviazione ma per i primi 5 anni non ci furono pretendenti. A questo punto Orteig rinnovò l'offerta per altri cinque anni e solo nel 1924, quando lo stato della tecnologia aeronautica divenne avanzata, molti concorrenti richiesero l'iscrizione per il premio.

Numerosi aviatori si cimentarono ma ebbero risultati infruttuosi.

Per aspettare un vincitore bisogna attendere il 1927 con Charles Lindbergh con il suo aereo Spirit of St. Louis. Egli scelse di volare da solo, anche se questo non era un requisito del premio e gli imponeva di essere al posto di comando per più di 30 ore. Lindbergh era sia il primo pilota solista sia il primo americano ad attraversare l'Atlantico senza scalo in un aereo ad ala fissa (piuttosto che un dirigibile), e divenne subito un eroe nazionale. Il suo volo è stato seguito dal 'boom Lindbergh', come di interesse pubblico nel trasporto aereo fiorito e le scorte di aviazione salito alle stelle.

Concorrenti[modifica | modifica sorgente]

Data Immagine Pilota Aereo Durata del volo Esito
1927 LindberghStLouis.jpg Stati Uniti Charles Lindbergh Spirit of Saint Louis 30 ore Vincitore del premio e prima trasvolata atlantica in solitario della storia
1926 René Fonck 02.jpg Francia René Fonck Sikorsky S-35 nessuno Schianto al decollo per eccessivo peso
1927 Floyd Bennett.jpg Stati Uniti Floyd Bennett trimotore Ford chiamato America nessuno Schianto a causa di un ground loop