Premio Dedalo Minosse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il premio internazionale Dedalo Minosse alla committenza di architettura è stato fondato nel 1997 e si svolge con cadenza biennale. È promosso da ALA Assoarchitetti - Associazione Liberi Architetti e dalla Regione del Veneto.

La particolarità del premio è di essere l'unico riconoscimento internazionale che viene assegnato al committente dell'architettura e non all'architetto o all'opera. Il Premio vuole promuovere la qualità delle trasformazioni del territorio, attraverso la valorizzazione della figura del committente, nella convinzione che senza un "buon committente" non può essere realizzata una "buona architettura".

I riconoscimenti sono quindi assegnati dalla giuria internazionale ai committenti pubblici e privati, che abbiano contribuito, in sintonia con il proprio architetto, a determinare la realizzazione di opere di particolare valore architettonico, urbanistico, ambientale, paesaggistico.

Il regolamento prevede l'assegnazione di quattro premi istituzionali: il premio internazionale, che è assegnato al miglior committente di qualsiasi Paese e il premio internazionale under 40, assegnato al miglior committente di qualsiasi Paese, che abbia incaricato un architetto under 40; il premio ALA Assoarchitetti, assegnato al miglior committente di qualsiasi Paese che abbia incaricato un architetto italiano e al committente di qualsiasi Paese che abbia incaricato un architetto italiano under 40.

La cerimonia di premiazione si svolge a Vicenza, città del Palladio, nel Teatro Olimpico. I premi consistono in due targhe d'argento consegnate a committente e architetto; una terza targa è applicata all'opera che è stata occasione del premio.

Le opere oggetto di premiazione sono allestite alternativamente nella Basilica Palladiana, nel Palazzo Valmarana Braga, nel Palazzo Barbaran da Porto di Vicenza e successivamente sono esposte in una serie di mostre allestite in diverse città, tra le quali: Aosta, Avellino, Barcellona, Bari, Bologna, Bolzano, Boston MA, Bruxelles, Buenos Aires, Caserta, Courmayeur, Ferrara, Foggia, Hanoi, Kiev, Londra, Los Angeles CA, Manila, Milano, Montecarlo, Mosca, Napoli, New Orleans LO, Oristano, Perugia, Reggio di Calabria, Riga, Roma, Salerno, San Francisco CA, Tirana, Torino, Treviso, Trieste, Urbino, Vienna, Washington DC. Il premio è stato presentato alle biennali di architettura di Città del Guatemala, Pechino, Venezia e al Congresso mondiale degli architetti di Torino.

LA GIURIA delle successive edizioni è stata composta da: Gianni Arnaudo, Paolo Bandiera, Stefano Battaglia, Dante O.Benini, Mario Botta, Paolo Caoduro, Cesare Maria Casati, Bruno Gabbiani, Marcella Gabbiani, Richard Haslam, Tojo Ito, Keisuke Maeda, Kisho Kurokawa, Richard Meier / Nigel Ryan, Luca Molinari, Luigi Prestinenza Puglisi, Peter Reichegger, Miguel Angel Roja, Giorgio Santilli, Piero Sartogo, Roberto Tretti.

ALBO D'ORO DEI COMMITTENTI PREMIATI E SEGNALATI. GOVERNI, ENTI E ISTITUZIONI: Arcidiocesi di Torino, Ayala Corporation Thru Ayala Fondation of Philippines, Commissioner of Public Works of Dublin, Foreign & Commonwealth Office Tanzania, Frati Minori Conventuali di Assisi, Ministero degli Affari Esteri Italiano, Government of the Republic of Slovenia, Ministero dell’Istruzione della Croazia, National Property Board of Sweden, Santuario di Fatima, St. Martin in the Fields Church London, Government Building Agency of The Netherlands, Vicariato di Roma – CITTA': Amsterdam, Arezzo, Berlino, Berna, Brescia, Bolzano, Buenos Aires, Copenhagen, Cosenza, Cracovia, Palencia, Foggia, Glasgow, Hiroshima, Houten, Innsbruck, Kahoku, Linz, Madrid, Milano, Napoli, Nelson Mandela Municipality, Palermo, Roma, Saragozza, Siracusa, Vienna – INFRASTRUTTURE: Administrador de Infraestructuras Ferroviarias de España, Vienna International Airport, Kuala Lumpur Airport, ASM Brescia, Autoridad Portuaria de Barcelona, Fiera de Valencia, Metropolitana di Napoli, ESO, Transports Metropolitans de Barcelona, Infrastrutture Lombarde – UNIVERSITA': Baltimora, Tsinghua Pechino, Cambridge, Cordoba Argentina, Politecnico di Milano, St Jonhn’s College Oxford – MUSEI E FONDAZIONI: Art Museum of Estonia, Emergency, Fondazione IDIS Città della Scienza di Napoli, Holocaust Education Center, Homeboys Industries LA, Lega del Filo d’Oro, Pueblo di Zuni NM, Red Location Museum, World Culture Museum di Gotheburg, WWF, National Trust of England, The National Gallery, Victoria and Albert Museum, National History Museum of London – AZIENDE: Banco Nacional de Mexico, Benetton, BMW, Cantine Mezzocorona, Casalgrande Padana, Citroën, Dainese, Derby Hotels, Ferrero, FRADA, Geox, Hobag, Immergas, ING Real Estate, Marzotto, Medusa Cinema, Microsoft Italia, Nardini, Nestlè, Pirelli RE Projcect, Porsche, RAI Televisione Italiana, Roche, Sambonet, Paterno Industrie, Smeg, Snaidero, Terra Moretti, Velux Austria, Vetreria Vistosi, Vitali, Vodafone, …"

ALBO D'ORO DEGLI ARCHITETTI DEI COMMITTENTI PREMIATI E SEGNALATI: Gianni Arnaudo, Gae Aulenti, Auer + Weber, Mario Botta, Brisac & Gonzalez, Alberto Cecchetto, Gary Chang, Aldo Cibic, Coop Himmelb(l)au, DAP Studio, Micha De Haas, DHK Architects, Feilden Clegg Bradley Architects, Carlos Ferrater, Massimiliano Fuksas, Ernst Giselbrecht, LVL Architettura, Zaha Hadid, Hans Hollein, Hideto Horiike, Waro Kishi, Katsufumi Kubota, Kisho Kurokawa, Kengo Kuma, Vincenzo Latina, LFLArchitetti, Keisuke Maeda, Von Gerkan Marg und Partners, Mecanoo Architects, Richard Meier, Eric Owen Moss, Manfredi Nicoletti, Pei Cobb Freed and Partners, Dominique Perrault, Massimo Pica Ciamarra, Philippe Samyn, Francisco Serrano, Studio 65, D. Oscar Tusquets, Ryo Yamada, …"

Il 7 aprile 2014 è stata lanciata la IX edizione del Premio, che sarà assegnato a Vicenza, il 31 0tt0bre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura