Premijer Liga Bosne i Hercegovine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Premijer Liga Bosne i Hercegovine
Sport Football pictogram.svg Calcio
Tipo Club
Federazione FSBiH
Paese Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Titolo Campione della Bosnia ed Erzegovina
Cadenza annuale
Apertura agosto
Partecipanti 16 squadre
Formula Girone all'italiana A/R
Retrocessione in Prva liga Federacija Bosne i Hercegovine
Prva liga Republike Srpske
Sito Internet Nfsbih.net
Storia
Fondazione 1992
Detentore Zeljezničar Željezničar
Maggiori titoli Zeljezničar Željezničar (6)
Edizione in corso Premijer Liga 2013-2014

La Premijer Liga Bosne i Hercegovine, spesso abbreviata in Premijer Liga, è la massima divisione del campionato bosniaco di calcio.

In base al Coefficiente UEFA è il ventinovesimo campionato più competitivo d'Europa.[1]

Squadre 2013-2014[modifica | modifica sorgente]

Club Città Stadio Posizione 2012-2013
Borac Banja Luka Borac Banja Luka Banja Luka Gradski Stadion 3º posto
Celik Zenica Čelik Zenica Zenica Bilino Polje 4º posto
Leotar Leotar Trebinje Stadion Police 8º posto
Mladost Velika Obarska Mladost Velika Obarska Velika Obarska Gradski Stadion 1° in Prva Liga RS
Olimpik Sarajevo Olimpik Sarajevo Sarajevo Stadion Otoka 5º posto
Radnik Bijeljina Radnik Bijeljina Bijeljina Gradski Stadion 12º posto
Rudar Prijedor Rudar Prijedor Prijedor Gradski Stadion 10º posto
Sarajevo Sarajevo Sarajevo Stadio Asim Ferhatović Hase 2º posto
Siroki Brijeg Široki Brijeg Široki Brijeg Stadion Pecara 6º posto
Slavija Slavija Istočno Sarajevo Stadio SRC Slavija 7º posto
Travnik Travnik Travnik Stadion Pirota 14º posto
Velez Mostar Velež Mostar Mostar Stadion Vrapčići 13º posto
Vitez Vitez Vitez Gradski Stadion 1° in Prva Liga BiH
Zeljezničar Željezničar Sarajevo Stadion Grbavica Campione di Bosnia ed Erzegovina
Zrinjski Mostar Zrinjski Mostar Mostar Stadio Bijeli Brijeg 9º posto
Zvijezda Gradačac Zvijezda Gradačac Gradačac Banja Ilidža 11º posto

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione del torneo fu giocata nella stagione 1994-95 e fu disputata da 22 squadre divise in tre gironi da sei squadre e in uno da quattro. Venivano attribuiti tre punti alla squadra vincente e zero a quella perdente. Un punto ad entrambe le squadre in caso di pareggio. Le prime due squadre classificate di ogni girone si affrontarono in uno spareggio per andare a formare il gruppo finale con le quattro vincenti, che avrebbe definito la squadra campione di Bosnia ed Erzegovina. Il Čelik Zenica fu la squadra più forte riuscendo ad aggiudicarsi il titolo senza mai perdere, vincendo tutti e sette gli incontri disputati.

Nella stagione seguente la formula del torneo cambiò radicalmente. Le squadre furono 16 e il formato quello del girone all'italiana. Fino al 1996-1997 al campionato parteciparono esclusivamente le squadre della Bosnia musulmana.

A partire dal 1997-98 venne organizzato un girone di play-off tra le squadre bosniache e quelle della Repubblica Croata dell'Erzeg-Bosnia che disputarono in precedenza un campionato separato, quello della Prva Liga Herceg-Bosne per stabilire le squadra campione e l'ammisssione alle coppe europee.

Nel campionato del 1999 partecipano solo squadre bosniache e la formula torna ad essere quella usata nella stagione 1995-96.

Nel 2000 il torneo bosniaco cambia nuovamente formula. La federazione croata dell'Erzeg-Bosnia si sciolse e le squadre parteciparono direttamente al campionato bosniaco: in questa edizione ci furono 30 squadre, 16 bosniace e 14 croate di Bosnia che vennero divise in due rispettivi gironi. Passarono cinque squadre del primo girone e tre del secondo. Le otto squadre vennero divise ancora in due gironi: il Budućnost Banovići vinse il primo girone e il Brotnjo il secondo. La finale, comprendente sia andata che ritorno, venne vinta dal Brotnjo.

Nel campionato del 2001 partecipano 22 squadre: a fine torneo 8 squadre vengono retrocesse in seconda divisione. Nel 2002 si ritorna a 16 squadre ma ne vengono retrocesse quattro.

A partire dal 2002-03 parteciparono anche le squadre della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina che dal 1995 organizzava un proprio torneo con le squadre serbe di Bosnia.

La squadra vincitrice del torneo accede ai preliminari della UEFA Champions League. La seconda, la terza, la quarta classificata (o la vincitrice della coppa nazionale) accedono alla fase preliminare della UEFA Europa League. Le ultime due squadre delle graduatoria retrocedono in Prva liga Federacija Bosne i Hercegovine o in Prva liga Republike Srpske.

Le squadre[modifica | modifica sorgente]

Sono 31 le squadre ad aver preso parte alle 11 stagioni del campionato dal 2002-03 al 2012-13.

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Stagione Vincitore Secondo posto Terzo posto Note
1994-95 Celik Zenica Čelik Zenica Zeljezničar Željezničar Bosna Visoko Bosna Visoko
1995-96 Celik Zenica Čelik Zenica Radnički Lukavac Radnički Lukavac Sloboda Tuzla Sloboda Tuzla
1996-97 Celik Zenica Čelik Zenica Sarajevo Sarajevo Bosna Visoko Bosna Visoko
1997-98 Zeljezničar Željezničar Sarajevo Sarajevo
-
La formula vide le due squadre vincere i propri gironi; al secondo posto si classificarono Bosna Visoko e Široki Brijeg.
1998-99 Sarajevo Sarajevo Bosna Visoko Bosna Visoko Rudar Kakanj
1999-00 Brotnjo Brotnjo Budućnost Banovići Budućnost Banovići
-
La formula vide le due squadre vincere i propri gironi ed affrontarsi in una finale con andata e ritorno
2000-01 Zeljezničar Željezničar Brotnjo Brotnjo Sarajevo Sarajevo
2001-02 Zeljezničar Željezničar Siroki Brijeg Široki Brijeg Brotnjo Brotnjo
2002-03 Leotar Leotar Zeljezničar Željezničar Sarajevo Sarajevo
2003-04 Siroki Brijeg Široki Brijeg Zeljezničar Željezničar Sarajevo Sarajevo
2004-05 Zrinjski Mostar Zrinjski Mostar Zeljezničar Željezničar Siroki Brijeg Široki Brijeg
2005-06 Siroki Brijeg Široki Brijeg Sarajevo Sarajevo Zrinjski Mostar Zrinjski Mostar
2006-07 Sarajevo Sarajevo Zrinjski Mostar Zrinjski Mostar Slavija Slavija
2007-08 Modriča Modriča Siroki Brijeg Široki Brijeg Celik Zenica Čelik Zenica
2008-09 Zrinjski Mostar Zrinjski Mostar Slavija Slavija Sloboda Tuzla Sloboda Tuzla
2009-10 Zeljezničar Željezničar Siroki Brijeg Široki Brijeg Borac Banja Luka Borac Banja Luka
2010-11 Borac Banja Luka Borac Banja Luka Sarajevo Sarajevo Zeljezničar Željezničar
2011-12 Zeljezničar Željezničar Siroki Brijeg Široki Brijeg Borac Banja Luka Borac Banja Luka
2012-13 Zeljezničar Željezničar Sarajevo Sarajevo Borac Banja Luka Borac Banja Luka

Titoli per squadra[modifica | modifica sorgente]

Squadra Titoli Anni
Zeljezničar Željezničar 6 1998, 2001, 2002, 2010, 2012, 2013
Celik Zenica Čelik Zenica 3 1995, 1996, 1997
Siroki Brijeg Široki Brijeg 2 2004, 2006
Sarajevo Sarajevo 2 1999, 2007
Zrinjski Mostar Zrinjski Mostar 2 2005, 2009
Brotnjo Brotnjo 1 2000
Leotar Leotar 1 2003
Modriča Modriča 1 2008
Borac Banja Luka Borac Banja Luka 1 2011

Titoli per città[modifica | modifica sorgente]

Città Titoli Squadre vincenti
Coat of arms of Sarajevo.svg Sarajevo 8 Željezničar (6), Sarajevo (2)
Zenicagrb.png Zenica 3 Čelik Zenica (3)
Coat of Arms of Siroki Brijeg.svg Široki Brijeg 2 Široki Brijeg (2)
Coat of arms of Mostar.gif Mostar 2 Zrinjski Mostar (2)
Čitluk 1 Brotnjo Čitluk (1)
Trebinje 1 Leotar (1)
Modriča 1 Modriča (1)
Coat of arms of Banja Luka.svg Banja Luka 1 Borac Banja Luka (1)

Titoli per regione[modifica | modifica sorgente]

Regioni Titoli Squadre vincenti
Sarajevo 8 Željezničar (6), Sarajevo (2)
Zenica-Doboj 3 Čelik Zenica (3)
Erzegovina-Narenta 3 Zrinjski Mostar (2), Brotnjo Čitluk (1)
Erzegovina Occidentale 2 Široki Brijeg (2)
Trebinje (Republika Sprska) 1 Leotar (1)
Doboj (Republika Sprska) 1 Modriča (1)
Banja Luka (Republika Sprska) 1 Borac Banja Luka (1)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ranking UEFA 2011

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio