Premi e candidature per Modern Family

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Modern Family.

Logo di Modern Family

Di seguito sono elencati i premi e le candidature concernenti la serie televisiva statunitense Modern Family, trasmessa dal 23 settembre 2009 sul network ABC.

Sin dall'inizio della sua messa in onda la serie ha ottenuto notevoli apprezzamenti di pubblico e critica, ricevendo una gran quantità di premi e candidature a numerosi premi televisivi. Oltre a membri della produzione e del cast artistico, più volte sono stati attribuiti riconoscimenti anche a registi, sceneggiatori e montatori.

Tra il 2010 e il 2014 Modern Family ha avuto grande risalto ai premi Emmy per il Primetime, i più importanti riconoscimenti in campo televisivo, ricevendo 21 statuette e un totale di 67 candidature. Tra gli altri premi principali, la serie ha ottenuto anche un Golden Globe, due Directors Guild of America Awards, cinque Screen Actors Guild Awards e sei Writers Guild of America Awards.

Emmy Award[modifica | modifica sorgente]

Ty Burrell e Julie Bowen sono tra i membri del cast più premiati

Primetime Emmy Award 2010[modifica | modifica sorgente]

Alla 62ª edizione dei Primetime Emmy Award, tenuta il 29 agosto 2010, Modern Family ricevette sei premi su 14 candidature[1][2][3]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • premio per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Eric Stonestreet
  • premio per la miglior sceneggiatura per una serie tv commedia a Steven Levitan e Christopher Lloyd per l'episodio La nostra famiglia
  • premio per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • premio per il miglior montaggio video per una serie tv commedia a Ryan Case, per l'episodio La nostra famiglia
  • premio per il miglior missaggio audio per una serie drammatica o commedia di mezz'ora a Stephen Tibbo, Brian Harman e Dean Okrand, per l'episodio Un talento naturale
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Jesse Tyler Ferguson
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • candidatura per la miglior guest star in una serie tv commedia a Fred Willard per aver interpretato Frank Dunphy in In viaggio con Scout
  • candidatura per la miglior regia per una serie tv commedia a Jason Winer per l'episodio La nostra famiglia
  • candidatura per la miglior direzione artistica per una serie tv single-camera a Richard Berg e Amber Haley per gli episodi Toccata e fuga e Paure e fobie
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Jonathan Schwartz per l'episodio Ritratto di famiglia

Primetime Emmy Award 2011[modifica | modifica sorgente]

Alla 63ª edizione dei Primetime Emmy Award, celebrata il 18 settembre 2011, la serie venne premiata in cinque diverse categorie su 17 candidature complessive[4][5][6]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • premio per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • premio per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • premio per la miglior regia per una serie tv commedia a Michael Alan Spiller per l'episodio Dolcetto o scherzetto?
  • premio per la miglior sceneggiatura per una serie tv commedia a Steven Levitan e Jeffrey Richman per l'episodio Sorpreesaaa!!!
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Jesse Tyler Ferguson
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ed O'Neill
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • candidatura per la miglior guest star in una serie tv commedia a Nathan Lane per aver interpretato Pepper Saltzman in Una serata tra ragazzi
  • candidatura per la miglior regia per una serie tv commedia a Gail Mancuso per l'episodio Rischi di quartiere
  • candidatura per la miglior regia per una serie tv commedia a Steven Levitan per l'episodio Il giorno del diploma
  • candidatura per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • candidatura per la miglior direzione artistica per una serie tv single-camera a Richard Berg e Amber Haley per l'episodio Dolcetto o scherzetto?
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Ryan Case per l'episodio Dolcetto o scherzetto?
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Jonathan Maxwell per l'episodio Rischi di quartiere
  • candidatura per il miglior missaggio audio per una serie drammatica o commedia di mezz'ora a Stephen A. Tibbo, Brian R. Harman e Dean Okrand per l'episodio Dolcetto o scherzetto?

Primetime Emmy Award 2012[modifica | modifica sorgente]

Alla 64ª edizione dei Primetime Emmy Award, celebrata il 23 settembre 2012, la serie ottenne cinque premi su 14 candidature[7][8][9]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • premio per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Eric Stonestreet
  • premio per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • premio per la miglior regia per una serie tv commedia a Steven Levitan per l'episodio Bimbo a bordo
  • premio per il miglior missaggio audio per una serie drammatica o commedia di mezz'ora a Stephen A. Tibbo, Brian R. Harman e Dean Okrand per l'episodio Una vacanza al ranch
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Jesse Tyler Ferguson
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ed O'Neill
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • candidatura per la miglior guest star in una serie tv commedia a Greg Kinnear per aver interpretato Ted in Gelosie
  • candidatura per la miglior regia per una serie tv commedia a Jason Winer per l'episodio Segreti di famiglia
  • candidatura per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Ryan Case per l'episodio Un giorno speciale
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Steven A. Rasch per l'episodio Campagna elettorale

Primetime Emmy Award 2013[modifica | modifica sorgente]

Alla 65ª edizione dei Primetime Emmy Award, celebrata il 22 settembre 2013, la serie ottenne due premi su 12 candidature[10][11]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • premio per la miglior regia per una serie tv commedia a Gail Mancuso per l'episodio L'arresto
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Jesse Tyler Ferguson
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ed O'Neill
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • candidatura per la miglior guest star in una serie tv commedia a Nathan Lane per aver interpretato Pepper Saltzman in Il fantasma dell'Opera
  • candidatura per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • candidatura per il miglior coordinamento stunt per una serie commedia o varietà a Jim Sharp
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Ryan Case per l'episodio Gelosia
  • candidatura per il miglior missaggio audio per una serie drammatica o commedia di mezz'ora a Stephen A. Tibbo, Brian R. Harman e Dean Okrand per l'episodio Serata di beneficenza

Primetime Emmy Award 2014[modifica | modifica sorgente]

Alla 66ª edizione dei Primetime Emmy Award, celebrata il 25 agosto 2014, la serie ha ottenuto tre premi su 10 candidature[12][13]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • premio per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • premio per la miglior regia per una serie tv commedia a Gail Mancuso per l'episodio Las Vegas
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Jesse Tyler Ferguson
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • candidatura per la miglior guest star in una serie tv commedia a Nathan Lane per aver interpretato Pepper Saltzman
  • candidatura per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • candidatura per la miglior direzione artistica per una serie contemporanea con episodi inferiori ai 30 minuti a Claire Bennett, Sam Kramer e Brian Kasch per l'episodio Las Vegas
  • candidatura per il miglior montaggio video per una serie tv commedia in modalità single-camera a Ryan Case per l'episodio Las Vegas
  • candidatura per il miglior missaggio audio per una serie drammatica o commedia di mezz'ora a Stephen A. Tibbo, Brian R. Harman e Dean Okrand per l'episodio Il matrimonio (prima parte)

Golden Globe Award[modifica | modifica sorgente]

Il cast di Modern Family alla 69ª edizione dei Golden Globe

Il 17 gennaio 2010 alla 67ª edizione dei premi Golden Globe Modern Family fu candidata nella categoria miglior serie tv commedia o musicale[14].

L'anno seguente, alla 68ª edizione, fu nominata tre volte[15]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia o musicale
  • candidatura per la miglior interpretazione di un attore non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior interpretazione di un'attrice non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Sofía Vergara

Il 15 gennaio 2012, alla 69ª edizione, dove replicò le candidature dell'anno precedente, ottenne il primo premio Golden Globe[16]:

  • premio per la miglior serie tv commedia o musicale
  • candidatura per la miglior interpretazione di un attore non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior interpretazione di un'attrice non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Sofía Vergara

Il 13 gennaio 2013, alla 70ª edizione, la serie ottiene nuovamenente tre nomination[17]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia o musicale
  • candidatura per la miglior interpretazione di un attore non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior interpretazione di un'attrice non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Sofía Vergara

Per la 71ª edizione, celebrata il 12 gennaio 2014, la serie ottenne due candidature[18]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia o musicale
  • candidatura per la miglior interpretazione di un'attrice non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Sofía Vergara

BAFTA Television Award[modifica | modifica sorgente]

Il 27 maggio 2012 la serie ricevette la prima candidatura ai British Academy Television Awards nella categoria miglior serie tv internazionale[19].

AFI TV Award[modifica | modifica sorgente]

Nell'elenco dei dieci programmi televisivi dell'anno stilato annualmente dall'American Film Institute Modern Family fu inclusa nel 2009[20], nel 2010[21], nel 2011[22], nel 2012[23] e nel 2013[24].

ALMA Award[modifica | modifica sorgente]

Nel settembre 2011, agli American Latino Media Arts Awards, riconoscimento riservato agli artisti latino-americani, la serie vinse un premio su tre candidature[25][26]:

  • premio per il miglior attore non protagonista a Rico Rodriguez
  • candidatura per la miglior serie tv
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista a Sofía Vergara

Nel settembre 2012 la serie ripeté le candidature dell'edizione precedente, con Rico Rodriguez nuovamente premiato come miglior attore non protagonista[27].

ASC Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012 agli American Society of Cinematographers Awards, riconoscimenti destinati ai direttori della fotografia, James R. Bagdonas fu candidato nella categoria miglior fotografia per una serie tv di mezz'ora per l'episodio San Valentino con sorpresa[28].

Art Directors Guild Award[modifica | modifica sorgente]

Tra il 2010 e il 2014 agli Art Directors Guild Awards, destinati a premiare le migliori scenografie, ottenne i seguenti riconoscimenti:

  • nel 2010 candidatura per il miglior episodio di mezz'ora di una serie single-camera a Richard Berg, Robert Vukasovich, Mick Cukurs e Christopher Carlson per l'episodio La pace ritrovata[29]
  • nel 2011 premio per il miglior episodio di mezz'ora di una serie single-camera a Richard Berg per l'episodio Dolcetto o scherzetto?[30].
  • nel 2012 premio per il miglior episodio di mezz'ora di una serie single-camera a Richard Berg per l'episodio Natale espresso[31].
  • nel 2013 candidatura per il miglior episodio di mezz'ora di una serie single-camera a Richard Berg per l'episodio Appuntamento pericoloso[32].
  • nel 2014 candidatura per il miglior episodio di mezz'ora di una serie single-camera a Richard Berg per l'episodio Educazione domestica[33].

Artios Award[modifica | modifica sorgente]

Tra il 2010 e il 2013 la serie vinse diversi Artios Awards, premi assegnati dalla Casting Society of America[34][35][36][37]:

  • nel 2010 premio per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • nel 2010 premio per il miglior casting per un episodio pilota di una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • nel 2011 premio per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg
  • nel 2012 premio per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg e Allen Hooper
  • nel 2013 candidatura per il miglior casting per una serie tv commedia a Jeff Greenberg e Allen Hooper

Cinema Audio Society Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 ai Cinema Audio Society Awards, premi che riconoscono le eccellenze nei missaggi audio, Stephen A. Tibbo e Dean Okrand ricevettero una candidatura nella cetegoria riservata alle serie tv[38].

Nel 2013 Stephen A. Tibbo, Brian R. Harman e Dean Okrand conseguirono un nuova candidatura nella categoria riservata alle serie tv di mezz'ora grazie all'episodio Disneyland[39].

Nel 2014 Stephen A. Tibbo, Brian R. Harman e Dean Okrand vinsero per la prima volta tale premio per l'episodio Buonanotte Gracie[40].

The Comedy Award[modifica | modifica sorgente]

Il 26 marzo 2011, alla prima edizione dei The Comedy Awards, Modern Family ricevette un premio su quattro candidature[41][42]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per il miglior attore in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per la miglior regia per una serie tv commedia
  • candidatura per la miglior sceneggiatura per una serie tv commedia

L'anno seguente vinse in una categoria su cinque[43][44]:

  • premio per il miglior attore in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per la miglior attrice in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • candidatura per la miglior regia per una serie tv commedia
  • candidatura per la miglior sceneggiatura per una serie tv commedia

Costume Designers Guild Award[modifica | modifica sorgente]

Il costumista Alix Friedberg fu candidato ai Costume Designers Guild Awards, riconoscimenti destinati a premiare i migliori costumi, nel 2011[45] e nel 2012[46].

Critics' Choice Television Award[modifica | modifica sorgente]

Eric Stonestreet e Jesse Tyler Ferguson

Il 20 giugno 2011, alla prima edizione dei Critics' Choice Television Awards, assegnati dalla Broadcast Television Journalists Association, Modern Family fu candidata in sei categorie[47][48]:

  • premio per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ed O'Neill
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara

Il 18 giugno 2012, alla seconda edizione, risultò candidata in quattro categorie[49][50]:

  • premio per il miglior attore non protagonista in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • premio per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Julie Bowen
  • candidatura per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per la miglior guest star in una serie tv commedia a Bobby Cannavale

Per la terza edizione, celebrata il 10 giugno 2013, Sarah Hyland venne candidata come miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia[51].

Directors Guild of America Award[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio 2010, ai Directors Guild of America Awards, riconoscimenti riservati ai migliori registi, Jason Winer vinse un premio nella categoria miglior regia per una serie tv commedia, per aver diretto l'episodio La nostra famiglia[52].

L'anno seguente tale premio andò a Michael Spiller, per aver diretto l'episodio Dolcetto o scherzetto?. Nella stessa categoria era candidato anche Steven Levitan per l'episodio Luna di miele alle Hawaii[53].

Nel gennaio 2012 ottennero una candidatura Michael Spiller, per l'episodio Natale espresso, e Fred Savage, per l'episodio Giornata di beneficenza[54].

Per la 65ª edizione, celebrata il 2 febbraio 2013, Bryan Cranston ottenne la sua prima candidatura grazie all'episodio Campagna elettorale[55].

Per la 66ª edizione, del 25 gennaio 2014, ricevettero una nomination Bryan Cranston, candidato anche per un episodio di Breaking Bad, per l'episodio The Old Man & the Tree; e Gail Mancuso, per l'episodio Serata di beneficenza[56].

Eddie Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 il montatore Jonathan Schwartz ricevette l'Eddie Award, premio assegnato dall'American Cinema Editors e dedicato ai montatori televisivi e cinematografici, vincendo nella categoria miglior montaggio per una serie tv di mezz'ora[57].

L'anno seguente, nella stessa categoria, Steven Rasch fu candidato per l'episodio Natale espresso[58].

Il 16 febbraio 2013, alla 63ª edizione, Ryan Case ricevette tale candidatura per l'episodio Appuntamento pericoloso[59].

GLAAD Media Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010, alla 21ª edizione dei GLAAD Media Awards, assegnati assegnati dalla Gay & Lesbian Alliance Against Defamation, Modern Family fu candidata nella categoria miglior serie tv commedia[60].

L'anno seguente, alla 22ª edizione, fu candidata nella stessa categoria, vincendo[61]; tale premio le fu assegnato anche durante la 23ª edizione[62].

La serie fu candidata come miglior serie tv commedia anche nel 2013, alla 24ª edizione[63] e nel 2014, alla 25ª edizione[64].

Image Award[modifica | modifica sorgente]

Tra il 2011 e il 2013, agli NAACP Image Awards, premi dedicati alle persone di colore che lavorano nel mondo dell'arte, la serie ottenne i seguenti riconoscimenti[65][66][67][68]:

  • nel 2011 premio per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • nel 2011 premio per la miglior regia per una serie tv commedia a Kevin Rodney Sullivan per l'episodio Un compleanno movimentato
  • nel 2011 candidatura per la miglior serie tv commedia
  • nel 2012 candidatura per la miglior serie tv commedia
  • nel 2012 candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • nel 2013 candidatura per la miglior serie tv commedia
  • nel 2014 candidatura per la miglior serie tv commedia
  • nel 2014 candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv commedia a Sofía Vergara

Imagen Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010, alla 25ª edizione degli Imagen Awards, riconoscimenti destinati a premiare gli artisti di origine latina, Sofía Vergara e Rico Rodriguez ottennero una candidatura rispettivamente nelle categorie televisive miglior attrice e miglior attore non protagonista[69].

Nymph d'Or[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 al Festival Televisivo di Monte Carlo la serie fu nominata per il Nymph d'Or in tre categorie[70]:

Anche nel 2012 ottenne un premio su tre candidature[71]:

Nel 2013 vinse due premi su tre candidature[72][73]:

  • premio per la miglior serie tv comedia
  • premio per la miglior attore in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per il miglior attrice in una serie tv commedia a Julie Bowen

Nel 2014 vinse due premi su due candidature, venendo anche indicata come serie televisiva commedia più vista al mondo[74][75][76]:

  • premio per la miglior serie tv comedia
  • premio per la miglior attrice in una serie tv commedia a Julie Bowen

Peabody Award[modifica | modifica sorgente]

Nel marzo 2010 la serie ricevette un Peabody Award, premio assegnato alle eccellenze nella trasmissione radiofonica e televisiva[77].

People's Choice Awards[modifica | modifica sorgente]

Tra il 2011 e il 2013 ai People's Choice Awards ottenne i seguenti riconoscimenti[78][79][80]:

  • nel 2011 candidatura per la miglior serie tv commedia
  • nel 2011 candidatura per la miglior famiglia rappresentata in una serie tv
  • nel 2012 candidatura per la miglior serie tv commedia di un network nazionale
  • nel 2013 candidatura per la miglior serie tv commedia di un network nazionale
  • nel 2013 candidatura per il miglior attore in una serie tv commedia a Jesse Tyler Ferguson
  • nel 2013 candidatura per il miglior attore in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • nel 2013 candidatura per la miglior attrice in una serie tv commedia a Sofia Vergara

PGA Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 ai Producers Guild of America Awards fu assegnato il premio Danny Thomas per la migliore produzione televisiva a episodi nella categoria commedia a Steven Levitan, Christopher Lloyd, Jeff Morton, Dan O'Shannon, Jason Winer, Bill Wrubel, Danny Zuker[81].

L'anno seguente lo stesso premio fu assegnato a Paul Corrigan, Abraham Higginbotham, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Jeff Morton, Jeffrey Richman, Dan O'Shannon, Brad Walsh, Bill Wrubel, Danny Zuker[82].

Durante la 24ª edizione, celebrata il 26 gennaio 2013, la serie ottenne nuovamente tale premio; i produttori a riceverlo furono Cindy Chupack, Paul Corrigan, Abraham Higginbotham, Ben Karlin, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Jeff Morton, Dan O'Shannon, Jeffrey Richman, Chris Smirnoff, Brad Walsh, Bill Wrubel, Danny Zukerr[83].

Alla 25ª edizione, celebrata il 19 gennaio 2014, la serie vinse tale premio per la quarta volta consecutiva, assegnato ai produttori Paul Corrigan, Abraham Higginbotham, Ben Karlin, Elaine Ko, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Jeffrey Morton, Dan O'Shannon, Jeffrey Richman, Chris Smirnoff, Brad Walsh, Bill Wrubel e Danny Zuker[84].

RTS Programme Awards[modifica | modifica sorgente]

Nel mese di marzo 2012 ai Royal Television Society Programme Awards la serie ottenne il premio per il miglior programma tv internazionale[85].

Satellite Award[modifica | modifica sorgente]

Nel mese di dicembre 2009 alla 14ª edizione dei Satellite Awards Julie Bowen fu candidata nella categoria miglior attrice in una serie tv commedia o musicale[86].

L'anno seguente, alla 15ª edizione, la serie ottenne tre candidature[87]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia o musicale
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Ty Burrell
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Julie Bowen

Nel dicembre 2011, alla 16ª edizione, la serie ottenne tre candidature[88]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia o musicale
  • candidatura per il miglior attore non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Ty Burrell
  • candidatura per la miglior attrice non protagonista in una serie tv, miniserie tv o film tv a Sofía Vergara

Il 16 dicembre 2012, alla 17ª edizione, la serie fu candidata nella categoria miglior serie tv commedia o musicale[89].

Anche alla 18ª edizione, celebrata il 9 marzo 2014, la serie fu candidata come miglior serie tv commedia o musicale[90].

Screen Actors Guild Award[modifica | modifica sorgente]

Rico Rodriguez alla 16ª edizione dei SAG Awards

Il 23 gennaio 2010, alla 16ª edizione degli Screen Actors Guild Awards, Julie Bowen, Ty Burrell, Jesse Tyler Ferguson, Nolan Gould, Sarah Hyland, Ed O'Neill, Rico Rodriguez, Eric Stonestreet, Sofía Vergara e Ariel Winter furono nominati nella categoria miglior interpretazione di un cast corale in una serie tv commedia[91].

Il 30 gennaio 2011, alla 17ª edizione, la serie ottenne un premio su quattro candidature[92]:

Il 29 gennaio 2012, alla 18ª edizione, la serie ottenne un premio su cinque candidature[93]:

Il 27 gennaio 2013, alla 19ª edizione, la serie ottenne un premio su quattro candidature[94]:

Il 18 gennaio 2014, alla 20ª edizione, la serie vinse due premi su tre candidature[95]:

Teen Choice Award[modifica | modifica sorgente]

Ai Teen Choice Awards 2010 la serie fu candidata nelle seguenti candidature[96]:

  • candidatura per il programma televisivo rivelazione
  • candidatura per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per l'attore rivelazione a Rico Rodriguez
  • candidatura per l'attrice rivelazione a Sarah Hyland

La serie ottenne cinque candidature nel 2011[97]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per il miglior attore in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per ll miglior ruba-scena maschile a Rico Rodriguez
  • candidatura per ll miglior ruba-scena maschile a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior ruba-scena femminile a Sofia Vergara

Nel 2012 ricevette quattro nomination[98]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per il miglior attore in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • candidatura per la miglior attrice in una serie tv commedia a Sofía Vergara
  • candidatura per la miglior ruba-scena femminile a Sarah Hyland

Nel 2013 fu candidata quattro volte[99][100]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia
  • candidatura per il miglior attore in una serie tv commedia a Eric Stonestreet
  • candidatura per la miglior ruba-scena maschile a Rico Rodriguez
  • candidatura per la miglior ruba-scena femminile a Ariel Winter

TCA Awards[modifica | modifica sorgente]

Tra il 2010 e il 2012 ai Television Critics Association Awards la serie vinse tre premi su otto candidature[101][102][103]:

  • nel 2010 premio per la miglior serie tv commedia
  • nel 2010 candidatura per la miglior interpretazione in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • nel 2010 candidatura per la miglior interpretazione in una serie tv commedia a Eric Stonestreet
  • nel 2010 candidatura per il miglior programma televisivo dell'anno
  • nel 2010 candidatura per il miglior nuovo programma televisivo dell'anno
  • nel 2011 premio per la miglior serie tv commedia
  • nel 2011 premio per la miglior interpretazione in una serie tv commedia a Ty Burrell
  • nel 2012 candidatura per la miglior serie tv commedia

Writers Guild of America Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010 ai Writers Guild of America Awards Modern Family ottenne due premi su tre candidature[104]:

  • premio per la miglior nuova serie tv a Paul Corrigan, Sameer Asad Gardezi, Joe Lawson, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Dan O'Shannon, Brad Walsh, Caroline Williams, Bill Wrubel e Danny Zuker
  • premio per il miglior episodio di una serie tv commedia a Steven Levitan e Christopher Lloyd per l'episodio pilota
  • candidatura per la miglior serie tv commedia a Paul Corrigan, Sameer Asad Gardezi, Joe Lawson, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Dan O'Shannon, Brad Walsh, Caroline Williams, Bill Wrubel e Danny Zuker

L'anno seguente ricevette un premio su tre candidature[105]:

  • premio per la miglior serie tv commedia a Bill Wrubel, Jeffrey Richman, Christopher Lloyd, Paul Corrigan, Ilana Wernick, Steven Levitan, Alex Herschlag, Brad Walsh, Danny Zuker, Abraham Higginbotham, Jerry Collins, Joe Lawson, Dan O'Shannon e Elaine Ko
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Paul Corrigan e Brad Walsh per l'episodio Terremoto
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Danny Zuker per l'episodio Van Gogh a sorpresa

Nel 2012 due premi su tre candidature[106]:

  • premio per la miglior serie tv commedia a Paul Corrigan, Abraham Higginbotham, Ben Karlin, Elaine Ko, Carol Leifer, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Dan O'Shannon, Jeffrey Richman, Brad Walsh, Ilana Wernick, Bill Wrubel e Danny Zuker
  • premio per il miglior episodio di una serie tv commedia a Steven Levitan e Jeffrey Richman per l'episodio Sorpreesaaa!!!
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Dan O'Shannon e Ilana Wernick per l'episodio La festa della mamma

Per l'edizione del 2013 la serie ricevette un premio su quattro candidature[107][108]:

  • premio per il miglior episodio di una serie tv commedia a Elaine Ko per l'episodio Segreti di famiglia
  • candidatura per la miglior serie tv commedia a Cindy Chupack, Paul Corrigan, Abraham Higginbotham, Ben Karlin, Elaine Ko, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Dan O'Shannon, Jeffrey Richman, Audra Sielaff, Brad Walsh, Bill Wrubel, Danny Zuker
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Cindy Chupack per l'episodio Faccia a faccia
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Jeffrey Richman per l'episodio Appuntamento pericoloso

Per l'edizione del 2014 la serie ha ricevuto tre candidature[109]:

  • candidatura per la miglior serie tv commedia a Paul Corrigan, Bianca Douglas, Megan Ganz, Abraham Higginbotham, Ben Karlin, Elaine Ko, Steven Levitan, Christopher Lloyd, Dan O'Shannon, Jeffrey Richman, Audra Sielaff, Emily Spivey, Brad Walsh, Bill Wrubel, Danny Zuker
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Paul Corrigan e Brad Walsh per l'episodio Una nuova carriera
  • candidatura per il miglior episodio di una serie tv commedia a Elaine Ko per l'episodio Segreti tra fratelli

Il 2 giugno 2013 l'associazione aveva anche incluso Modern Family al 34º posto nella lista delle 101 serie televisive meglio scritte di sempre[110].

Young Artist Award[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010 ai Young Artist Awards Rico Rodriguez, Nolan Gould e Ariel Winter vinsero il premio migliori giovani attori in una serie tv[111]. Senza vincerlo, i tre furono candidati alla stessa cetegoria anche l'anno seguente[112].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Primetime Emmy Awards 2009-10 nominees list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 13 luglio 2012.
  2. ^ (EN) Primetime Emmy Awards 2009-10 winners list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 13 luglio 2012.
  3. ^ (EN) Creative Arts Primetime Emmy Awards 2009-10 winners list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 13 luglio 2012.
  4. ^ (EN) Primetime Emmy Awards 2010-11 nominees list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 13 luglio 2012.
  5. ^ (EN) Primetime Emmy Awards 2010-11 winners list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 13 luglio 2012.
  6. ^ (EN) Creative Arts Primetime Emmy Awards 2010-11 winners list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 13 luglio 2012.
  7. ^ (EN) Primetime Emmy Awards 2011-12 nominees list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences, 19 luglio 2012. URL consultato il 19 luglio 2012.
  8. ^ (EN) 64th Primetime Emmy Awards Winners (PDF), Academy of Television Arts & Sciences, 23 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  9. ^ (EN) 64th Primetime Creative Arts Emmys Winners (PDF), Academy of Television Arts & Sciences, 15 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  10. ^ (EN) Primetime Emmy Awards 2012-13 nominees list (PDF), Academy of Television Arts & Sciences, 18 luglio 2013. URL consultato il 18 luglio 2013.
  11. ^ (EN) Primetime Emmys 2013 Winners’ List: Merritt Wever, Tony Hale, Julia Louis-Dreyfus, Jim Parsons, Laura Linney, Anna Gunn, ‘The Voice’, Bobby Cannavale, Jeff Daniels, Claire Danes, David Fincher, ‘The Colbert Report’, James Cromwell, Steven Soderbergh, Ellen Burstyn, Michael Douglas, ‘Behind The Candelabra’, ‘Modern Family’, ‘Breaking Bad’ in Deadline, 22 settembre 2013.
  12. ^ (EN) Michael O'Connell, Emmy Nominations: The Complete List in The Hollywood Reporter, 10 luglio 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  13. ^ (EN) Kimberly Nordyke, Emmy Awards: Complete Winners List in The Hollywood Reporter, 25 agosto 2014. URL consultato il 26 agosto 2014.
  14. ^ (EN) The 67th Annual Golden Globe Awards (2010), The Hollywood Foreign Press Association. URL consultato il 13 luglio 2012.
  15. ^ (EN) The 68th Annual Golden Globe Awards (2011), The Hollywood Foreign Press Association. URL consultato il 13 luglio 2012.
  16. ^ (EN) The 69th Annual Golden Globe Awards (2012), The Hollywood Foreign Press Association. URL consultato il 13 luglio 2012.
  17. ^ (EN) 70th Golden Globe Awards Nominations in Deadline, 13 dicembre 2012. URL consultato il 13 dicembre 2012.
  18. ^ (EN) Golden Globes: House of Cards, The Good Wife, Candelabra and Breaking Bad Lead Noms; Parks & Rec, Brooklyn, Spader and Maslany Score Nods in TVLine, 12 dicembre 2013. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  19. ^ (EN) Television Awards Winners in 2012, British Academy of Film and Television Arts. URL consultato il 13 luglio 2012.
  20. ^ (EN) AFI Awards 2009, American Film Institute. URL consultato il 13 luglio 2012.
  21. ^ (EN) AFI Awards 2010, American Film Institute. URL consultato il 13 luglio 2012.
  22. ^ (EN) AFI Awards 2011, American Film Institute. URL consultato il 13 luglio 2012.
  23. ^ (EN) AFI Awards 2012, American Film Institute. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  24. ^ (EN) AFI Awards 2013, American Film Institute. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  25. ^ (EN) Shakira and Sofia Vergara nominated for ALMA Awards in Columbia Reports, 29 luglio 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  26. ^ (EN) 2011 NCLR ALMA Awards winners (Photos) in Celestrellas, 11 settembre 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  27. ^ (EN) 2012 NCLR ALMA Awards Winners Full List in greatnewmovies.com, 17 settembre 2012. URL consultato il 18 settembre 2012.
  28. ^ (EN) Awards for 2012 - ASC Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  29. ^ (EN) 14th Annual Excellence in Production Design Awards, Art Directors Guild. URL consultato il 13 luglio 2012.
  30. ^ (EN) 15th Annual Excellence in Production Design Awards, Art Directors Guild. URL consultato il 13 luglio 2012.
  31. ^ (EN) 16th Annual ADG Awards Winners Announced, Art Directors Guild. URL consultato il 13 luglio 2012.
  32. ^ (EN) Art Directors Guild Movie, TV Nominees Announced in Deadline, 2 gennaio 2013. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  33. ^ (EN) Art Directors Guild Nominations Announced in The Hollywood Reporter, 9 gennaio 2014. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  34. ^ (EN) Awards for 2010 - Artios, IMDb. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  35. ^ (EN) Awards for 2011 - Artios, IMDb. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  36. ^ (EN) Awards for 2012 - Artios, IMDb. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  37. ^ (EN) Awards for 2013 - Artios, IMDb. URL consultato il 19 agosto 2013.
  38. ^ (EN) Awards for 2011 - C.A.S. Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  39. ^ (EN) Cinema Audio Society Sound Mixing Noms in Deadline, 8 gennaio 2013. URL consultato l'8 gennaio 2013.
  40. ^ (EN) Cinema Audio Society Awards: ‘Gravity’, ‘Frozen’ Take Film Honors in Deadline, 22 febbraio 2014. URL consultato il 23 febbraio 2014.
  41. ^ (EN) The Comedy Award Nomination Announced, Comedy Central. URL consultato il 13 luglio 2012.
  42. ^ (EN) Bill Gorman, Winners For The First Annual "The Comedy Awards" Include David Letterman, Alec Baldwin, Tina Fey, Will Ferrell & More in TV by the Numbers, 26 marzo 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  43. ^ (EN) Nominations Announced for the Second Annual Comedy Awards!, Comedy Central. URL consultato il 13 luglio 2012.
  44. ^ (EN) The Comedy Awards 2012: The Show, The Winners in celebrity-gossip.net, 29 aprile 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  45. ^ (EN) Chris Laverty, Costume Designers Guild Nominations: 2011 in clothesonfilm.com, 21 gennaio 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  46. ^ (EN) Adam Tschorn, Costume Designers Guild announces nominees, host for 2012 awards in Los Angeles Times, 19 gennaio 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  47. ^ (EN) Olivia Allin, 2011 Critics Choice Television Awards - Check out the nominees! in OnTheRedCarpet.com, 6 giugno 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  48. ^ (EN) Critics' Choice Television Awards 2011: Full list of winners in OnTheRedCarpet.com, 20 giugno 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  49. ^ (EN) Sean O'Connell, Critics’ Choice Television Awards Announces Nominations in criticschoice.com, 5 giugno 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  50. ^ (EN) Alex Ben Block, Critics' Choice TV Awards 2012: 'Homeland' Wins Best Drama, 'Community' Nabs Best Comedy in The Hollywood Reporter, 20 giugno 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  51. ^ (EN) Big Bang, Horror Story, Parks & Rec, Good Wife, The Americans Lead Critics Choice Nominations in TVLine, 22 maggio 2013. URL consultato il 22 maggio 2013.
  52. ^ (EN) Awards for 2010 - DGA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  53. ^ (EN) Awards for 2011 - DGA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  54. ^ (EN) Awards for 2012 - DGA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  55. ^ (EN) Rebecca Ford, DGA Awards TV Nominations Announced in The Hollywood Reporter, 9 gennaio 2013. URL consultato il 9 gennaio 2013.
  56. ^ (EN) DGA Announces TV Awards Nominations in The Hollywood Reporter, 9 gennaio 2014. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  57. ^ (EN) Awards for 2011 - Eddie, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  58. ^ (EN) Awards for 2012 - Eddie, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  59. ^ (EN) American Cinema Editors Announce 63rd Annual Eddie Award Nominees in The Hollywood Reporter, 11 gennaio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  60. ^ (EN) Awards for 2010 - GLAAD Media Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  61. ^ (EN) Awards for 2011 - GLAAD Media Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  62. ^ (EN) Awards for 2012 - GLAAD Media Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  63. ^ (EN) Michael Slezak, New Normal, Modern Family, Smash, Honey Boo Boo and Grey's Among 2013 GLAAD Nominees in TVLine, 16 gennaio 2013. URL consultato il 16 gennaio 2013.
  64. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, GLAAD Media Awards: Orphan Black, OITNB, Supernatural and The Fosters Among Nominees in TVLine, 30 gennaio 2014. URL consultato il 30 gennaio 2014.
  65. ^ (EN) Awards for 2011 - Image Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  66. ^ (EN) Awards for 2012 - Image Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  67. ^ (EN) 2013 Image Award Film And TV Nominations Unveiled in Deadline, 11 dicembre 2012. URL consultato il 12 dicembre 2012.
  68. ^ (EN) Philiana Ng, NAACP Image Awards Nominations Announced in The Hollywood Reporter, 9 gennaio 2014. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  69. ^ (EN) 25th Annual Imagen Awards - Nominees & Winners, The Imagen Foundation. URL consultato il 13 luglio 2012.
  70. ^ (EN) Awards for 2011 - Golden Nymph, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  71. ^ (EN) Awards for 2012 - Golden Nymph, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  72. ^ (EN) Awards for 2013 - Golden Nymph, IMDb. URL consultato il 23 maggio 2013.
  73. ^ (EN) Nancy Tartaglione, ‘Modern Family,’ ‘Breaking Bad’ Nab Prizes At Monte-Carlo TV Festival in Deadline, 13 giugno 2013. URL consultato il 13 giugno 2013.
  74. ^ (EN) 54e Festival de Télévision de Monte-Carlo - Nommes Competition 2014, tvfestival.com. URL consultato il 12 giugno 2014.
  75. ^ (EN) Michael Idato, Top of the Lake takes clean sweep at Monte Carlo's Golden Nymph Awards in The Sydney Morning Herald, 12 giugno 2014. URL consultato il 12 giugno 2014.
  76. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘NCIS’, ‘Modern Family’ Most Watched Series In The World & Other Monte-Carlo TV Awards in Deadline, 11 giugno 2014. URL consultato il 12 giugno 2014.
  77. ^ (EN) The Peabody Award - Search Winners Database, peabody.uga.edu. URL consultato il 23 maggio 2013.
  78. ^ (EN) Awards for 2011 - People's Choice Awards, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  79. ^ (EN) Awards for 2012 - People's Choice Awards, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  80. ^ (EN) Philiana Ng, People's Choice Awards Nominations Revealed in The Hollywood Reporter, 15 novembre 2012. URL consultato il 15 novembre 2012.
  81. ^ (EN) Producers Guild of America Announces 2011 Producers Guild Award Winners, Producer Guild of America. URL consultato il 13 luglio 2012.
  82. ^ (EN) Producers Guild of America Announces 2012 Producers Guild Award Winners, Producer Guild of America. URL consultato il 13 luglio 2012.
  83. ^ (EN) Nikki Finke, Producers Guild 2013 Awards: ‘Argo’ Wins, Also ‘Homeland’, ‘Searching For Sugar Man’, ‘Wreck-It Ralph’, ‘Game Change’, ‘Modern Family’, ‘Amazing Race’, ‘Colbert Report’ in Deadline, 26 gennaio 2013. URL consultato il 27 gennaio 2013.
  84. ^ (EN) 25th Annual PGA Awards: First-Ever Tie For Best Motion Picture — ‘Gravity’ And ‘12 Years A Slave’; ‘Breaking Bad’ & ‘Modern Family’ Take Top TV Awards; Winners List in Deadline, 19 gennaio 2014. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  85. ^ (EN) RTS Announces Winners For The Programme Awards 2011, Royal Television Society. URL consultato il 13 luglio 2012.
  86. ^ (EN) Satellite Awards 2009, pressacademy.com. URL consultato il 13 luglio 2012.
  87. ^ (EN) Satellite Awards 2010, pressacademy.com. URL consultato il 13 luglio 2012.
  88. ^ (EN) Satellite Awards 2011, pressacademy.com. URL consultato il 13 luglio 2012.
  89. ^ (EN) Satellite Awards 2012, pressacademy.com. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  90. ^ (EN) Satellite Awards 2013, pressacademy.com. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  91. ^ (EN) The 16th Annual Screen Actors Guild Awards, sagawards.com. URL consultato il 13 luglio 2012.
  92. ^ (EN) The 17th Annual Screen Actors Guild Awards, sagawards.com. URL consultato il 13 luglio 2012.
  93. ^ (EN) The 18th Annual Screen Actors Guild Awards, sagawards.com. URL consultato il 13 luglio 2012.
  94. ^ (EN) The 19th Annual Screen Actors Guild Awards, sagawards.com. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  95. ^ (EN) The 20th Annual Screen Actors Guild Awards, sagawards.com. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  96. ^ (EN) Awards for 2010 - Teen Choice Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  97. ^ (EN) Awards for 2011 - Teen Choice Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  98. ^ (EN) Awards for 2012 - Teen Choice Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  99. ^ (EN) Sara Bibel, First Wave of 'Teen Choice 2013' Nominees Announced in TV by the Numbers, 22 maggio 2013. URL consultato il 23 maggio 2013.
  100. ^ (EN) Philiana Ng, Teen Choice Awards: 'Glee,' 'Pitch Perfect' Top Second Wave of Nominations in The Hollywood Reporter, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  101. ^ (EN) Awards for 2010 - TCA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  102. ^ (EN) Awards for 2011 - TCA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  103. ^ (EN) Awards for 2012 - TCA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  104. ^ (EN) Awards for 2010 - WGA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  105. ^ (EN) Awards for 2011 - WGA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  106. ^ (EN) Awards for 2012 - WGA Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  107. ^ (EN) Nellie Andreeva, 2013 Writers Guild Awards TV Nominees in Deadline, 6 dicembre 2012. URL consultato il 6 dicembre 2012.
  108. ^ (EN) Nikki Finke, WGA Awards Winners: ‘Zero Dark Thirty’s Mark Boal, ‘Argo’s Chris Terrio, ‘Breaking Bad’, ‘Louie’, ‘Girls’, ‘Portlandia’, ‘Searching For Sugar Man’s Malik Bendjelloul in Deadline, 17 febbraio 2013. URL consultato il 18 febbraio 2013.
  109. ^ (EN) ‘House Of Cards’, ‘Orange Is The New Black’ Among Writers Guild’s TV Nominees in Deadline, 5 dicembre 2013. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  110. ^ (EN) Michael Schneider, Exclusive: TV Writers Choose the 101 Best-Written Shows Ever; What Was No. 1? in TV Guide, 3 giugno 2013. URL consultato il 3 giugno 2013.
  111. ^ (EN) Awards for 2010 - Young Artist Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.
  112. ^ (EN) Awards for 2011 - Young Artist Award, IMDb. URL consultato il 13 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione