Preludio op. 28 n. 20 (Chopin)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Preludi (Chopin).

Preludio n. 20
Compositore Fryderyk Chopin
Tonalità Do Minore
Tipo di composizione Preludio
Numero d'opera Op. 28
Epoca di composizione Parigi, 183x
Durata media 2 min 00 s
Organico

pianoforte

Il Preludio in do minore op. 28 n. 20 è considerato uno dei più famosi brani dell'opera di Fryderyk Chopin. Hans von Bülow lo soprannominò "Marcia Funebre", ma è anche conosciuto come il preludio degli accordi perché si compone di una lenta progressione di accordi.

Il Preludio è stato originariamente scritto in due sezioni di quattro misure. In seguito Chopin ha aggiunto una ripetizione delle ultime quattro battute da eseguire in maniera più morbida, con un rigonfiamento espressivo, prima della cadenza finale.

Rivisitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Celentano: "Dov’è Claudia?", l'incertezza prima di salire sul palco in Agi.it, 22 febbraio 2012. URL consultato il 23 febbraio 2012. "un brano dove c'è la mano di Chopin perché l'impianto armonico è quello del Preludio n.20"

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica