Power Symphony

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Power Symphony
Paese d'origine Italia Italia
Genere Progressive metal
Power metal
Periodo di attività 19912005
Etichetta Northwind Records
Pavement Music
Evillot Records
Album pubblicati 2
Sito web

Power Symphony è una band Heavy metal di Milano. Il gruppo si è formato nel 1991 e ad oggi ha pubblicato 2 album ed un EP.[1]

Dopo un primo demo stampato in 500 copie recensito positivamente dalle principali riviste metal. Nel 1998 firmano con la Northwind Records etichetta italiana distribuita da Nuclear Blast con la quale pubblicano il primo album Evillot.

L'anno successivo passano alla Pavement Music e pubblicano il loro secondo lavoro Lightbringer con la produzione artistica di Joey Vera.[1] L'album viene eletto disco del mese da Metal Shock Israel e Metal Shock Italia. Nel 2001 aprono una loro casa discografica, la Evillot Records. Pubblicano un EP Futurepast nel 2002 ed entrano in sala di registrazione per la realizzazione di un nuovo album Mother Darkess, prodotto da Brian Griffin e che non è mai stato pubblicato. I due dischi del gruppo sono stati pubblicati su scala nazionale.[2]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Formazione attuale[modifica | modifica sorgente]

  • Michela D'Orlando - voce
  • Marco Cecconi - chitarra
  • Daniele Viola - basso

Ex componenti[modifica | modifica sorgente]

  • Mauro Cantarella - chitarra
  • Nicola Conte - chitarra ritmica
  • Fabio Iannone - basso
  • Claudio Berra - tastiera
  • Marco Volpe - tastiere
  • Lino Sistu - batteria
  • Roberto Dussi - batteria
  • Mauro De Brasi - batteria
  • Heavy - batteria
  • Nicoloso Salvatore - batteria

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

  1. Battles In The Twilight 7:31
  2. Shores Of My Land 8:14
  3. Evillot 8:24
  4. The Curse Of Every Man 6:28
  5. Inferno Suite (Into The Shadowed Forest) 1:35
  6. Inferno Suite (Inferno / Confutatis) 6:53
  7. I Am The Bard 12:37
  1. The Way of the Sword 5:17
  2. Lucifer 6:19
  3. Gethsemane 5:35
  4. Never Dream Of Goodness (Evillot Pt. II) 5:12
  5. Song Of Men 5:10
  6. Quest For Knowledge 6:16
  7. The Necromancer 14:43

EP[modifica | modifica sorgente]

  1. Nine Moons 7:59
  2. Infinite Machine 4:43
  3. Blood Of My Enemies (Manowar Cover) 4:01
  4. Army of Saints (Demo Version) 5:51
  5. Mother Moon (Demo Version) 4:06

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b metal.it » Gruppi » Power Symphony
  2. ^ Dischi del gruppo su lafeltrinelli.it. URL consultato il 19 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]