Power, Corruption and Lies

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Power, Corruption and Lies
Artista New Order
Tipo album Studio
Pubblicazione 2 maggio 1983
Durata 42 min : 35 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere New wave
Etichetta Factory Records
Produttore New Order
New Order - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1985)

Power, Corruption & Lies è il secondo album della band inglese New Order, rilasciato nel maggio 1983. Totalmente differente dal precedente Movement, vede un uso maggiore di sintetizzatori e sonorità decisamente meno dark. Ha ottenuto un grande successo commerciale.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Age of Consent – 5:16
  2. We All Stand – 5:14
  3. The Village – 4:37
  4. 5 8 6 – 7:31
  5. Your Silent Face – 6:00
  6. Ultraviolence – 4:52
  7. Ecstasy – 4:25
  8. Leave Me Alone – 4:40

2008 Collector's Edition bonus disc[modifica | modifica sorgente]

  1. "Blue Monday" – 7:32
  2. "The Beach" – 7:22
  3. "Confusion" – 8:15
  4. "Thieves Like Us" – 6:38
  5. "Lonesome Tonight" – 5:13
  6. "Murder" – 3:57
  7. "Thieves Like Us" (Instrumental)" – 6:59
  8. "Confusion" (Alt Version) (Instrumental) – 7:36

La versione americana dell'album precedente all'uscita della Collector's Edition contenevano il brano "Blue Monday" alla fine della prima facciata, e "The Beach" alla fine della seconda.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

  • Bernard Sumner - voce, chitarre, sintetizzatore
  • Peter Hook - basso, percussione elettronica
  • Stephen Morris - batteria, sintetizzatore
  • Gillian Gilbert - sintetizzatore, chitarre
  • New Order - produzione
  • Michael Johnson - engineering

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il disegno della copertina è opera dell'artista francese Henri Fantin-Latour. Il brano è stato utilizzato per la colonna sonora del film Marie Antoinette di Sofia Coppola

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock