Potamogeton crispus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Brasca increspata
PotamogetonCrispus.jpg
Potamogeton crispus
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Sottoclasse Alismatidae
Ordine Najadales
Famiglia Potamogetonaceae
Genere Potamogeton
Specie P. crispus
Classificazione APG
Ordine Alismatales
Famiglia Potamogetonaceae
Nomenclatura binomiale
Potamogeton crispus
L.
Nomi comuni

lattuga d'acqua

La brasca increspata (Potamogeton crispus L.) è una pianta acquatica della famiglia Potamogetonaceae.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È una pianta idrofita radicante, con fusti quadrangolari ramificati, lunghi fino a 2 m.[2]
Le foglie, sommerse, sono lanceolate, lunghe 8–10 cm, con margine ondulato, verdi o brune, con venatura centrale rossastra.
I fiori, piccoli e di colorazione variabile dal verde al bruno-rossastro, sono riuniti in infiorescenze a spiga che emergono dalla superficie dell’acqua.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È una specie originaria dell'Eurasia, Africa e Australia, che grazie alla sua invasività è divenuta pressoché cosmopolita.[3]

In Italia è presente in tutta la penisola e nelle isole maggiori.[4]

Cresce in acque stagnanti o con debole corrente, tollerando anche una leggera presenza di sale, il che le permette di proliferare anche in aree estuarine.

Ecologia[modifica | modifica sorgente]

Le sue foglie sono molto gradite a carpe e tinche nonché a molti gasteropodi di acqua dolce come limnee e planorbari.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Potamogeton crispus in The Plant List. URL consultato il 27 agosto 2012.
  2. ^ a b Potamogeton crispus in Flora delle aree umide della Toscana. URL consultato il 28 agosto 2012.
  3. ^ Potamogeton crispus in National Invasive Species Information Center (NISIC) - United States Department of Agriculture. URL consultato il 28 agosto 2012.
  4. ^ Potamogeton crispus in Flora italiana. URL consultato il 28 agosto 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica