Poručik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Distintivo con controspallina del Poručik nell'impero russo

Poručik (in russo: пору́чик?,spesso traslitterato in poruchik), era un grado militare dell’esercito zarista, equivalente al nostro tenente.

Il termine derivava dal polacco porucznik. Originariamente introdotto nei regimenti degli Strelizi (unità militari russe, con in dotazione armi da fuoco), come riformati all’europea a partire dal XVII secolo.
Esso venne, comunque, confermato nella Tavola dei ranghi, introdotta da Pietro il Grande nel 1722.

Come poručik equivaleva al moderno tenente, così podporučik (o podporuchik) equivaleva al nostro sottotenente. Nella marina comparvero anche dei poruchik, con funzioni di capitano di vascello.

Il grado scomparve con la Rivoluzione Russa del 1917.

Nella cultura russa[modifica | modifica sorgente]

La immagine contemporanea di un antico "poručik", è quella di un giovane tenente di cavalleria, dal comportamento un po’ guascone. Un modello esemplificato da due celebri esempi:

  • il Poručik Kijé, immortalato da Prokofiev nella suite, composta per l’omonimo lungometraggio del 1933.
  • il Poručik Rževskij, protagonista di moltissime barzellette popolari russe, sin dall'Ottocento almeno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]