Portugal Telecom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portugal Telecom, SGPS, S.A.
Stato Portogallo Portogallo
Tipo Società anonima
Borse valori
Fondazione 1994 a Lisbona
Sede principale Lisbona
Filiali PT Comunicações, TMN, Vivo S.A.
Persone chiave Henrique Granadeiro (Presidente)
Settore Telecomunicazioni
Prodotti Telefonia fissa e mobile, internet, televisione digitale, servizi IT, IPTV
Fatturato 6,734 miliardi [1] (2008)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg 1,064 miliardi €[1] (2008)
Utile netto Green Arrow Up.svg 581,5 milioni €[1] (2008)
Dipendenti 31.970[1] (2008)
Sito web www.telecom.pt

Portugal Telecom (PT) (Euronext: PTC) è la più grande compagnia di telecomunicazioni in Portogallo. Sebbene operi principalmente in Portogallo e Brasile, ha anche una significativa presenza in Marocco, Guinea-Bissau, Capo Verde, Mozambico, Timor Est, Angola, Kenya, Cina, e São Tomé e Príncipe. Grazie alla sua grande quota di mercato, Portugal Telecom è considerata de facto monopolista nella telefonia fissa nel paese.

Proprietà[modifica | modifica sorgente]

Portugal Telecom è una compagnia di proprietà pubblica. Nel 26 febbraio 2008, i principali azionisti sono:[2]

Il governo portoghese inoltre è proprietario di 500 golden share che gli concedono diritti nelle decisioni sulla gestione della compagnia, tra cui quello dell'eventuale vendita a stranieri.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Annual Report 2008, Portugal Telecom. URL consultato il 23 gennaio 2010.
  2. ^ Portugal Telecom main shareholders and geographical distribution of the shareholder base

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]