Porto di Bari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Bari.

Porto di Bari
Porto passeggeri - Terminal crociere
Porto passeggeri - Terminal crociere
Stato Italia Italia
Regione Puglia Puglia
Provincia Bari Bari
Comune Bari
Mare Adriatico
Tipo container, officine navali, crociere
Passeggeri 1.800.000 (2008)
Traffico merci 5 milioni tonnellate (2008)
Coordinate 41°07′48″N 16°51′00″E / 41.13°N 16.85°E41.13; 16.85Coordinate: 41°07′48″N 16°51′00″E / 41.13°N 16.85°E41.13; 16.85
Mappa di localizzazione: Italia

Il porto di Bari è collocato a Sud-Est dell'Italia è tradizionalmente considerato porta dell'Europa verso la penisola Balcanica ed il Medio Oriente, è uno scalo polivalente in grado di rispondere a tutte le esigenze operative. Fra i principali del mare Adriatico, il porto di Bari nel 2012 ha movimentato circa 2,0 milioni di passeggeri, dei quali circa 650.000 croceristi.

Navi in servizio (2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 a Bari, Troviamo per la Grecia la Superfast Ferries, con La Superfast I e II sulla linea Bari-Corfù-Igoumenitsa-Patrasso, Quindi ci sarà una nuova nave la European Express Di Nel Lines in collaborazione con Ventouris Ferries sulla Bari-Corfù-Igoumenitsa, facendo uno scalo a Cefalonia e Zante una volta a Settimana. Non starà di certo a guardare la European Seaways, che dopo tanti anni rimette in servizio la Ionis sulla Bari-Corfù-Cefalonia-Zante. Passando sulla linea albanese, troviamo come sempre la Adria Ferries con La Af Claudia, Af Michela, Af Francesca e Af Marina sulla Bari-Durazzo, viene confermata come sempre la Ventouris Ferries con la Bari e Rigel I sulla stessa linea e quindi anche l'European Seaways con la Bridge sulla Bari-Durazzo. Mentre per Montenegro e Croazia, troviamo come sempre La montenegro lines con la Sveti Stefan II sulla Bari-Bar, e per la Croazia la jadrolinija con la Dubrovnik sulla Bari-Dubrovnik.

Navi in servizio (2014)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 per la grecia troviamo sempre Superfast Ferries con le Gemelle Superfast I e II sulla classica Linea Bari-Corfù-Igoumenitsa-Patrasso. Quest'anno non ci sarà però Nel lines con la European Express ma L'European Seaways con La Horizon (ex Ionis) sulla Bari-Corfù-Igoumenitsa con Scalo ad Cefalonia e Zante, la compagnia userà anche la Bridge sporadicamente, essendo impegnata sulla Bari-Durazzo. Per l'albania, invece Adria Ferris come sempre, con La Af Claudia , Af Michela, Af Marina, Af Francesca e la Aurelia noleggiata dalla Tirrenia per la classica bari durazzo, quindi anche Ventouris Ferries con Bari e Rigel I e European Seaways con la Bridge tutte sulla linea Bari Durazzo. Ma ci sarà anche la Anek Lines con La Ierapetra L. sulla stessa linea. Mentre per Montenegro e Croazia, troviamo come sempre La montenegro lines con la Sveti Stefan II sulla Bari-Bar, e per la Croazia la jadrolinija con la Dubrovnik sulla Bari-Dubrovnik.

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]


Le compagnie di crociere che vi transitano sono:


Le molteplici funzioni operative del porto di Bari possono contare su banchine attrezzate per la movimentazione di ogni tipo di merce e su una eccellente rete di collegamenti con ogni modalità di trasporto. Anche grazie a tali caratteristiche il Porto di Bari è stato incluso nelle reti TEN-T dall'Unione Europea come porto core del corridoio Helsinki-La Valletta. Attraverso il Porto di Bari è possibile esportare ed importare merci verso/da ogni parte del mondo grazie alla presenza di una linea container della MSC collegata con il porto hub di Gioia Tauro.

A cavallo fra il vecchio e il nuovo secolo è avvenuta la costruzione del terminal crociere e la ristrutturazione del terminal traghetti. Nel porto barese tradizionalmente diviso tra vecchio e nuovo attualmente sono in corso diversi lavori di ristrutturazione ed ampliamento finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e realizzati dall'Autorità Portuale del Levante che è l'Ente individuato dalla legge per la gestione ed amministrazione del demanio marittimo ed il controllo ed autorizzazione di tute le attività svolte dai privati nell'ambito portuale. Il progetto dei lavori è incentrato al miglioramento dei servizi e dei controlli di frontiera e ad un forte potenziamento infrastrutturale.

Il porto nuovo[modifica | modifica wikitesto]

Il porto nuovo prevalentemente a funzione commerciale, è composto ad Est da un grande molo foraneo e a ovest dal molo San Cataldo. All'interno dell'area portuale ci sono cinque bacini: Bacino Grande, Darsena di Ponente, Darsena di Levante, Darsena Vecchia e Darsena Interna. Il porto è aperto a NNW ed è esposto ai venti di tramontana e maestrale. I fondali variano da 3 a 12 m e consentono l'ormeggio di navi sia commerciali che passeggeri delle dimensioni di oltre 300 metri di lunghezza. All'interno del porto nuovo di Bari sono disponibili servizi di assistenza tecnica e rifornimento carburanti per imbarcazioni da diporto.

Il porto vecchio[modifica | modifica wikitesto]

Vista del porto vecchio di Bari

Il porto vecchio è situato a Sud rispetto all'altro porto ed è anch’esso prevalentemente un porto a funzione commerciale. Il porto è formato a Nord dal molo Sant'Antonio e a Sud dal molo San Nicola. I fondali di questa zona di porto sono profondi poco più di 2,5 metri. Il porto presenta 2 banchine destinate alla pesca, rispettivamente di 350 e 180 m con 180 punti di attracco.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Puglia