Porto Sudan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Porto Sudàn
città
Un minareto a Porto Sudàn
Un minareto a Porto Sudàn
Localizzazione
Stato Sudan Sudan
Stato (wilāya) Mar Rosso
Territorio
Coordinate 19°37′N 37°31′E / 19.616667°N 37.516667°E19.616667; 37.516667 (Porto Sudàn)Coordinate: 19°37′N 37°31′E / 19.616667°N 37.516667°E19.616667; 37.516667 (Porto Sudàn)
Altitudine 13 m s.l.m.
Abitanti 489 275 (stima 2007)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Sudan
Porto Sudàn

Porto Sudàn[1] ( in arabo بورتسودان) è una città del Sudan (459.101 abitanti dati del 2005) che si trova sulle rive del Mar Rosso.

È l'unico porto commerciale del paese ricevendo gran parte dei prodotti in arrivo od in partenza ed è il capoluogo della provincia sudanese di Al-Bahr al-Ahmar. Da lì si esportano principalmente bovini, ovini, cuoio, pelli, gomma arabica e cotone.

Port Sudan è una città di recente fondazione, nata ad opera degli inglesi nel 1905 che la utilizzarono per le esportazioni, oltre che del cotone, di sesamo e di sorgo. Successivamente si ingrandì grazie alla sua prossimità alla barriera corallina ed alle sue larghe spiagge che ne fecero un'attrazione turistica. Nelle sue vicinanze sono stati trovati giacimenti petroliferi.

La città è dotata di un aeroporto internazionale, le sue vicinanze sono rappresentate da zone desertiche. La sua distanza dalla capitale del paese Khartum è di 675 chilometri.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Porto Sudan sul DOP - Dizionario italiano d'ortografia e pronunzia

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]