Porte di banchina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porte di banchina dotate di lucernario a volta sulla via di corsa del People Mover di Venezia. In primo piano le porte di emergenza con maniglioni antipanico rossi

Con il termine porte di banchina si intende l'insieme delle separazioni fisiche (porte d'emergenza e porte per l'uso ordinario) tra le banchine ferroviarie di attesa e la via di corsa dei mezzi di trasporto. Le porte di banchina sono generalmente realizzate in vetro o, più raramente, in metallo. Sono utilizzate perlopiù in sistemi a guida vincolata automatici come le metropolitane, ma anche in altri sistemi come nel People Mover di Venezia o nei Bus Rapid Transit.

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Le porte per l'uso ordinario sono scorrevoli e si aprono solo quando si fermano i convogli. Sono tante quante sono le porte nei mezzi di trasporto e sono posizionate tra loro alla stessa distanza. I convogli si fermano quindi in un punto prestabilito in modo che le loro porte siano in corrispondenza con quelle di banchina. Tra le porte di banchina ve ne sono alcune apribili solo dalla via di corsa azionando i maniglioni antipanico nel caso di emergenza. Tra una porta scorrevole della banchina e la successiva vi sono vetrate o pannelli fissi.

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

  • Tunnel chiuso. A volte viene aggiunto un lucernario o un controsoffitto che collega le vetrate ai lati della banchina e crea un tunnel isolato dall'ambiente circostante. Tali soluzioni sono tra le più sicure
    • Tunnel creato sopra la via di corsa dei convogli
    • Tunnel creato sopra la banchina
  • Porte di banchina a tutta altezza. Per ottenere un grado di sicurezza simile ai precedenti, il sistema delle porte di banchina raggiunge il soffitto.
  • Altezza intermedia senza copertura. Versioni più economiche prevedono un'altezza intermedia delle vetrate e delle porte scorrevoli
    • Altezza di sicurezza. Pur non chiudendo a soffitto la parete delle porte di banchina, alcune vengono realizzate ad un'altezza tale da garantire un buon margine di sicurezza.
    • Altezza minima o media. Tali soluzioni abbattono sensibilmente i costi ma non sono sufficienti per fermare chi vuole scavalcarle intenzionalmente quando le porte sono chiuse.

Vantaggi[modifica | modifica wikitesto]

Vi sono molti vantaggi dovuti alle porte di banchina:

  • prevenzione di suicidi o omicidi, o la caduta accidentale di persone sui binari in caso di sovraffollamento della stazione
  • riduzione della caduta di oggetti sulla via di corsa, con un conseguente minor rischio di incidenti, incendi o guasti
  • migliore ventilazione delle fermate sotterranee e controllo del clima nella stazione (l'aria condizionata o il riscaldamento funzionano meglio se la stazione è fisicamente isolata dal tunnel della metropolitana)
  • maggiore sicurezza poiché l'accesso ai binari o alla via di corsa è limitato
  • minore vento nelle stazioni delle metropolitane causato dal movimento dei treni all'interno dei tunnel.
  • se integrate con il sistema Automatic Train Control, le porte non necessitano di operatore che le apra e le chiuda.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti