Portale:Montana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Portale Montana
modifica
Seal of Montana.svg
Seal of Montana.svg




WIKIPEDIA
PORTALE MONTANA
Montana
modifica
Flag of Montana.svg

Il Montana è uno stato federato degli Stati Uniti d'America, classificato tra gli stati occidentali. Il nome Montana deriva probabilmente dalla parola spagnola montaña che significa montagna, infatti il terzo occidentale dello stato contiene numerose catene montuose.

Il Montana ha diversi soprannomi, nessuno dei quali ufficiale, tra cui Big Sky Country (lo stato del grande cielo), e The Treasure State (lo stato del tesoro), e slogan che comprendono Land of the Shining Mountains (terra delle montagne che brillano) e, più recentemente, The Last Best Place (l'ultimo posto meraviglioso).

Lo stato risulta essere il 4º stato più esteso, ma solo il 44° per popolazione, e il 48° più densamente popolato, tra tutti i 50 stati USA.

Il Montana fu il primo Stato ad inviare una donna come suo rappresentante al Congresso.

Leggi la voce...
Geografia
JeffersonRiverNearParrotCastle.jpg

Il fiume Jefferson è un affluente del Missouri; esso è lungo circa 124 chilometri e si trova nello stato del Montana, negli Stati Uniti d'America. Insieme ai fiumi Madison e Gallatin forma l'inizio ufficiale del fiume Missouri, nel punto in cui i tre affluenti confluiscono presso la città di Three Forks (il Gallatin sfocia nel Jefferson circa un chilometro più a monte del punto in cui vi sfocia anche il Madison).

Le più distanti sorgenti del fiume Missouri sono tuttora oggetto di dibattito, ma entrambe le località coinvolte confluiscono nel Jefferson. Il 12 agosto 1805 Lewis scrisse di aver visitato la sorgente più distante del Missouri, situata nei pressi del Lehmi Pass, sul Continental Divide a 2.600 metri di altezza. Nel 1888 però Jacob Brower, che precedentemente aveva con successo localizzato le sorgenti del Mississippi in un parco statale del Minnesota, visitò un diverso sito che oggi è considerato essere il vero punto più lontano da cui originano le acque che poi confluiscono nel Missouri (questo luogo è oggi chiamato Bower's Spring).

Leggi la voce...
Biografie
Gary cooper promo image.jpg

Gary Cooper (Helena, 7 maggio 1901 - Beverly Hills, 13 maggio 1961) è stato un attore statunitense, candidato 5 volte all'Oscar, vincendolo in due occasioni, nel 1942 e nel 1953, ai quali se ne aggiunse uno alla carriera nel 1961. Eroe per eccellenza del western e del melodramma hollywoodiano.

Cooper nacque a Helena, nel Montana, figlio di immigrati britannici. Cooper visse in Inghilterra con sua madre Alice Brazier, donna originaria del Kent, fino al 1914 quando, all'età di tredici anni, rimase ferito alla schiena in un incidente automobilistico, e tornò quindi ad abitare nel Montana con il padre Charles Cooper, brillante avvocato di Birmingham, presso il ranch del quale imparò a cavalcare per ristabilirsi dai postumi dell'incidente. Durante questo periodo divenne amico della giovane Myrna Loy (all'epoca ragazzina), che viveva vicino a lui.


Nel 1924 si trasferì a Los Angeles con l'intenzione di diventare commerciante d'arte, ma il tentativo non ebbe grande successo. Appena tre mesi più tardi iniziò a lavorare nell'industria cinematografica come comparsa e, l'anno successivo, ebbe la possibilità di affrontare il suo primo vero ruolo di attore in un cortometraggio con Eileen Sedgewick quale protagonista. Coop, come lo chiamavano i colleghi, iniziò una carriera che l'avrebbe portato a partecipare a più di 100 film. Nel 1936 interpretò la commedia È arrivata la felicità di Frank Capra, che gli valse la prima nomination agli Oscar come miglior attore protagonista. I primi anni quaranta furono il periodo di maggior successo per l'attore che nel 1942 vinse il suo primo premio Oscar come miglior attore protagonista per il film bellico Il sergente York (1941). Nei due anni successivi ricevette altre due nomination come miglior attore per i film L'idolo delle folle (1942), biografia del giocatore di baseball Lou Gehrig, e Per chi suona la campana (1943), dall'omonimo romanzo di Ernest Hemingway, ma in entrambi i casi non riuscì a portare a casa la statuetta. Dopo un periodo di minor successo, nel 1953 Cooper vinse un secondo Oscar come miglior attore protagonista per la sua memorabile interpretazione del tormentato sceriffo Will Kane in Mezzogiorno di fuoco (1952), il suo ruolo più ricordato e probabilmente anche la sua migliore interpretazione.

Gary Cooper morì di cancro e fu sepolto nel cimitero Sacred Heart Cemetery a Southampton nello stato di New York. Cooper si era convertito al cattolicesimo dal 1958

Leggi la voce...
Città
Looking NW at Gallatin County Courthouse 003 - Bozeman Montana - 2013-07-09.jpg

Bozeman è una città e capoluogo della Contea di Gallatin, nel Montana, Stati Uniti d'America. Secondo l'ultimo censimento del 2010 la popolazione di Bozeman è di 37.280 abitanti, il che la rende la quarta città del Montana. Bozeman è una città universitaria, ospita infatti la Montana State University. La città è servita dall'Aeroporto internazionale di Bozeman Yellowstone.

Leggi la voce...
Storia
Custer Massacre At Big Horn, Montana June 25 1876.jpg

La battaglia del Little Bighorn fu uno scontro armato tra una forza combinata Lakota (Sioux), Cheyenne e alcuni Arapaho e il 7º Cavalleria dell'esercito degli Stati Uniti d'America che ebbe luogo il 25 giugno 1876 vicino al torrente Little Bighorn, nel territorio orientale del Montana.

La battaglia fu il più famoso incidente delle Guerre indiane e costituì una schiacciante vittoria per i Lakota e i loro alleati. In realtà parteciparono al combattimento soltanto cinque squadroni del Settimo Reggimento di Cavalleria degli Stati Uniti ("7º Cavalleria"), comandati dal Tenente Colonnello George Armstrong Custer, che furono comunque sterminati quasi fino all'ultimo uomo.

Al mattino presto del 25 giugno 1876 Custer attaccò esattamente al centro del grande accampamento tribale, vedendosi ben presto respinto da un numero crescente di forze. Gli indiani si truccarono e vestirono al loro massimo splendore, preparandosi alla morte e questo ritardò l'attacco in massa di vari minuti. Per i dettagli della battaglia si rimanda al libro. Ecco i punti salienti o maggiormente interessanti:

  • Gli indiani non sapevano dell'attacco imminente, furono colti di sorpresa.
  • Nessuno conosceva chi fossero gli ufficiali americani, né tantomeno chi fosse Custer (chiamato anche Capelli Lunghi). A battaglia finita gli Indiani credevano che l'attacco fosse *stato mosso dagli stessi soldati che avevano cacciato sul Rosebud giorni prima.
  • Nessuno subito dopo la battaglia si prese il merito di aver ucciso Custer, né alcun altro ufficiale. Per gli Indiani erano tutti uguali.
  • Gli indiani martoriarono e scalparono i cadaveri, come loro usanza, dopo la morte dei nemici.
  • Le perdite indiane furono circa 32 secondo Gambe di Legno.
  • La cosa più incredibile che non compare in altre fonti è che i vari contingenti delle truppe di Custer si tolsero la vita volontariamente, sparando ai propri compagni o a se *stessi quando si resero conto di essere circondati in inferiorità schiacciante. Solo pochi tentarono la fuga. Gli Indiani, non capendo il gesto, imputarono l'accaduto agli effetti del whisky o a una "medicina" dei loro sciamani.
Leggi la voce...
Natura
Two Medicine Lake.jpg

Il Glacier National Park è un parco nazionale degli Stati Uniti situato nel Montana, al confine con le provincie canadesi dell'Alberta e della Columbia Britannica. Il parco racchiude due catene montuose, oltre 130 laghi, oltre 1.000 specie di piante e centinaia di diverse specie di animali. Questo vasto ecosistema si estende su oltre 4.000 chilometri quadrati di territorio ed è stato definito come la "summa dell'ecosistema continentale", una regione di aree protette di oltre 44.000 chilometri quadrati.

Il Glacier National Park è dominato da montagne che vennero scavate profondamente dai ghiacciai dell'ultima glaciazione, quasi completamente scomparsi nel corso degli ultimi 15.000 anni.

Nel corso del XIX secolo vennero descritti e catalogati circa 150 ghiacciai, molti dei quali vennero anche fotografati. A metà del XX secolo, il confronto di queste fotografie con riprese recenti permise di capire che essi si erano notevolmente ridotti in estensione, alcuni addirittura si erano completamente sciolti. Sotto è mostrata una prova fotografica di questo ritiro, basata su quattro riprese successive del Ghiacciaio Grinnell, eseguite negli anni compresi fra il 1938 e il 2005.

Leggi la voce...

Immagine in evidenza


Portali collegati
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America