Portale:Montana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Portale Montana
modifica
Seal of Montana.svg
Seal of Montana.svg




WIKIPEDIA
PORTALE MONTANA
Montana
modifica
Flag of Montana.svg

Il Montana è uno stato federato degli Stati Uniti d'America, classificato tra gli stati occidentali. Il nome Montana deriva probabilmente dalla parola spagnola montaña che significa montagna, infatti il terzo occidentale dello stato contiene numerose catene montuose.

Il Montana ha diversi soprannomi, nessuno dei quali ufficiale, tra cui Big Sky Country (lo stato del grande cielo), e The Treasure State (lo stato del tesoro), e slogan che comprendono Land of the Shining Mountains (terra delle montagne che brillano) e, più recentemente, The Last Best Place (l'ultimo posto meraviglioso).

Lo stato risulta essere il 4º stato più esteso, ma solo il 44° per popolazione, e il 48° più densamente popolato, tra tutti i 50 stati USA.

Il Montana fu il primo Stato ad inviare una donna come suo rappresentante al Congresso.

Leggi la voce...
Geografia
Chief Mountain.jpg

Chief Mountain è una montagna degli Stati Uniti nello stato del Montana, nei pressi della frontiera tra il parco nazionale Glacier e la riserva indiana dei Piedi Neri.

La montagna è molto visibile a causa della differenza d'altitudine (1524 m) esistente tra la cima e le pianure circostanti. La montagna era considerata sacra dagli amerindi. Fu scoperta ala fine del XVII secolo e venne chiamata Kings Peak sulle carte del Regno Unito, nel 1795. Meriwether Lewis, della spedizione Lewis e Clark, vide il monte nel 1805 e lo nominò Tower Mountain; il nome fu cambiato in Chief Mountain alla fine del XIX secolo in base al nome datogli dalla tribù indiana dei Piedi-Neri.

Leggi la voce...
Biografie
Gilcrease - General Custer.jpg

George Armstrong Custer (New Rumley, 5 dicembre 1839Little Bighorn, 25 giugno 1876) è stato un ufficiale dell'Esercito degli Stati Uniti e comandante della cavalleria durante la guerra di secessione americana e le guerre indiane.

Figlio di Emmanuel, fabbro, e Mary Ward, seconda moglie del padre, apparteneva ad una famiglia molto numerosa; il padre, infatti, da un primo matrimonio aveva avuto tre figli e dal matrimonio con la vedova Ward (che a sua volta ne aveva altri 3) ne ebbe altri 5 (George, Nevin, Tom, Boston - morti questi ultimi due nella Battaglia del Little Bighorn con George - e Margareth moglie, a sua volta, del tenente James Calhoun morto anch'egli al Little Big Horn). Cresciuto nel Michigan e nell'Ohio, Custer venne ammesso a West Point nel 1858, dove si diplomò ultimo della sua classe. Comunque con lo scoppio della guerra civile americana venne chiamato a servire nell'esercito dell'Unione.

Durante la guerra civile si guadagnò una buona reputazione. Prese parte alla prima battaglia di Bull Run e la sua carriera fu aiutata dalla sua associazione con diversi importanti ufficiali e si dimostrò un efficace comandante di cavalleria. Venne infine promosso al rango temporaneo (brevetto) di maggior generale, che al termine della guerra venner riportato al suo rango permanente di capitano. Alla conclusione della campagna di Appomattox, nella quale le sue truppe giocarono un ruolo decisivo, Custer fu presente alla resa del generale Robert E. Lee.

Dopo la guerra di secessione venne inviato a combattere nelle guerre indiane. La sua disastrosa battaglia finale oscurò tutti i suoi precedenti successi. Custer e tutti i suoi uomini furono uccisi nel 1876 nella battaglia del Little Bighorn, combattendo contro una coalizione di tribù native nella battaglia che divenne popolarmente nota nella storia statunitense come "Custer's Last Stand".

Leggi la voce...
Città
Helena capitol.jpg

Helena è una città degli Stati Uniti d'America, capitale dello Stato del Montana e capoluogo della contea di Lewis and Clark. Al censimento del 2010 la città contava 28.190 abitanti (detti Helenans), che salivano a 74.801 comprendendo l'area circostante.

La città fu chiamata in origine Crabtown, in onore di John Crab, uno dei "Quattro Georgiani". Con l'arrivo di altri minatori e l'ingrandimento della città, fu deciso di cambiarle nome. Dopo molti suggerimenti John Sommerville propose lo stesso nome della sua città di origine, Saint Helena , ma la pronuncia (Hel-E-na) non piaceva ai minatori, che preferirono HELL-en-a (gioco di parole con hell, "inferno"). Dal nome omisero il Saint perché lo reputarono inutile e adottarono il nuovo nome di "Helena" (battendo il nome "Tomah" per soli due voti).

Un tentativo di pianificazione della costruzione della città di Helena fu effettuato per la prima volta nel 1865 dal capitano John Wood. La maggior parte delle strade, però, segue i sentieri caotici dei minatori che girano intorno a quelli che un tempo erano i lotti di ricerca dell'oro e seguono i tortuosi letti dei torrenti. Di conseguenza pochi isolati della città rispettano le misure ideali di 30 x 60, la maggior parte invece hanno una varietà di forme e misure irregolari e molte strade principali finiscono bruscamente.

Il simbolo ufficiale di Helena è un disegno del "The Guardian of the Gulch", una torre antincendio di legno eretta nel 1886, che ancora esiste sul colle "Tower Hill" e che domina il centro storico. Questa torre antincendio rimpiazzò una serie di posti di osservazione, di cui quella originale era una fragile torretta d'osservazione, costruita nel 1870 sullo stesso sito, dopo una serie di incendi devastanti che si diffusero attraverso i vecchi campi minerari: aprile 1869, novembre 1869, ottobre 1871, agosto 1872 e gennaio 1874.

Nel territorio di Helena vi è il campo di addestramento militare Fort William Henry Harrison, reso famoso dal film La brigata del diavolo.

Leggi la voce...
Storia
Custer Massacre At Big Horn, Montana June 25 1876.jpg

La battaglia del Little Bighorn fu uno scontro armato tra una forza combinata Lakota (Sioux), Cheyenne e alcuni Arapaho e il 7º Cavalleria dell'esercito degli Stati Uniti d'America che ebbe luogo il 25 giugno 1876 vicino al torrente Little Bighorn, nel territorio orientale del Montana.

La battaglia fu il più famoso incidente delle Guerre indiane e costituì una schiacciante vittoria per i Lakota e i loro alleati. In realtà parteciparono al combattimento soltanto cinque squadroni del Settimo Reggimento di Cavalleria degli Stati Uniti ("7º Cavalleria"), comandati dal Tenente Colonnello George Armstrong Custer, che furono comunque sterminati quasi fino all'ultimo uomo.

Al mattino presto del 25 giugno 1876 Custer attaccò esattamente al centro del grande accampamento tribale, vedendosi ben presto respinto da un numero crescente di forze. Gli indiani si truccarono e vestirono al loro massimo splendore, preparandosi alla morte e questo ritardò l'attacco in massa di vari minuti. Per i dettagli della battaglia si rimanda al libro. Ecco i punti salienti o maggiormente interessanti:

  • Gli indiani non sapevano dell'attacco imminente, furono colti di sorpresa.
  • Nessuno conosceva chi fossero gli ufficiali americani, né tantomeno chi fosse Custer (chiamato anche Capelli Lunghi). A battaglia finita gli Indiani credevano che l'attacco fosse *stato mosso dagli stessi soldati che avevano cacciato sul Rosebud giorni prima.
  • Nessuno subito dopo la battaglia si prese il merito di aver ucciso Custer, né alcun altro ufficiale. Per gli Indiani erano tutti uguali.
  • Gli indiani martoriarono e scalparono i cadaveri, come loro usanza, dopo la morte dei nemici.
  • Le perdite indiane furono circa 32 secondo Gambe di Legno.
  • La cosa più incredibile che non compare in altre fonti è che i vari contingenti delle truppe di Custer si tolsero la vita volontariamente, sparando ai propri compagni o a se *stessi quando si resero conto di essere circondati in inferiorità schiacciante. Solo pochi tentarono la fuga. Gli Indiani, non capendo il gesto, imputarono l'accaduto agli effetti del whisky o a una "medicina" dei loro sciamani.
Leggi la voce...
Natura
Yellowstonesteam.jpg

Il parco nazionale di Yellowstone (Yellowstone National Park) si trova negli Stati Uniti e più precisamente nell'estremo settore nord-occidentale dello stato del Wyoming e sconfina, per un piccolo tratto, negli stati del Montana e dell’Idaho, occupando un'ampia zona delle Montagne Rocciose. È il nucleo centrale dell'ecosistema di Yellowstone, uno dei più grandi ecosistemi intatti della zona temperata rimasto sulla Terra. Yellowstone è il più antico parco nazionale del mondo (è stato fondato nel 1872) e dal 1978 è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'Unesco.


Il parco si estende per 8.980 km² su una serie di altipiani che hanno un'altitudine media di 2.400 metri s.l.m. La zona è attraversata da diversi corsi d'acqua, il più lungo dei quali è il fiume Yellowstone, da cui il parco prende il nome, che lo attraversa totalmente da sud a nord per poi gettarsi nel lago omonimo gettandosi successivamente in un profondo canyon e creando due magnifiche cascate.

Nel parco sono presenti molti sentieri e mulattiere che si estendono in totale per 1.600 chilometri.

Leggi la voce...
Immagine in evidenza


Portali collegati
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America