Ponte Duca d'Aosta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duca d'Aosta
2012-02-17 Ponte Duca d'Aosta da Ponte della Musica.jpg
Stato Italia Italia
Città Roma
Attraversa Tevere
Coordinate 41°55′52.53″N 12°27′38.16″E / 41.931257°N 12.460599°E41.931257; 12.460599Coordinate: 41°55′52.53″N 12°27′38.16″E / 41.931257°N 12.460599°E41.931257; 12.460599
Mappa di localizzazione: Roma
Tipo ponte ad arco
Materiale cemento armato
Lunghezza 220 m
Larghezza 30 m
Progettista Vincenzo Fasolo
Costruzione 1939-1942
 


Ponte Duca d'Aosta è un ponte che collega il lungotevere Flaminio a piazza Lauro De Bosis, a Roma, nei quartieri Flaminio e Della Vittoria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Intitolato a Emanuele Filiberto di Savoia-Aosta, Duca d'Aosta, è stato progettato dall'architetto Vincenzo Fasolo; la sua costruzione ebbe inizio nel 1939 e venne poi inaugurato nel 1942.

Il ponte ha una sola arcata in cemento armato, è lungo 220 metri e largo 30; alle due estremità sono poste due coppie di piloni, con le facciate decorate con altorilievi raffiguranti scene di guerra sui fiumi Isonzo, Tagliamento, Sile ed Adige, dello scultore toscano Vico Consorti.

L'arcata è lunga 100 metri

Il ponte collega il quartiere Flaminio con il Foro Italico.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma C.svg
Sarà raggiungibile, al termine dei lavori, dalle stazioni: Farnesina e Auditorium.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]