Pont-l'Évêque (formaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pont-l'Évêque
Petit pont-l'évêque.jpg
Origini
Luogo d'origine Francia Francia
Zona di produzione Normandia
Dettagli
Categoria formaggio
Riconoscimento D.O.P.
Settore Formaggi
Ingredienti principali latte di mucca
Altre informazioni Reg. CE n. 1107 del 12.06.96 (GUCE L. 148 del 13.06.96)
 

Pont-l'Évêque è un formaggio francese di latte vaccino, a pasta molle e crosta lavata, prodotto sul territorio dell'antica Normandia storica.

Il riconoscimento della sua denominazione di origine risale al 1972, e nel giugno 1996, a livello europeo, la denominazione Pont-l'Évêque è stata riconosciuta come denominazione di origine protetta (DOP)[1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva della città di Pont-l'Évêque nel dipartimento di Calvados, nome con il quale è conosciuto sin dal XVII secolo. La sua fama risale invece al Medioevo dove probabilmente è stato inventato da monaci cistercensi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Di forma squadrata di 3 cm di altezza è di colore beige o giallo arancione. Nel commercio, il prodotto si presenta nelle seguenti dimensioni: Pont l'Evêque DOP (105/115 mm di lato); Petit Pont-l'Évêque DOP (90/95 mm di lato); Demi Pont-l'Évêque DOP (110/55 mm di lato); Grand Pont-l'Évêque DOP (190/210 mm di lato).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Regolamento (CE) n. 1107/96 della Commissione del 12 giugno 1996 recante registrazione di una denominazione nel registro delle indicazioni geografiche e delle denominazioni di origine protette « Pont-l'Évêque » (DOP). Gazzetta ufficiale L 148 del 13.6.1996

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]