Pompa a immersione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La pompa a immersione è una pompa idraulica che viene installata direttamente all'interno del serbatoio del fluido (immersione) che non risulta quindi aver bisogno di sistemi di ritenuta come ad esempio valvole per il pescaggio che vengono talvolta sostituite da speciali pompe autoadescanti (esterne). Le pompe a immersione servono per far risalire i liquidi in superficie.

La pompa converte l'energia di una fonte di movimento (motore) in energia cinetica e quindi in energia di pressione. La pompa conferisce energia al liquido pompato (portata e prevalenza), secondo le caratteristiche costruttive della pompa e in relazione ai bisogni dell'impianto[1]. Le pompe utilizzano l'effetto centrifugo per movimentare il liquido e aumentarne la pressione. Nella camera ermetica dotata di entrata ed uscita (coclea o voluta) vi è una girante. La girante converte l'energia del motore in energia cinetica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pompe sommerse: funzionamento e tipologie.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria