Polypterus bichir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Polypterus bichir
Lapradei.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Polypteriformes
Famiglia Polypteridae
Genere Polypterus
Specie P. bichir
Nomenclatura binomiale
Polypterus bichir
Lacepède, 1803

Polypterus bichir Lacepède, 1803 è un pesce di acqua dolce appartenente alla famiglia Polypteridae[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nei più grandi fiumi dell'Africa come il Nilo e il Niger[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il suo corpo è molto allungato, appena compresso ai lati, e ha una colorazione che varia dal marrone al verde scuro. Le pinne non sono ampie. La pinna dorsale è lunga, bassa e seghettata. È una specie abbastanza grande, che raggiunge i 74 cm per 2,7 kg di peso[2].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre esclusivamente di pesci ossei più piccoli[3].

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

È oviparo, la fecondazione è esterna. Depone le uova nella vegetazione acquatica, dove vengono sorvegliate anche dopo la schiusa da entrambi i genitori.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è difficile da allevare a causa delle sue grandi dimensioni, quindi è diffuso soprattutto negli acquari pubblici[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) ITIS Standard Report Page: Polypterus bichir in Integrated Taxonomic Information System. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  2. ^ a b c (EN) Polypterus bichir in FishBase. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  3. ^ P. bichir. URL consultato il 21 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci