Polymoog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Polymoog è un sintetizzatore polifonico analogico prodotto dal 1975 al 1985 dalla Moog Music.

È stato prodotto in due versioni differenti: la prima, denominata Polymoog Synthesizer (messa in commercio nel 1975), si differenzia dalla seconda (denominata Polymoog Keyboard, messa in commercio nel 1978) per la minore quantità di suoni predefiniti in memoria.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

Il Polymoog possiede tre sorgenti di suono: due oscillatori controllati in tensione e uno a bassa frequenza. Il sintetizzatore può essere suonato mediante una tastiera a 71 tasti divisa in tre sezioni aventi ognuna un controllo volume, possiede un equalizzatore a tre bande ed un modulatore comandabile con il LFO attraverso il meccanismo del sample and hold. Il Polymoog possiede anche in memoria otto suoni (quattordici nella versione Keyboard) predefiniti denominati:

  • Strings
  • Piano
  • Harpsichord
  • Funk
  • Vibes
  • Brass
  • Clav

Uso[modifica | modifica sorgente]

Il Polymoog è stato utilizzato da diversi musicisti nell'ambito soprattutto della musica rock, pop, ed elettronica. Fra essi si possono in particolar modo citare:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]