Poltrona Barcelona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Poltrona Barcelona
Prodotto di disegno industriale
Pavelló Mies 06.JPG
Dati generali
Anno di progettazione 1929
Progettista Ludwig Mies van der Rohe
Profilo prodotto
Tipo di oggetto poltrona
Idea adattare forme antiche ad un'epoca moderna
Concetti produzione in serie, materiali innovativi, eleganza.
Movimento artistico Movimento moderno
Produttore Knoll
Prodotto dal 1929
Materiali acciaio cromato, cuoio
Tecnica di lavorazione trafilatura, cucitura e bottoni

La poltrona Barcelona (seggiola Barcellona) fu progettata da Ludwig Mies van der Rohe in occasione dell'Esposizione universale di Barcellona del 1929, per il padiglione tedesco (anch'esso di Mies van der Rohe). La poltrona Barcelona è un'icona del disegno industriale prodotto dal movimento moderno e trasuda una semplice eleganza che incarna il più celebre motto di Mies van der Rohe “less is more”.

Design[modifica | modifica wikitesto]

Come figura nascente del movimento modernista, Ludwig Mies van der Rohe fu scelto per progettare il padiglione tedesco per l'Esposizione universale di Barcellona del 1929. Mies crea uno spazio ritmico e del tutto senza precedenti che eleva i materiali dell’era industriale ad un livello di grazia mai raggiunto. All’interno Mies incluse sedie e sgabelli concepite come luogo di riposo per il Re e la Regina di Spagna e, determinato a creare una sedia degna della regalità, Mies si ispira alla Roma antica. Sebbene il Padiglione di Barcellona rimase solo sette mesi, il progetto è riconosciuto con un risultato che definisce l’architettura moderna. Mies, caro amico e mentore di Florence Knoll durante il suo periodo all’Illinois Institute of Technology, concesse a Knoll i diritti di produrre la poltrona Barcelona e lo sgabello nel 1953. Questo design divenne subito la firma del marchio Knoll che produce ancora oggi la collezione secondo il progetto dell'architetto.

Materiali e produzione[modifica | modifica wikitesto]

La poltrona è realizzata con materiali innovativi per il tempo, come l'acciaio, molto amato da Mies, ed è strutturata in modo tale da favorirne la produzione in serie. Il cuscino è costituito da 40 riquadri, tutti diversi, tagliati e cuciti a mano con trapuntatura a bottoni. I riquadri vengono dallo stesso taglio di pelle. Fu ri-progettata nel 1950 (l'architetto apportò alcune piccole modifiche ai materiali utilizzati) e commercializzata tre anni dopo dall'azienda Knoll, tuttora proprietaria dei diritti di produzione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Design Portale Design: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Design