Pollo al limone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pollo al limone
Lemon Chicken on Rice.jpg
Origini
Luogo d'origine Cina Cina
Diffusione mondiale
Dettagli
Categoria secondo piatto
Ingredienti principali
Varianti
 

Il pollo al limone o pollo in salsa di limone (檸檬雞trad., 柠檬鸡sempl., níng méng jīpinyin, pronuncia cantonese:ning⁴ mung¹ gai¹) è un piatto tipico della cucina cinese, creato e tramandato non dalla cucina tradizionale ma dalle comunità cinesi sparse nel mondo.

Preparazione[modifica | modifica sorgente]

Nella cucina canadese il piatto consiste in un pezzo di carne di pollo rosolato o fritto per immersione e ricoperto da una spessa salsa agrodolce al limone. Nel noto ristorante cinese Panda Hotel di Hong Kong, la carne viene presa in piccole porzioni, viene ricoperta da una pastella e cosparsa di scaglie di mandorle prima di essere fritta per poi essere servita assieme alla salsa di limone glassato.

In Australia invece i pezzi di pollo sono relativamente più grandi e vengono bagnati con il succo di limone prima di essere cotti in forno. Altre versioni invece richiedono sempre l'uso di una pastella e della frittura come metodo di cottura.

In Italia esiste invece un piatto, chiamato anch'esso pollo al limone, ma completamente slegato dalla ricetta cinese. Nella versione italiana infatti l'intero pollo viene arrostito assieme a del vino bianco, timo, un soffritto di mirepoix e succo di limone fresco anziché la salsa.

In Spagna esiste una variante simile a quella italiana, chiamata pollo al romero con limón y piñones, che prevede l'utilizzo, oltre alla salsa, di pinoli, rosmarino e prosciutto affettato.

In Francia viene utilizzata anche la senape di Digione o bourguignonne.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]