Polizie segrete sovietiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La lista delle polizie segrete Sovietiche enumera, in ordine cronologico, le polizie segrete che hanno operato in Unione Sovietica.

Nota: In molti casi la funzione di Polizia Segreta era solo una di quelle svolte dalle organizzazioni citate.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

La prima polizia segreta dopo la Rivoluzione russa, organizzata in ottemperanza a un decreto di Lenin del 20 dicembre 1917, si chiamava "Čeka" (ЧК). I suoi appartenenti erano denominati čekisti, un nome che è ancora utilizzato per riferirsi all'odierno FSB russo, successore del KGB.

  • Čeka (Abbreviazione di Večeka, a sua volta acronimo del "Comitato Straordinario di tutta la Russia per combattere la Controrivoluzione ed il Sabotaggio") (in russo Всероссийская чрезвычайная комиссия по борьбе с контрреволюцией и саботажем)

6 febbraio 1922 la Čeka diventa Direzione Politica di Stato GPU, una sezione dell'NKVD della RSSF Russa.

15 novembre 1923 la GPU si riorganizza nell'OGPU alle dipendenze del Consiglio dei Commissari del Popolo dell'Urss.

10 luglio 1934 l'OGPU diviene la GUGB dell'NKVD dell'URSS; l'NKVD dell'SFSR cessa di esistere.

Il 3 febbraio 1941 il GUGB e l'NKVD sono per un breve periodo separati, poi riuniti e, nel 1943, separati ancora.

  • NKGB - "Commissariato del Popolo per la Sicurezza dello Stato"
    • Vsevolod Merkulov 3 febbraio - 20 luglio 1941 (l'NKGB torna a far parte dell'NKVD)
    • Vsevolod Merkulov 14 aprile 1943 - 1946 (l'NKGB è di nuovo separato dall'NKVD)

18 marzo, 1946 tutti i Commissariati del Popolo sono rinominati Ministeri.

30 maggio 1947: decisione ufficiale con lo scopo dichiarato di "aggiornare il coordinamento dei diversi servizi di intelligence e di concentrarne gli sforzi sui filoni principali". Nell'estate del 1948 il personale militare del KI venne restituito all'esercito sovietico per ricostituire una sezione estera dell'intelligence militare del GRU. Le sezioni del KI che si occupavano del blocco orientale e degli emigrati sovietici vennero riportate sotto l'MGB alla fine del 1948. Nel 1951 il KI ritornò all'MGB.

5 marzo 1953: MVD e MGB vengono fuse nell'MVD da Lavrentij Berija.

13 marzo 1954: con l'epurazione di Berija, le funzioni di polizia segreta vengono nuovamente separate dal ministero dell'interno (MVD), ma il nuovo organo indipendente non è un ministero (come era il MGB), ma un comitato, sotto il controllo del Consiglio dei ministri. Questo assetto del KGB resterà stabile sino al 1991.

Dopo che il Comitato per l'Emergenza di Stato fallisce nel rovesciare Gorbačëv e Boris El'cin prende il controllo, il generale Vadim Bakatin riceve l'ordine di sciogliere il KGB.


Servizi segreti della Russia Imperiale[modifica | modifica sorgente]

Servizi segreti sovietici e russi[modifica | modifica sorgente]

Polizia segreta e servizi di intelligence della Federazione Russa[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]