Polizia Armata del Popolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'altra forza di polizia cinese, vedi Jǐngchá.
中国人民武装警察部队
Zhōngguó Rénmín Wǔzhuāng Jǐngchá Bùduì
China People's Armed Police Force
Forza di Polizia Armata del Popolo Cinese
ForbiddenCity MaoZedongPortrait (pixinn.net).jpg
Descrizione generale
Attiva 19 giugno 1982
Nazione Cina Cina
Alleanza Danghui.svg Partito comunista cinese
Servizio Consiglio di Stato della Repubblica popolare cinese, Commissione militare centrale
Tipo gendarmeria, polizia politica, giudiziaria, amministrativa, di frontiera, ordine pubblico, pubblica sicurezza.
Ruolo forza di polizia
Guarnigione/QG Pechino, quartiere di Haidian
Soprannome "zio"
Colori scarlatto e verde olivastro

██ 

██ 

██ 

Comandanti
Comandante attuale ten. gen. Wang Jianping[1]
Commissario politico Meng Jianzhu

[senza fonte]

Voci su gendarmerie presenti su Wikipedia

La Polizia Armata del Popolo, dal 2008 ufficialmente Forza di Polizia Armata del Popolo Cinese (cinese semplificato: 中国人民武装警察部队, pinyin Zhōngguó rénmín wǔzhuāng jǐngchá bùduì, in lingua inglese China People's Armed Police Force, spesso abbreviata in CAPF o PAP) è una delle forze dell'ordine della Repubblica popolare cinese.

Dipendente dal Consiglio di Stato e dalla Commissione militare centrale,[2] è in pratica una gendarmeria che svolge funzioni di polizia politica, giudiziaria, amministrativa e di frontiera, gestisce l'ordine pubblico e la pubblica sicurezza.

È una struttura ad ordinamento militare.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ CV del ten. gen. Wang Jianping
  2. ^ Libro bianco della difesa

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]