Political rap

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Political rap
Origini stilistiche Rap, Conscious hip hop, Hardcore hip hop
Origini culturali Stati Uniti
Strumenti tipici voce
Popolarità Abbastanza elevata
Categorie correlate

Gruppi musicali political rap · Musicisti political rap · Album political rap · EP political rap · Singoli political rap · Album video political rap

Il political rap è un sottogenere del rap, simile al conscious hip hop, dal quale è derivato. Diversamente dal genere conscious, che tratta più specificamente problemi sociali, gli artisti del political rap, mossi da un senso di giustizia, trattano esplicitamente temi di politica.

Estensione[modifica | modifica sorgente]

Negli Stati Uniti il political rap è legato alla denuncia del razzismo diffuso in alcune regioni della nazione, portato avanti dai gruppi xenofobi (come il Ku Klux Klan, le organizzazioni legate a White Power, ecc.) ai danni delle comunità afroamericane.

In Francia il fenomeno sociale della ghettizzazione nelle banlieue porta molti rapper ad esprimersi contro i provvedimenti di Sarkozy o alle idee xenofobe di Le Pen. Le continue rivolte delle banlieue hanno infatti dei sentimenti ed una coscienza politica antirazzista e per certi versi anche anticapitalista.

In Italia durante gli anni novanta si sviluppa all'interno dei centri sociali il fenomeno delle posse, veri e propri collettivi musicali, che si articolavano poi nell'ambito del genere funk, ska e hip-hop con tematiche fortemente sociali. In Italia il political rap ha assunto una forte popolarità negli ultimi anni, spinto soprattutto dalla profonda crisi economica del Paese.

Principali artisti political rap italiani[modifica | modifica sorgente]