Politecnico di Leopoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Politecnico di Leopoli
Stato Ucraina Ucraina
Città Leopoli
Motto Litteris et artibus
Fondazione 1844
Tipo pubblica
Sito web www.lp.edu.ua
 
Università Politecnica Nazionale di Leopoli, in Ucraina.

L'Università Politecnica Nazionale di Leopoli o Politecnico di Lviv (in ucraino: Львівська політехніка Національний університет, in russo: Национальный Львовский Политехнический Университет, in polacco: Politechnika Lwowska) è la maggiore università scientifica di Leopoli. Sin dalla sua fondazione, nel 1844, è stato uno dei più importanti centri di sviluppo scientifico e tecnologico dell'Europa centrale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Viene aperta l'Accademia Tecnica a Leopoli. Il primo direttore è Florian Schindler. L'Accademia è situata all'incrocio tra le vie Virmenska e Theatralna nell'edificio di Darovsky.

Il centro di Leopoli è bombardato dall'artiglieria austriaca, e l'edificio dell'Accademia Tecnica viene distrutto dalle fiamme. Le lezioni si tengono nel Municipio fino al 1850.

Inizio delle lezioni nell'edificio restaurato.

Il numero degli studenti raggiunge 220.

Inizio della riorganizzazione dell'Accademia.

Il Ministero degli Affari Religiosi e dell'Istruzione dà il permesso ad insegnare le tecnologie chimiche.

Feliks Strzelecki viene eletto primo Rettore.

L'Accademia ottiene il permesso di costruire nuove sedi. Jerzy Zachariewicz viene eletto sovrintendente ala costruzione.

Ha luogo la prima conversazione telefonica nel territorio dell'Impero austro-ungarico. La linea telefonica collega la Sala dell'Assemblea dell'Edificio Principale con gli edifici del Dipartimento di Chimica Tecnica.

Inaugurazione del nuovo rettore, il Professore Zachariewicz.

L'Accademia Tecnica cambia nome in Scuola Politecnica.

L'Imperatore Francesco Giuseppe visita la Scuola Politecnica. Durante la visita ordina a Jan Matejko di dipingere il progresso tecnico dell'umanità in 11 quadri. Oggi questi dipinti decorano la Sala dell'Assemblea.

La Sala dell'Assemblea

50º anniversario della Scuola Politecnica. Per commemorare la data, il professor V. Zayonchkovsky pubblica il libro "La Scuola Politecnica imperiale a Leopoli. Saggio storico sulla fondazione, lo sviluppo e lo stato attuale".

Viene adottato lo Statuto della Scuola Politecnica.

La Scuola Politecnica di Leopoli è la seconda in fatto di studenti, dopo Vienna.

Unificazione dell'Accademia dell'Agricoltura e dell'Alta Scuola Forestale con la Scuola Politecnica.

Adozione del nuovo Statuto e cambiamento del nome in "Politecnico di Leopoli".

Consiglio della Facoltà di Agricoltura del Politecnico: viene conferito il rango accademico di Dottore Onorario al professor Nils Handson (Stoccolma, Svezia).

Costruzione dell'edificio della Biblioteca.

Il Politecnico di Leopoli cambia nome in Istituto Politecnico di Leopoli.

  • 4 luglio 1941 (notte)

Sulle colline Vuletsky i fascisti sparano ai professori dell'Istituto Politecnico - Wlodzimierz Krukowski, Antoni Lomnicki, Stanislaw Pilat, Wlodzimierz Stozek, Kasper Weigel, Roman Witkiewicz e altri.

Il Professore Kazimierz Bartel viene assassinato nei quartier generali della Gestapo.

Corsi speciali da tre mesi in ingegneria elettrica, ingegneria civile per strade e ponti, ingegneria agraria.

Il 100º anniversario dell'Istituto Politecnico di Leopoli viene celebrato in modo molto sobrio — la seconda guerra mondiale è ancora in corso.

Fondazione del Dipartimento di Geodetica.

L'Istituto Politecnico di Leopoli inizia a pubblicare il giornale periodico "Politecnico di Leopoli".

Fondazione del Dipartimento di Radioingegneria.

Fondazione dei Dipartimenti di Automazione e Tecnologie elettromeccaniche e meccaniche.

Fondazione del Dipartimento di Ingegneria Economica.

Fondazione del Dipartimento di Tecnologia delle Sostanze Organiche.

Viene costruito il secondo edificio della Biblioteca.

Fondazione del Dipartimento di Ingegneria del Calore.

Iniziano i cambiamenti democratici al Politecnico.

Inaugurazione del primo rettore eletto democraticamente negli ultimi 50 anni - Yu. Rudavsky.

Fondazione dei Dipartimenti di Ingegneria informatica e di Tecnologia dell'Informazione.

Fondazione dell'Istituto Umanistico con la seguente divisione:

Fondazione del Dipartimento di Matematica applicata.

L'Istituto Politecnico di Leopoli ottiene lo status di università, divenendo l'Università Statale Politecnica di Leopoli.

Il Politecnico ottiene lo status di università nazionale, divenendo Università Nazionale Politecnica di Leopoli.

Studenti famosi[modifica | modifica wikitesto]

Professori famosi[modifica | modifica wikitesto]

Altri[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]