Policenauts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Policenauts
Policenauts.jpg
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami
Ideazione Hideo Kojima
Data di pubblicazione NEC PC-9821
Giappone 29 luglio 1994
3DO Interactive Multiplayer

Giappone 29 settembre 1995
Pilot Disk
Giappone 21 aprile 1995
PlayStation
Giappone 9 febbraio 1996
Sega Saturn
Giappone 13 settembre 1996
PlayStation Network
Giappone 14 maggio 2008

Genere Avventura grafica
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma NEC PC-9801, 3DO, PlayStation, Sega Saturn
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto CD-ROM + floppy disk (PC-98)
2 CD-ROM (3DO, PS)
3 CD-ROM (SS)
Fascia di età CERO: A

Policenauts (ポリスノーツ?) è un'avventura grafica di genere fantascientifico, scritta e diretta da Hideo Kojima, e pubblicata dalla Konami. Il titolo è stato inizialmente pubblicato per PC-9821 nel 1994, a cui è seguito un remake per 3DO nel 1995, ed un altro per PlayStation e Sega Saturn nel 1996. Il videogioco non è stato mai ufficialmente pubblicato al di fuori del Giappone, nonostante ci fossero progetti per una conversione in lingua inglese della versione per Saturn[1] e un talentuoso team di traduzioni noto come Junker sia riuscito a concepire dopo un periodo di 4-5 anni una patch in inglese.[2] Il gioco è stato uno dei primi a fare largo uso del doppiaggio[3].

Policenauts, come Snatcher in precedenza, rende omaggio a lavori preesistenti. Il primo e più ovvio è la somiglianza che intercorre fra Ed Brown e Jonathan Ingram (i protagonisti) e Riggs e Murtaugh, protagonisti della serie di film Arma letale. Inoltre il titolo fa alcuni riferimenti alla leggenda giapponese di Urashima Taro.[4] Il videogioco ruota intorno ad un detective che viaggia su una colonia spaziale per investigare riguardo alle circostanze che hanno portato alla scomparsa della sua ex-moglie ed al suo nuovo marito.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jonathan Ingram è un ex membro del gruppo dei Policenauts, agenti di polizia in tuta da astronauta assegnati alla prima colonia spaziale orbitante della terra: Beyond. Il giorno in cui Jonathan venne creduto morto, egli stava testando una nuova tuta spaziale quando per errore viene sbalzato nel cosmo. 25 anni dopo si scopre invece che grazie al modulo di ibernazione della sua tuta è riuscito a sopravvivere e viene così riportato a casa. Il mondo andò avanti senza di lui, ma non invecchiò a causa dell’ibernazione e quindi dimostra l’età che aveva 25 anni prima. Tre anni dopo dirige un’agenzia di investigazione privata a Los Angeles quando i fantasmi del passato tornano a tormentarlo: sua moglie Lorraine, vissuta Beyond fino ad allora, viene sulla Terra per chiedergli aiuto. Data la presunta morte del marito, Lorraine si rifece una vita: sposando un certo Hojo, sparito però misteriosamente; le autorità non hanno fatto progressi, cosicché la moglie non avrebbe saputo a chi rivolgersi se non all’ex marito, il quale rimane titubante sull’accettare o meno il lavoro. A fargli cambiare idea sarà un fatto appena successivo: un misterioso killer in motocicletta uccide Lorraine davanti agli occhi di Jonathan e scompare nella notte. Comincia così il viaggio di Jonathan verso Beyond per fare luce sull’assassinio della donna e la sparizione di suo marito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Konami: Policenauts for Saturn. (archiviato dall'url originale il 9 novembre 1996).
  2. ^ JUNKER HQ (.net)
  3. ^ Mark Ryan Sallee, Kojima's Legacy: We reflect on the influence of Hideo Kojima's 20 years in gaming, IGN. URL consultato il 20 agosto 2009.
  4. ^ Kurt Kalata, Policenauts, Hardcore Gaming 101

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi