Polibio Fumagalli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Polibio Fumagalli (Inzago, 26 ottobre 1830Milano, 2 giugno 1900) è stato un compositore, organista e pianista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fumagalli studiò organo al Conservatorio di Milano e nel 1873 gli fu conferita la cattedra dello strumento. Fra i suoi studenti si annoverano Marco Enrico Bossi e Pietro Yon. Fu attivo anche come maestro del Coro della Chiesa di San Celso, sempre nel capoluogo ambrosiano.

Le composizioni di Fumagalli furono principalmente organistiche. Rileviamo in particolare le sei Marcie (sic) opera 80, fra le quali la prima (intitolata Campestre) risulta straordinariamente efficace per semplicità dell'impianto e per leggerezza e immediatezza delle scelte tematiche. Il brano La Caccia, fra gli altri pezzi sparsi, venne frequentemente inserito nei programmi da concerto di alcuni virtuosi, fra i quali l'organista inglese William Thomas Best.

Anche i fratelli di Polibio Fumagalli (Disma, Adolfo e Luca) furono attivi come compositori.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]